Delitto a Porta Romana

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Delitto a Porta Romana

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Delitto a Porta Romana

Lingua originale italiano
Paese Italia
Anno 1980
Genere poliziesco
Regia Bruno Corbucci
Soggetto Mario Amendola, Bruno Corbucci
Sceneggiatura Mario Amendola, Bruno Corbucci
Produttore Giovanni Di Clemente
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Delitto a Porta Romana, film italiano del 1980, regia di Bruno Corbucci.

Frasi[modifica]

  • E voi ve sete fatta tutta 'sta strada pe piavve un vaffanculo? (Giraldi rivolto a Trentini e Gargiulo)
  • Oddio! Questa è morta, fammene annà li mortacci tua! (Venticello quando scopre il cadavere)
  • Guardi io non voglio fa' er demagogo ma manco voglio fa' er demastronzo! (Giraldi)
  • E Bruno perché er fijo è mio e 'o chiamo come cazzo me pare! (Giraldi)

Dialoghi[modifica]

  • Giraldi: C'è 'na cosa però che vorrei mette subito in chiaro dotto'...
    Commissario Esposti: Dica!
    Giraldi: Che co' me nun se faccia mai gira' lico...
    Commissario Esposti: Lico!?
    Giraldi: Li cojoni!
  • Giraldi: Ma insomma, che vòi? Tu n'hai visto gnente, nun sai gnente, nun hai sentito gnente...
    Venticello: E allora!?
    Giraldi: E allora me sa tanto che tô devi pijà 'n der culo a Ventice'!
  • Antonella: Badi a come parla, sa! Io sono un'artista! [rispondendo agli insulti di Angelina]
    Angelina: Un'artista!? Sì! Un'artista der cazzo!
  • Automobilista: Te voi move co quer catorcio ?!
  • Giraldi : Aoh! Io devo anna' piano che c'ho mi moje incinta va bene!?
  • Automobilista : E che annamo appresso a 'n funerale?
  • Giraldi : Ecco proprio! Er funerale dell'anima de li mortacci tua!
  • Automobilista : M'anvedi questo aoh!

Altri progetti[modifica]