Discussione:Ermete Trismegisto

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Domanda che sembrerà sciocca ma come fa una divinità Egizia a parlare? Le citazioni riportate sono frasi attribuite a lui??? --Donluca (scrivimi) 21:39, 30 mar 2011 (CEST)

le divinità egizie possono parlare come quelle cristiane o azteche o pigmee, non hanno niente di meno rispetto alle altre: perché non dovrebbero?... Le divinità parlano, in genere, per rivelazione, e la parola rivelata è trascritta o riportata: tutto qui. Chi crede in Cristo è convinto che Cristo ha parlato. Chi crede in Krishna è convinto che Krishna ha parlato. Probabilmente i cristiani considereranno sciocchi i krishnaiti. Probabilmente i krishnaiti considereranno sciocchi i cristiani. IMHO hanno entrambi ragione :D
--DonatoD (scrivimi) 22:24, 30 mar 2011 (CEST)
Caro Donato, non ho dubbi sulla bontà del credo altrui, semplicemente, non conosco tale divinità e mi chiedo in quale libro sono riportate le rivelazioni di tale divinità. Mentre per Cristo o Allah, via Maometto, ci sono dei testi, quali testi ci sono per la divinità in parola? Gli insulti poi a tutte le religioni, fammi il favore, tieniteli per te, perchè ogni tanto passi il segno, e questo è piuttosto fastidioso, oltre ad essere ciclico. --Donluca (scrivimi) 22:36, 30 mar 2011 (CEST)
e dove starebbe l'insulto?... ho soltanto espresso un mio parere, peraltro ipotetico (probabilmente) non col fine di insultare, come tu hai interpretato, ma di far capire che non è qui il caso o il luogo per avanzare questioni di natura religiosa. La tua domanda era, se vogliamo dirla tutta, tendenziosa; perché se la tua perplessità era sul testo (mi chiedo in quale libro sono riportate le rivelazioni), allora era questa la domanda da porre (in quale libro sono riportate le rilevazioni di Ermete Trimegisto?), non chiedere invece come fa una divinità egizia a parlare?. Metti il caso che io segua la religione egizia: avrei potuto offendermi a morte. Riflettici e non potrai che convenire: est modus in rebus; e se tu usi modi irriverenti, non aspettarti che poi gli altri non facciano altrettanto.
--DonatoD (scrivimi) 23:01, 30 mar 2011 (CEST)
senza volermi dilungare nella discussione: presentando alla presenza si presenta--2.36.18.214 23:34, 30 mar 2011 (CEST)
Anche qui, come qui, non era richiesta una tua lezione e ti sei esibito in un'altra ricerca originale. Men che meno era richiesto un tuo parere e lo sai bene: ti ho riempito la tua pagina di discussione con esortazioni a non esprimere tuoi pareri ma tu insisti imperterrito. Come se non bastasse, il tuo parere era anche offensivo: blocco. La domanda di Donluca forse era mal posta (o forse no) ma, diversamente da te, io l'ho capita subito perché io presumo la buona fede, tu evidentemente no. --Micione (scrivimi) 04:53, 31 mar 2011 (CEST)