Chieti

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
La collina dove sorge la parte alta della città di Chieti.

Citazioni su Chieti.

  • A voi dunque Patria mia cara, Reina dell'una, e l'altra provincia dell'Abruzzo, nobil seggio della terra, bellezza della natura, madre feconda d'Heroi, in ogni parte mirabile. Di sito vaga, di virtù fiorita, d'ogni bene abbondante; à voi, che frà l'altre Città sembrate come frà i metalli l'oro, tra le gemme il piropo, tra i fiori la rosa, tra le stelle la Luna, e frà i pianeti il Sole, che splénde, e fiammeggia senz'altro lume, à voi dico, che dalle vetuste ceneri di Theti prendeste, & ancora ritenete il venerando nome; Offero, e consacro questa mia presente opera […]. (Girolamo Nicolino)
  • Io mi ricordo un'aria per me bella, perché Chieti era un presepe con le luci basse, con le stradine, con la sistemazione della città che è una sistemazione bellissima, con le sue valli, con i belvedere, e quindi si girava questa città. Certo, c'era la guerra [seconda guerra mondiale], c'era la luce che era scarsissima, anche nelle case. Noi bambini eravamo deputati a mangiare poco e a fare il burro con il latte. E poi improvvisamente, proprio in questa città, io vidi arrivare la libertà ed è un ricordo che conservo gelosamente. (Renzo Arbore)
  • Vidi Tietta, dove già fu 'l seggio | della madre d'Achilles, e di questo | per testimon quei del paese chieggio. (Fazio degli Uberti)

Altri progetti[modifica]