Discussione:Mao Zedong

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

l'espressione "colpirne uno per educarne cento" è stata usata da Mao, ma era già un proverbio popolare cinese Il precedente commento non firmato è stato inserito da 82.50.8.50 (discussioni · contributi), in data 23:29, 30 apr 2007‎.

Se puoi fornirci una fonte bibliografica lo si può chiarire in una nota! --JDD 21:36, 30 apr 2007 (UTC)
ci sono traduzioni infelicissime e da evitare. osa può significare: 'Solo gli stupidi sollevano pietre che poi ricadono sulla loro testa.'Il precedente commento non firmato è stato inserito da 93.35.87.122 (discussioni · contributi), in data 10:32, 28 giu 2010.
A me sembra evidente, significa che è da stupidi sollevare critiche o polemiche intese come pietre da scagliare contro qualcuno ma che danneggiano solo chi le lancia. Non conosco il contesto quindi può essere interpretata variamente, finanche come un invito a non scagliarsi contro lo status quo; oppure come una critica a dei nemici che lo incolpavano di cose di cui erano corresponsabili, o come una versione diversa della pagliuzza e della trave, ecc. Se poi hai una traduzione migliore mettila, no? Grazie, Nemo 18:20, 25 lug 2010 (CEST)
Mao si riferisce ai reazionari di tutti i paesi; la citazione (dal Libretto rosso) è in realtà un proverbio cinese. --DOPPIA•DI 18:28, 25 lug 2010 (CEST)

Senza fonte[modifica]

  • A ogni periodo di attività deve seguirne uno di riposo.
  • Colpirne uno per educarne cento. (ripreso dalle Brigate Rosse italiane)
  • Il comunismo non è amore. Il comunismo è un maglio che si usa per schiacciare il nemico.
  • Il governo mette a fuoco intere città quando alla popolazione non è permesso di usare le lanterne.
  • Il nemico avanza, noi arretriamo; il nemico si accampa, noi facciamo azioni di disturbo; il nemico è stanco, noi attacchiamo; Il nemico arretra, noi lo inseguiamo.
  • La gente è come l'acqua e l'esercito come il pesce.
  • La ricerca affannosa dell'eternità ha nobilitato il momento passeggero.
  • Noi dobbiamo sostenere tutto ciò contro cui il nemico combatte, e combattere contro tutto ciò che il nemico sostiene.
  • Non mi importa delle raffiche del vento e dei colpi dell'onda, ciò è molto meglio che passeggiare oziosi in un giardino.
  • Non rammaricarti di ciò che non hai potuto, ma di quello che avresti potuto e non hai voluto.
  • Solo chi non ha paura di morire di mille ferite riuscirà a disarcionare l'imperatore
  • Solo gli stupidi sollevano pietre che poi ricadono sulla loro testa.