Dionigi di Alicarnasso

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Dionigi di Alicarnasso

Dionigi di Alicarnasso (60 a.C. circa – 7 a.C.), storico e insegnante di retorica greco antico.

  • È tramandato di lui un discorso panegirico [di Lisia], col quale persuade i greci, nel corso delle feste di Olimpia, a rovesciare il tiranno Dionigi ed a liberare la Sicilia, E suggerisce di incominciare subito le ostilità saccheggiando il padiglione del tiranno, lussureggiante d'oro, di porpora e di pietre preziose. Dionigi infatti aveva inviato alla festa dei delegati incaricati di compiere un sacrificio alla divinità...[1]
  • La storia è filosofia tratta dagli esempi.[2]

Note[modifica]

  1. Da Lisia, 29. Citato in Luciano Canfora, Storia della Letteratura Greca, Laterza, p. 350. ISBN 88-421-0205-9
  2. Da Arte retorica, XI, 2. Citato in Dizionario delle citazioni, a cura di Italo Sordi, BUR, 1992. ISBN 88-17-14603-X

Altri progetti[modifica]