Diane Arbus

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Diane Arbus, nata Diane Nemerov (1923 – 1971), fotografa statunitense di origini russe.

Citazioni di Diane Arbus[modifica]

  • Ciò che preferisco è andare dove non sono mai stata.[1]
  • Molte persone vivono nel timore che possano subire qualche esperienza traumatica. I freaks sono nati con il loro trauma. Hanno già superato il loro test, nella vita. Sono degli aristocratici.[1]
  • Non ho mai fatto le fotografie che mi ero proposta di fare. Le foto sono sempre state migliori o peggiori.[1]
  • Quello che cerco di descrivere è che è impossibile uscire dalla propria pelle ed entrare in quella altrui. La tragedia di qualcun altro non è mai la tua stessa.[1]
  • Tu vedi una persona per la strada, e la cosa fondamentale che noti è il suo difetto.[2]

Citazioni su Diane Arbus[modifica]

  • – Ora, sapreste farmi l'esempio di un fotografo che immortalò perfettamente la condizione umana in bianco e nero?
    – Diane Arbus.
    – Ben detto Victoria! Perché Arbus?
    – Per le sue foto di volti senza speranza. Ti senti come tormentato dagli occhi pieni di tristezza di quelle madri e i loro figli.
    – Considerava l'umanità altrettanto tormentata, vero? E francamente, sono cazzate. Shh, tenetevelo per voi. Però davvero, potrei scattare una foto a ciascuno di voi in un angolo buio e immortalarvi in un momento di disperazione. E voi potreste fare altrettanto a me. Così non è troppo facile? Troppo ovvio? E se Arbus avesse scelto di fotografare le persone all'apice della loro bellezza o innocenza? Aveva occhio, perciò avrebbe potuto adottare un altro approccio. (Life Is Strange)

Note[modifica]

  1. a b c d Citato in Doon Arbus e Marvin Israel, Diane Arbus, Allen Lane, Londra, 1974.
  2. Citato in Susan Sontag, Sulla fotografia.

Altri progetti[modifica]