Dopamina

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Citazioni sulla dopamina.

  • L'amore è una pericolosa malattia che a differenza del morbillo o della varicella rischia di contagiarci più volte nel corso della nostra esistenza. "Ti amerò per sempre", "sei la donna della mia vita" ma soprattutto "non ci lasceremo mai" sono le tipiche frasi che ci diciamo quando siamo innamorati. Chi di voi le ha dette almeno una volta? [tutti in aula alzano la mano] Ecco... perché evidentemente non sapete che la dopamina, neurotrasmettitore, cresce durante la fase dell'innamoramento... Diciamo che questa dopamina è una specie di droga naturale che ci porta a vedere il mondo a cuoricini, ma questi valori tendono a normalizzarsi nell'arco di un paio d'anni... Ragazzi, è scientificamente dimostrato: l'amore, romantico e passionale, finisce dopo nemmeno mille giorni dal nostro primo bacio. (Ex)
  • Ora sappiamo che nostre aree cerebrali ricche di neuroni reattivi alla dopamina risultano attivate quando spontaneamente compiamo azioni altruistiche. Il che sta a significare che otteniamo una sorta di ricompensa biologica ogni volta che facciamo un qualcosa di positivo per qualcun altro. (Danilo Mainardi)
  • Se la corteccia prefrontale non riesce a renderti felice, la promiscuità ti ricompensa con una scarica di dopamina. In neurobiologia è anche conosciuto come riflesso della sgualdrina. (The Big Bang Theory)
  • Se le droghe sono davvero letali, se possono mettere nei guai con la legge, distruggere le relazioni sociali, [...] perché le persone ne fanno uso? La ragione ha un nome: dopamina. Nel profondo del cervello, nel cosiddetto centro della ricompensa, essa attende in minuscole vescicole tondeggianti all'interno dei neuroni. [...] La dopamina resetta le priorità, in modo che qualsiasi cosa tu debba fare – litigare col vicino, darti al giardinaggio, volare sulla luna... è indifferente – venga subordinata a ciò che la fa mettere in circolo. È lei che fissa la tua agenda. [...] Ecco perché la gente ricorre alle droghe. Il mercato delle droghe legali e illegali si basa su un difetto del cervello: la facilità con la quale il rilascio di dopamina è facilmente manipolabile. (Neal Barnard)

Altri progetti[modifica]