Dino Grandi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Il conte Dino Grandi, 1925.

Dino Grandi (1895 – 1988), conte di Mordano, diplomatico e politico italiano.

Citazioni di Dino Grandi[modifica]

  • [Dopo l'occupazione dell'Albania] Gli avvenimenti di oggi mi hanno elettrizzato lo spirito tu, duce, fai camminare la Rivoluzione col moto fatale e spietato della trattrice.[1]
  • [Su di una sfilata] L'ordine chiuso che hai insegnato ai tuoi soldati è di un'originalità unica e superba: era un monoblocco di acciaio, una massa pesante come quella tedesca, non tuttavia di ghisa, bensì di metallo vibrante. (da una lettera a Benito Mussolini[1])
  • [Sugli inglesi] Gli inglesi rispettano soltanto coloro che con pacata ironia mostrano di non credere al bluff britannico di una civiltà superiore. (da una lettera a Galeazzo Ciano, 6 novembre 1936[2])

Citazioni su Dino Grandi[modifica]

Note[modifica]

  1. a b Citato in 1943, la caduta del fascismo, Fratelli Fabbri Editori, Milano.
  2. Citato in Richard Lamb, Mussolini e gli inglesi, Corbaccio, Milano, 1998, p. 273.

Altri progetti[modifica]