Life Is Strange

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Life Is Strange

Immagine Life Is Strange.png.
Titolo originale

Life Is Strange

Ideazione Christian Divine, Jean-Luc Cano
Sviluppo Dontnod Entertainment
Pubblicazione Square Enix
Anno 2015
Genere avventura grafica
Piattaforma Microsoft Windows, PlayStation 4, PlayStation 3, Xbox One, Xbox 360, macOS, Linux

Life Is Strange, videogioco del 2015.

Incipit[modifica]

Dove sono? Che sta succedendo? Sono intrappolata in una tempesta? Come sono arrivata qui? ...e dov'è "qui"? (Max)

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Ottobre, il mio mese preferito. Amo guardare le foglie cambiare colore e trasformarsi in piccole fiamme. (Max) [nel diario]
  • Potrei intrufolarmi e guardare "Final Fantasy: Spirits Within". Non m'interessa di quello che dicono gli altri: è uno dei migliori film di fantascienza mai realizzati. (Max) [osservando la TV nella stanza di Victoria]
  • Va' ora in questa direzione o | affronta il solitario albero autunnale | e non guardare mai indietro.
Turn this way now or | Face the lonely autumn tree | And never look back [haiku su un tronco]
  • Rollerblade! Volevo diventare una pattinatrice, ma mi sono quasi rotta un piede solo per infilarmeli... (Max) [nella stanza di Dana]
  • Capisci di soffrire sul serio quando non te ne frega più niente della musica. (Max) [nella sua stanza]
  • Carpe diem, sempre. È la mia regola numero uno. (Prof. Jefferson)
  • La gente finge di non vedermi, così vedo tutti. E tutto. (La senzatetto)
  • Come dice il proverbio cinese: "Una sola scintilla può dar fuoco all'intera prateria". Sai, tipo quella storia della farfalla... (Chloe)
  • Il tempo è come un filo, Max. Un solo strattone, e tutto si disfa. (Prof.ssa Grant)
  • Volevo solo dirti che... mi dispiace. Non volevo fare del male a Kate o a Rachel... non volevo fare del male a nessuno. Sono stato... usato. Da tutti. Jefferson... sta venendo a prendermi. Presto sarà tutto finito. Stai attenta, Max... sei la prossima sulla sua lista. (Nathan)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Jefferson: Notoriamente Hitchcock definì i film "piccoli frammenti di tempo", ma è probabile che intendesse anche la fotografia. Questi frammenti di tempo possono immortalarci in momenti di gloria e dolore; dalla luce all'ombra; dal colore al chiaroscuro... Ora, sapreste farmi l'esempio di un fotografo che immortalò perfettamente la condizione umana in bianco e nero?
    Victoria: Diane Arbus.
    Jefferson: Ben detto Victoria! Perché Arbus?
    Victoria: Per le sue foto di volti senza speranza. Ti senti come tormentato dagli occhi pieni di tristezza di quelle madri e i loro figli.
    Jefferson: Considerava l'umanità altrettanto tormentata, vero? E francamente, sono cazzate. Shh, tenetevelo per voi. Però davvero, potrei scattare una foto a ciascuno di voi in un angolo buio e immortalarvi in un momento di disperazione. E voi potreste fare altrettanto a me. Così non è troppo facile? Troppo ovvio? E se Arbus avesse scelto di fotografare le persone all'apice della loro bellezza o innocenza? Aveva occhio, perciò avrebbe potuto adottare un altro approccio.
  • Chloe: Hai previsto la blatta sul jukebox! Giuro fedeltà a Max e al potere che rappresenta...
    Max: Non è un giocattolo, Chloe. Devo fare attenzione a come lo uso...
    Chloe: Che cavolo dici! Sì che è un giocattolo! Il migliore del mondo! Puoi trombare con chi vuoi, senza impegno, riavvolgere e boom, come se nulla fosse successo.
    Max: Cresci un po'.
    Chloe: Magari ci hai provato con me e non lo saprò mai!
    Max [ironica]: Sì, ho fatto proprio così.
  • Max: I miei poteri potrebbero non durare, Chloe.
    Chloe: Non importa... noi sì. Per sempre.

Altri progetti[modifica]