Etica (Scientology)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Citazioni sull'Etica in Scientology.

Citazioni[modifica]

Cyril Vosper[modifica]

  • Hubbard mise a punto l'Etica di Scientology per dare una guida agli scientologist in merito alla condotta che dovevano tenere, e per controllare gli eccessi di zelo che avrebbero potuto infangare la reputazione dell'interno movimento, e coprirlo di ridicolo. Ma la sua Etica ha avuto esattamente l'effetto contrario. Con lo sviluppo dell'Etica di Scientology come sistema codificato, e la giustificazione che tale sistema serviva a dare un più ampio valore terapeutico all'intera Scientology, lo zelo si è fatto più feroce a scapito della tolleranza e della sanità mentale. A fronte di molta pomposa verbosità e alta opinione di sé nell'intero, assurdo edificio non si vede traccia di autocritica o senso dell'umorismo. Gli scientologist hanno ragione e tutti gli altri hanno torto. Punto. Non hanno torto semplicemente per ignoranza, ma in modo malevolo, raccapricciante, sordido e intenzionale.
  • Hubbard non si disturba a giustificare la disumanità della sua Etica. Se le famiglie vengono distrutte, se gli amici vengono messi contro gli amici, se qualcuno si suicida, se lo spirito stesso che rende umani gli umani viene intrappolato, tutto ciò è secondario rispetto allo scopo di dimostrare che Hubbard ha ragione.
  • Milioni già credono che l'Etica di Scientology sia di maggior peso ed onestà delle leggi tradizionali e confuse delle nazioni. Essi stanno diventando i nuovi "Cittadini del Mondo", stanno rinunciando al bieco nazionalismo, alle mere barriere etniche a favore della causa più grande della vita. Vi è una chiara tendenza verso l'ethos anglosassone, ma è secondario rispetto a quello di Scientology. Per la prima volta abbiamo un movimento genuino e fortemente organizzato che convertirà tutti i popoli a un credo che, per quanto intrinsecamente ateo, non argomenta su basi religiose ma sostiene di migliorare tutte le forme di esperienza religiosa. Una filosofia, poi, che apporta benefici pratici e realistici in questa vita piuttosto che in un aldilà indefinito.
  • Per i "pensatori avanzati" e i sostenitori della "Società Permissiva" l'Etica di Scientology rappresenterà un certo shock. Poiché si tratta di una miscela di repubblicanesimo alla Barry Goldwater, di nazismo, degli elementi meno esoterici del comunismo, della nauseante dolcezza del cristianesimo televisivo e della filosofia delle termiti soldato, essa possiede in effetti una qualità eccezionalmente avvolgente, ma, purtroppo, non lascia spazio per "fare a modo proprio". Ma la vita è così. Migliaia di persone cercano per anni di trovare un modo più soddisfacente di fare le cose, solo per scoprire di aver sprecato il proprio tempo.

Altri progetti[modifica]