Egualitarismo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Egualitarismo

Citazioni sull'egualitarismo.

  • Come può, un'epoca piena di uomini piccoli, leggere e comprendere ancora una riflessione sui grandi uomini? Fin dall'inizio dei tempi, le civiltà hanno lasciato spazio a figure di uomini che oltrepassavano la propria umanità: il genio, l'eroe, l'artista, il santo, il saggio, il profeta, il semidio... Nella nostra epoca di democrazia, sorta dalla segatura su cui, il 21 gennaio del 1793, cadde la testa di Luigi XVI, si pensa che eguaglianza sia la stessa cosa di egualitarismo. Quasi sempre, cioè, si ritiene che l'odio nei confronti di ciò che è grande vada necessariamente alimentato. In realtà, si tratta di una patologia che non riuscirà mai a fare in modo che ciò che è meschino si trasformi in qualcosa che meschino non è o smetta di esserlo. (Michel Onfray)
  • L'egalitarismo è l'uguaglianza a tutti i costi. (Roberto Gervaso)
  • – Perché, ti sembra tanto brutto che l'òmini siano tutti uguali? Sei convinto d'esse' tanto migliore di me?
    – Dipende da cosa – disse Massimo. – Come sommelier sono sicuramente migliore. Come fermaporta, o come zavorra, sicuramente valgo meno. Diverso non significa necessariamente migliore, e io e lei siamo chiaramente distinguibili. Chi preferirebbe alla guida della sua ambulanza, me o Räikkönen? Se mi vuole dire che siamo tutti diversi l'uno dall'altro, sono d'accordo. Se mi vuole dire che dovremmo essere tutti uguali di fronte alla legge o allo Stato, sono dalla sua parte. Se mi dice che siamo tutti uguali, Pilade, abbia pazienza, col cazzo. (Marco Malvaldi)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]