Vai al contenuto

Campi Flegrei

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sui Campi Flegrei.

Michele Sovente[modifica]

  • Cappella, [...] non c'è su nessuna carta geografica, ma per me è importante come Cuma, Baia, Pozzuoli, con il loro fascino di tufo, terme, statue romane, spettri che salgono dai numerosi colombari di zolfo, di laghi, che mi esaltano e mi commuovono. Napoli ed il mondo flegreo sono uniti da una medesima condizione: il conservare, a dispetto della modernità, un'irriducibile anima arcaica e l'essere continuamente fatti oggetto di saccheggio, degrado, barbarie. Ma vivere qui, significa stare in contatto con stimoli creativi forti. Per me è come ascoltare improvvisi echi, farsi portare per mano dal sortilegio.
  • Custodisce Baia nel mare | il Palazzo Imperiale, liburne | anfore statue, si confonde | il marmo con l'acqua che | riscrive silenzi, beata | abrade i nomi di dominae | poeti viaggiatori. Fumo zolfo | vapori moltiplicano l'aria, | di vesti remote ruote i laghi | Fusaro Lucrino Averno risuonano, | sospeso nella randagia | voce di Plinio, di Virgilio è | Capo Miseno. Formiche vespe ragni | nel folto si muovono di foglie, | di mattoni, la memoria in nicchie | inciampa e colombari. Da segrete | muffe consunta, le viscere | gonfie di rovine, d'ossa, nulla, | null'altro che l'oblio | desidera Cappella? Sogna il turismo | Bacoli, sogna Monte di Procida | l'America. D'altro parla il tempio | di Serapide a Pozzuoli con le sue | colonne inquiete. Abbondavano | una volta qui miele e mirtilli. | «Olim...», fluttuando prende un'ombra | a raccontare, mentre tutto | il fuoco in fondo nuove bocche | spalanca. Diletti miei phlegraei campi | infetti dove sine die l'immobilismo | si allea con il bradisismo!
  • Napoli ed il mondo flegreo sono uniti da una medesima condizione: il conservare, a dispetto della modernità, un'irriducibile anima arcaica e l'essere continuamente fatti oggetto di saccheggio, degrado, barbarie. Ma vivere qui, significa stare in contatto con stimoli creativi forti. Per me è come ascoltare improvvisi echi, farsi portare per mano dal sortilegio.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]