Scientology

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Logo di Scientology

Citazioni su Scientology.

Citazioni[modifica]

  • C'è qualcosa che fa rabbrividire, forse persino di malefico, in questa gente. (Rupert Murdoch)
  • La magia nera è il vero nucleo di Scientology, ed è probabilmente la sola parte di Scientology che funziona davvero. (Ronald DeWolf)
  • Quando fai parte dell'organizzazione tutto il buono che ti succede è grazie a Scientology e tutto quello che non è buono è colpa tua. (Sylvia Yvonne "Spanky" Taylor, Going Clear)
  • Scientology è una filosofia religiosa applicata. Il termine Scientology è preso dalla parola latina scio (conoscere nel significato assoluto del termine) e dalla parola greca logos (lo studio di). Di per sé la parola significa letteralmente "sapere come conoscere". Scientology si può ulteriormente definire come lo studio di occuparsi dello spirito in relazione a se stesso, agli universi e alle altre forme di vita. (L. Ron Hubbard)
  • Tutto nella Chiesa di Scientology segue un copione. (Mark Rathbun)

Gerry Armstrong[modifica]

Gerry Armstrong
  • I portavoce e i testimoni di Scientology si sono spinti molto avanti per "provare" che Scientology è una religione valida, mentre sanno perfettamente che era semplicemente una terapia del comportamento mascherata da "chiesa", e si facevano beffe delle vere pratiche religiose oneste.
  • La mia conoscenza, basata su documenti e osservazione diretta, è che la ragione principale per cui il Sig. Hubbard ha chiamato Scientology "religione", oltre all'evasione fiscale, è di nascondersi dietro i diritti Costituzionali relativi alle religioni, e quindi portare avanti il suo progetto di controllo mentale e mantenere i suoi seguaci nell'inganno.
  • Mi ero reso conto di essere stato attirato in Scientology da una rete di bugie, da macchiavelliche tecniche di controllo mentale e dalla paura.
  • Secondo quanto da me compreso - convinzione mantenuta per tutto il tempo che ho passato in Scientology - e dalle direttive espresse da altri membri della Sea Org, Scientology operava completamente come un'impresa, e i suoi sforzi per essere riconosciuta come "religione" erano unicamente per evadere le tasse e le leggi del governo.

Paulette Cooper[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Le persone che sono entrate in Scientology per soddisfare la loro curiosità avrebbero fatto meglio a leggere i giornali.
    Avrebbero così letto che Scientology è attualmente sotto inchiesta in Inghilterra.
    Avrebbero letto che Scientology è stata proibita nello stato di Victoria, Australia, in Western Australia e South Australia.
    Avrebbero letto che in Scientology alcune persone hanno il permesso di ascoltare i segreti sessuali più intimi di altra gente dopo solo qualche mese di addestramento.
    Avrebbero letto delle "lezioni di morte" che si tenevano in scuole britanniche dirette da Scientologist.
    Avrebbero letto di un gruppo chiamato "The Process" che idolatra il sesso e il diavolo, crede in ogni tipo di perversione sessuale e che è stato iniziato da Scientologist.
    Avrebbero letto che un uomo chiamato Charles Manson, imprigionato per l'assassinio di Sharon Tate e altre persone, pare sia stato uno Scientologist.
    Avrebbero letto di un gruppo che ha cercato di "impossessarsi" dell'Associazione Nazionale di Igiene Mentale in Inghilterra, e quel gruppo era composto da Scientologist.
    Avrebbero letto di un "reverendo" di Scientology che andava a letto con una donna sposata che si era rivolta a lui in cerca di aiuto per i suoi problemi matrimoniali, e che fu poi ucciso dal marito della donna.
    Avrebbero letto di un gruppo che sottopone i membri a una "macchina della verità" mentre i superiori fanno domande sui dettagli più intimi della loro vita sessuale, e poi mandano le risposte al leader del gruppo, che è il fondatore di Scientology.
  • La "Chiesa di Scientology", come si definisce oggi, non sostiene più di curare la gente dai suoi problemi emotivi e fisici. Adesso dichiara che quello che le sta a cuore è il benessere spirituale.
  • Vi sono notevoli differenze tra le confessioni Cattoliche o Episcopali e una confessione Scientology.
    Innanzitutto, prima di cominciare l'auditing, gli Scientologist fanno firmare al confessante una liberatoria in cui giura che non farà mai causa.
    Secondo, gli Scientologist fanno pagare per questa possibilità di liberarsi, e addebitano per il privilegio enormi somme di denaro.
    Terzo, si ha scarsissima possibilità di scelta intorno a ciò che viene "confessato", perché le domande vengono ripetute più volte, e sono del tipo "Hai mai fatto qualcosa di cui tua madre si vergognerebbe, se la scoprisse?". Non ci si può limitare a rispondere alle domande, ma si deve rispondere con accuratezza e in maniera sincera, altrimenti il "rilevatore di bugie" se ne accorgerà.
    Quarto, le informazioni intime rivelate all'auditor non vengono tenute strettamente confidenziali. Questi fascicoli possono essere esaminati anche da dieci persone diverse, dato che i racconti fatti dal preclear sono disponibili a tutti i suoi auditor (che spesso ammontano a cinque o sei) più al Direttore dei Procedimenti, e occasionalmente all'Ufficiale di Etica, una specie di ufficiale di polizia interna dell'organizzazione di Scientology. Inoltre lo stesso Hubbard ha accesso alle confessioni.
  • Pregare gli Scientologist di levare il vostro nome dalle loro mailing list spesso non porta bene. Gli australiani hanno riportato che quando qualcuno scriveva chiedendo che il suo nome venisse cancellato, gli Scientologist gli rispondevano dicendo che il significato della lettera non era molto chiaro.
  • Gli Scientologist non hanno mai preso gli attacchi a cuor leggero.
    Nonostante il credo della Chiesa di Scientology sancisca che "tutti gli uomini hanno il diritto di pensare liberamente, esprimere liberamente le loro opinioni, controbattere e scrivere sulle opinioni degli altri", nel passato tutto ciò non è stato applicato a chi desiderava pensare, parlare o scrivere contro Scientology.
  • Gli Scientologist sono fulminei nel querelare non solo chi scrive, ma anche chi parla contro, e alcune di queste cause, oltre ad essere contraddittorie, sono anche divertenti.
  • La ragione per cui gli Scientologist indagano quelli che parlano contro, è la ferma credenza che chi la attacca stia commettendo reati che teme possano essere scoperti dagli Scientologist.
  • Ancor peggio di ciò che accade a un esterno che attacca Scientology è quel che attende uno Scientologist che si ribella o fa torto al gruppo.
    Quest'ultimo può a sua volta diventare l'oggetto di un'inchiesta, tuttavia nel suo caso si tratterà di una faccenda molto meno complicata. Gli Scientologist infatti hanno accesso diretto alle cartelle del preclear, dove si trovano raccolti i suoi segreti più intimi e le sue confessioni.
  • Non sono molti gli Scientologist che abbandonano volontariamente il gruppo. La maggior parte di loro crede fermamente in Scientology ed è convinta che li stia aiutando. Ma i disillusi sono costretti a pensarci due volte prima di andarsene. Ogni Scientologist che sia stato audito in maniera approfondita ha rivelato una gran quantità di informazioni intime e personali a un auditor, le cui qualifiche e standard etici possono essere discutibili.
  • Molta gente pensa che Hubbard abbia trasformato la "scienza" di Dianetics nella "religione" di Scientology per evitare le molte tasse e difficoltà finanziarie che li stavano affliggendo. [...] Ma gli aspetti religiosi non hanno soltanto permesso a Scientology di non pagare le tasse, ma anche di evitare le azioni legali - o "persecuzioni", come preferiscono chiamarle - che minacciavano Dianetics. La legge concede molto spazio alle religioni, che non sono costrette a convivere con gli standard ristretti di altri gruppi.
    La religione ha inoltre aiutato Scientology a reclutare nuovi membri. La prospettiva che sia una religione conferisce all'organizzazione un senso di rispettabilità, spesso rafforzata dai Reverendi della Chiesa che possono indossare abbigliamento clericale completo di collarino, gilè, abito nero e una croce "più grande di quella dell'Arcivescovo di Canterbury", come uno scettico londinese l'ha descritta.
  • Gli Scientologist credono che l'obiettivo definitivo degli psichiatri sia la "dominazione di ogni uomo, donna o bambino attraverso l'uso di programmi di indottrinamento di 'salute mentale', che ora vengono addirittura promossi e promulgati a livello prenatale." Queste ultime parole sono interessanti davvero, visto che sono gli Scientologist e non gli psichiatri a far leva sul "prenatale".
    Nonostante Hubbard affermi che gli psichiatri pensano ai loro pazienti come a "pezzi di carne", ricordo al lettore che egli chiamava i nuovi arrivati in Scientology "carne cruda".
  • Invece di preparare i seguaci ad affrontare il mondo reale, cosa che ci si aspetterebbe da una terapia, Scientology li educa a vivere nel mondo di Scientology.
  • Una domanda a cui non ho ancora dato risposta - ed è una di quelle che mi rivolgono con più frequenza - è: "Perché la gente entra in Scientology?"
    In primo luogo, perché non hanno letto questo libro - o qualsiasi altro materiale riveli qualcosa di concreto sul gruppo. [...]
    Personalmente ritengo che una delle cose che attragga maggiormente la gente in Scientology sia "l'apparenza". Scientology appare religiosa (ministri di culto, abbigliamento clericale ecc.); appare scientifica ("Scientologia"); appare legata alla "tecnologia" (l'E-Meter); sembra possedere un corpo di conoscenze di natura filosofica (gli scritti di Hubbard). [...]
    Scientology porta significato nella vita laddove un tempo c'era soltanto il vuoto. [...] E sarebbe anche un obiettivo degno di lode, eccetto che per una cosa: a nessuno è permesso di essere in disaccordo o criticare il modo in cui gli Scientologist pensano di salvare il pianeta.

Bent Corydon[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Ero entrato in Scientology nel 1961, a 19 anni, dopo aver letto i libri di Hubbard ed essere rimasto impressionato da teoria e pratica dei suoi metodi di assistenza. "L'uomo è fondamentalmente buono" spiegava Hubbard. Ed ora, grazie ad una scienza della mente e dello spirito veramente funzionale, quella bontà fondamentale poteva essere liberata dalle aberrazioni - quegli scuri impulsi, pene e confusione che lo avviluppavano.
    Ora non erano più necessarie punizioni e costrizioni per mantenere l'ordine e permettere alla società di operare al meglio. E poi la punizione "non funziona", è solo una soluzione a breve termine che, sul lungo periodo, peggiora le cose. Con il know-how contenuto in Scientology, spiegava Hubbard, l'Umanità poteva finalmente ottenere un livello di razionalità superiore. Ora erano possibili comprensione reciproca e libertà.
  • Noi, come la maggioranza degli scientologist, credevamo di essere in marcia per creare una nuova civiltà - un pianeta davvero sano a livello mentale. Le "storie di successo" personali abbondavano. Chiunque ascoltasse questi racconti e guardasse i nostri volti non poteva che restare impressionato dai guadagni personali e dal sincero entusiasmo. Il messaggio era: "Scientology funziona".
  • A migliaia pagavano le cifre ingiustificate a cui venivano venduti corsi e procedimenti di Scientology. Per dare un'idea in valore attuale di quanto la gente è disposta a pagare, ecco un esempio dei prezzi dell'auditing presi da una recente rivista ufficiale di una delle organizzazioni più importanti di Hubbard – ogni pacchetto di dodici ore e mezza di un tipo di auditing chiamato "Lists 10,11 e 12" costa 13.000 dollari. In altre parole, questo auditing costa oltre 1000 dollari l'ora. E se ne devono acquistare almeno 25 ore.
  • Gli scientologist non fanno uso di droghe, ed esiste addirittura un programma antidroga di Scientology - il Narconon - originariamente creato da William Benitez, carcerato nella prigione statale dell'Arizona. A volte ha successo nel suo intento.
  • In Scientology è uso comune etichettare i dissidenti come "psicotici". È Hubbard stesso che lo ordina nelle sue direttive scritte.
  • Secondo Hubbard il modo di reagire davanti a Scientology è un indicatore diretto di dove la persona si trovi sulla "Scala del Tono" - una reazione negativa indica un livello BASSO. Secondo tale standard se questo fosse un "Pianeta Scientology", così agognato dalla base del movimento, tutti i critici di Hubbard e della sua chiesa non avrebbero alcun tipo di diritto. Forse, invece che sterminarci, nella sua benevolenza la chiesa potrebbe offrirci la possibilità di fare un "adattamento alla realtà" in qualche campo di riabilitazione.
  • È mia opinione che L. Ron Hubbard creò Scientology come una trappola.
    C'è chi opinerà che Scientology contiene alcune verità meravigliose ed alcune ingegnose tecniche di assistenza. Non potrei essere più d'accordo. Ma per molti esse sono state il classico pezzo di formaggio dentro la trappola.
  • Grazie alla natura dualistica o "dicotomica" del movimento Scientology - stavo diventando sempre meno disposto a comunicare su certi argomenti. Dopo tutto essere uno scientologist - specialmente con l'avvento dell'ultra autoritarismo della fine degli anni '60 - significava accettare restrizioni sul pensiero e sulla comunicazione. Ma tali restrizioni - questo era il nostro modo di razionalizzare - erano necessarie affinché Scientology potesse raccogliere l'immensa sfida e il compito urgente di portare sulla Terra libertà e sanità mentale. Dopo tutto quando in gioco è la sopravvivenza dell'intera razza umana, piccolezze come la "libertà di parola" devono essere collocate nella loro giusta prospettiva.
  • Che le cattive azioni commesse siano un fattore determinante della propria sfortuna è un concetto molto radicato in Scientology. Tuttavia sostenere che almeno alcuni dei problemi della chiesa possano essere il risultato di "overt" commessi da Hubbard o dai suoi rappresentanti sarebbe considerato blasfemo.

Going Clear - Scientology e la prigione della fede[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Le chiese sono esentasse perché si presuppone che forniscano un servizio pubblico. Per dimostrare tale utilità, le chiese non devono accumulare il denaro, ma lo devono spendere per dare assistenza ai fedeli. Con questa scusa, la Chiesa ha fatto notevoli investimenti in proprietà immobiliari, esentasse, in tutto il mondo. Il costo della manodopera, è praticamente nullo.
  • Per ogni causa legale, la Chiesa assume avvocati di lusso. Sono determinati a usare ogni cavillo presente nel Codice per evitare a Miscavige di testimoniare sugli abusi della Chiesa o sul fatto che la religione di Scientology operi come un'azienda a servizio dei capricci di un singolo individuo.
  • La Chiesa sta investendo e acquistando immobili di valore in tutto il mondo. Questa manovra finanziaria ha dato a Scientology un potere enorme. È una sorta di società di facciata esentasse, con un patrimonio di oltre tre miliardi di dollari.

Paul Haggis[modifica]

  • Abbiamo chiuso una parte della nostra mente. Noi ci siamo volontariamente ammanettati. Abbiamo volontariamente rifiutato cose che ci avrebbero fatto soffrire, se solo le avessimo guardate. Quando credi davvero in qualcosa non pensi con la tua testa, quindi non posso condannare coloro che non ne vengono fuori o che si nascondono una volta usciti, perché si vergognano. Io provo la stessa vergogna.
  • Credono sinceramente che solo Scientology può salvare il mondo e che ogni anno stanno facendo passi da gigante in questa direzione. Si aggrappano a questa convinzione nonostante non esista alcuna evidenza che stiano avendo il più infimo impatto su un qualche problema, ovunque nel mondo. Gli scientologist accettano semplicemente le rassicurazioni della chiesa che è così. Al contrario, le quantità di prove schiaccianti provenienti da fonti inappuntabili che dicono che la loro organizzazione ha fatto e sta facendo gravi danni a migliaia di persone, vengono liquidate senza alcun esame.
  • Quasi tutti gli scientologist che conosco sono brave persone, sinceramente interessate a migliorare le condizioni di questo pianeta e ad aiutare il prossimo. Devo pensare che se anche loro sapessero ciò che ora so io, anche loro ne resterebbero inorriditi. Ma so quanto mi è stato facile difendere la nostra organizzazione e liquidare i critici, senza mai analizzare sul serio ciò che essi dicevano; l'ho fatto per trentacinque anni.
  • Si dipingono come perseguitati, come vittime, e tu ti identifichi con loro. Ma poi, cominciano a chiederti donazioni sempre maggiori. Mi pressavano e penso di aver donato 250 mila dollari. Sanno essere convincenti, mi stavano addosso. Mi dicevo: "Siamo sotto attacco, Paul".
  • Te la presentano come una cosa assolutamente logica, tutto ha un senso. E percorri quello che loro chiamano il "ponte". Fai gli auditing e va bene. E poi la fase successiva non va più tanto bene, ma ormai hai pagato per quella, quindi la fai.

Russell Miller[modifica]

  • C'erano [...] sorprendenti paralleli tra Scientology e le pseudo-scienze più strane come la frenologia, la semantica generale del Conte Alfred Korzybski e la "iridologia", che insegnava che tutti i malanni fisici potevano essere diagnosticati con l'osservazione dell'iride dell'occhio. Molte pseudo-scienze di questo tipo erano costruite su una struttura di assunti tra i più sconclusionati, ma attraevano un devoto seguito. Si trattava invariabilmente della creazione di un singolo individuo, fortemente carismatico, che i seguaci vedevano come un genio di ispirazione divina. Al leader veniva conferito potere assoluto, i critici venivano derisi, i successi sbandierati ai quattro venti, i fallimenti ignorati. Gli oppositori venivano oscuramente accusati di avere motivazioni diverse per impedire il progresso della razza umana - lamentela frequente di Hubbard.
  • Hubbard aveva presentato Scientology come una logica estensione di Dianetics, ma si trattava di uno sviluppo di innegabile convenienza poiché gli assicurava di rimanere in affari anche se, alla fine, il tribunale avesse assegnato il controllo di Dianetics, e i suoi preziosi copyright, a «quella piccola flatulenza», l'odiato Don Purcell. La differenza tra Dianetics e Scientology era che Dianetics si rivolgeva al corpo, laddove Scientology si rivolgeva all'anima. Con la sua solita ampollosità Hubbard affermava che si era «imbattuto nell'incontrovertibile, scientificamente convalidata prova dell'esistenza dell'ANIMA umana.»
  • Scientology era sbocciata nel dopoguerra, epoca di protesta e incertezza in cui i giovani erano alla ricerca di senso di appartenenza, di un significato da dare alla vita. Hubbard li offriva entrambi, prometteva risposte e coltivava un forte senso di gruppo, di esclusività che separava gli scientologisti dal mondo reale.

David Miscavige[modifica]

  • I movimenti religiosi del pianeta che ci hanno preceduto hanno lasciato in varia misura una scia di pace e carità. Tuttavia scopriamo che il pianeta si trova in questo stato perché quei movimenti non avevano quel che noi abbiamo: la tecnologia per salvare l'anima umana.
  • In Dianetics e Scientology si trovano le risposte a queste domande: Chi sono? Qual è lo scopo di tutto ciò? E cosa succede quando muoio?
    Le risposte sono: Tu sei un essere spirituale, distinto e separato da un corpo. Hai vissuto molte vite e vivrai ancora. Cerchi di sopravvivere per te, la tua famiglia, il tuo gruppo, l'umanità, l'universo fisico e come spirito. E quando hai conseguito quel livello di illuminazione, puoi comprendere il Creatore.
  • Le mete di Scientology sono una civiltà senza pazzia, senza criminali e senza guerre, in cui le persone capaci possano prosperare e l'uomo sia libero di innalzarsi a più elevate altezze. Inerente a Scientology vi è anche il fatto che una persona si assuma responsabilità, non solo per se stessa, ma per il mondo in generale. E assolutamente nessuna di queste attività ha a che fare con il puro credere o con una fede cieca in una dottrina. Usiamo quel che conosciamo per aiutare gli altri, quali che siano la loro razza, credo, colore o religione.
  • Scientology è una religione nata nell'era tecnologica del XX secolo. E se chiedeste a qualsiasi scientologist vi direbbe che è una religione pratica, con soluzioni pratiche per conseguire una consapevolezza e scopo maggiori nella vita di tutti i giorni. Quando hai le risposte alle domande della vita, non c'è parte dell'esistenza per la quale non si possano usare, per migliorarla.
  • Scientology ha le soluzioni. Soluzioni vere, che funzionano. Parole audaci? . Ma sono le stesse che milioni di persone, provenienti da 150 paesi diversi, possono dirvi personalmente.

Tony Ortega[modifica]

  • Ho la sensazione che l'IRS o l'FBI stiano prendendo tempo, stiano osservando mentre Scientology continua a indebolirsi e affondare. A un certo punto entreranno in azione. E allora Miscavige e Scientology trascorreranno il resto dei loro giorni in tribunale, e la successione non avrà più molto senso
  • L'organizzazione fu fondata negli anni '50 e per certi versi si è conservata nell'ambra: Scientology è ancora guidata dalle parole di L. Ron Hubbard, i suoi libri e le sue direttive non possono essere in alcun modo alterati nonostante sia morto da 26 anni. Perciò quando in Dianetics, libro del 1950, Hubbard definì l'omosessualità una "perversione" e l'anno dopo la descrisse come "ostilità nascosta" sulla sua carta dell'emozione umana, da lui ribattezzata "Scala del Tono", per gli scientologist quelle parole restano iscritte nella pietra.
  • Scientology crede nell'esistenza di una terapia che "curerà" gli omosessuali. [...] Stando a quanto mi dicono ex funzionari della chiesa, nei circoli superiori del potere esecutivo di Scientology quella convinzione è pervasiva. Solo nei centri minori di Scientology, nelle strutture locali più aperte alle istanze gay, sembra esistere un atteggiamento più liberale verso l'affiliazione Scientology degli omosessuali.
  • Se chiedi a un cristiano, a un ebreo, o a un musulmano: "in che cosa credi?", lui ti esporrà le parti principali della sua religione in un paio di minuti. In cosa crede un scientologist? Devi essere in Scientology da sette o otto anni e aver scucito un paio di centinaia di migliaia di dollari prima di conoscere l'antefatto su Xenu, il Signore galattico. Se lo dicessero il primo giorno, quanta gente si unirebbe? È una specie di specchietto per le allodole quello che dicono alla gente: "È una filosofia applicata che ti aiuta nella comunicazione". Davvero? E perché Tom Cruise paga mille dollari per farsi estrarre dal corpo alieni invisibili?

Cyril Vosper[modifica]

  • Gli scientologist sono felici perché sentono di stare compiendo un'opera vitale nel salvare le qualità di un'umanità e di una civiltà che essi, e molti altri, vedono erosa dal materialismo e dall'egoismo. Portate loro via Scientology e si uniranno alla massa frustrata. Portate loro via la raison d'etre e gli porterete via la fede.
  • L'enfasi delle psicoterapie viene posta sull'estirpazione dell'aberrazione mentale e sul portare il paziente a uno stato "normale" o "accettabile" entro gli attuali canoni sociali. Scientology rompe con questa tradizione poiché l'aberrazione mentale viene mostrata come essere unicamente il risultato di una diminuita consapevolezza spirituale, di una sicurezza e capacità attenuate. Lo scopo ultimo di Scientology è quello di produrre un essere con capacità fortemente accresciute, molto oltre qualsiasi cosa prima immaginata possibile per l'essere umano. Rimettere il Thetan nella sua giusta posizione di superiorità e libertà e non in balia di conclusioni estranee al tempo presente.
  • La pubblicità dei servizi di Scientology non riconosce molta intelligenza al suo pubblico.
    «Non essere ragionevole» ha detto Hubbard, e la sua pubblicità è doverosamente irragionevole. Spesso è anche incomprensibile, superficiale, noiosa, piena di vanterie (sempre!), di cattivo gusto, inaccurata, non informativa, assurda, ipocrita, pretenziosa, poco perspicace, grezza, zuccherosa, ridicola, egocentrica, impudente, esagerata, priva di immaginazione, di fatto decisamente tipica, come tutte le pubblicità.
  • Ogni religione, ideologia politica o dittatore ha proposto una teoria «per il bene dell'Umanità», indipendentemente da quanto degradante fosse. Tutti gli scientologist credono e sostengono con gli occhi splendenti del proselitista che: «Scientology è la sola cosa che può salvare l'Umanità».
    Dopo aver visto, lavorato e avere conosciuto da vicino un grande numero di scientologist che erano stati "chiariti", il futuro proposto da Hubbard è al contempo grottesco e terrificante. Quelle persone avevano perso il controllo della propria mente. La loro prospettiva della realtà e il contatto con essa erano così limitati da essere assurdi. Ma sono intimamente convinti di essere dei super uomini. Ne sono convinti come nessun altro aderente a qualsiasi altra religione potrà mai essere così convinto della propria infallibilità.
    Essi intendono "salvare il mondo da se stesso", sia che il mondo voglia essere salvato sia che non lo voglia. E il pensiero stesso di un simile destino per il buon vecchio mondo è terrificante.
  • Perché Scientology? Perché milioni di persone ricevono le sue riviste? Perché centinaia di migliaia di persone pensano che Scientology sia il solo modo che la razza umana ha per ritrovare se stesse e sopravvivere alla minaccia della Bomba Atomica, dell'esplosione demografica, dell'erosione dei valori, o di qualsiasi altro tra la moltitudine di problemi che ci affliggono? Perché dopo tutte le filosofie radicali che si sono succedute nel corso dei secoli, e tutti i problemi e miserie che esse hanno causato, la gente ancora si affolla attorno a un'ennesima bacchetta magica che risolverà tutti i suoi problemi e renderà il mondo un luogo di pace, luce e amore?
    La ragione deve essere proprio questa. Il mondo non è pieno di pace, luce e amore. Tutti noi vorremmo che lo fosse. Quando si presenta qualcuno che sostiene di avere la formula e vanta l'efficacia dei suoi metodi, quell'uomo sarà seguito. E se fa in modo di tenere sempre una succosa carota davanti al naso dei suoi seguaci ci sarà sempre chi penserà che valga la pena seguirlo. E se allo stesso tempo riesce a parlare del grandioso valore del suo seguito, della loro integrità e superiorità etica, se riuscirà a convincere i seguaci che saranno loro ad ereditare la Terra, allora farà appello sia alla loro natura più superficiale che a quella più profonda. Se riesce a mostrare una personalità magnetica e pretese di umiltà molti lo ameranno e lo seguiranno, indipendentemente da dove vada.
  • Scientology è molto simile a quasi tutte le altre pseudoscienze. È stata sviluppata e rigidamente controllata da un solo uomo le cui parole vengono ritenute sacrosante dai seguaci. L'atteggiamento verso la critica è che il critico è finanziato da interessi occulti che vogliono mantenere la razza umana a livello primitivo, oppure è un pazzo; forse entrambe le cose. I successi vengono proclamati a voce alta, mentre i fallimenti sono ignorati oppure diligentemente giustificati. I seguaci descrivono apertamente il Fondatore come un genio di statura eccelsa e di divina ispirazione, e lui ovviamente ha la medesima considerazione di se stesso. La sua disciplina è L'UNICO modo per risolvere le difficoltà, e lo fa con tanta facilità da far sembrare gli altri ricercatori del settore degli stupidi sempliciotti. Il leader e i suoi seguaci si arrogano un'autorità di giudizio delle faccende umane che nella realtà è ingiustificata.
  • Scientology non è l'unica psicoterapia che sostiene di aver scoperto il fenomeno delle vite precedenti. A differenza di altri ambiti psicoterapeutici molto più cauti, Scientology non vede però l'ora di abbracciare ciò che non è comunemente accettato, poiché esso dimostra la natura veramente rivoluzionaria della materia e dà ad Hubbard la possibilità di criticare la mancanza di immaginazione delle altre filosofie. Probabilmente è vero che altre filosofie avrebbero rifiutato le vite precedenti senza una completa analisi, poiché per chi cerca di comprovare il proprio materialismo scientifico esse sono inaccettabili e solleverebbero troppi quesiti di natura spirituale. Ma Hubbard non ha fornito prove verificabili. Effettivamente è quasi impossibile provare, in un modo o nell'altro, l'esistenza di vite precedenti. Esse sono state materia di imbrogli e di molti discorsi pseudo scientifici incomprensibili, ma se Hubbard ha organizzato una procedura che cercava di verificare le sue affermazioni ed è stato in grado di dimostrare centinaia di casistiche "controllate quando possibile", le sue dichiarazioni avrebbero dovuto avere qualche peso. Si può solo concludere che o l'argomento effettivamente non può prestarsi ad alcuna analisi, oppure che il disprezzo di Hubbard per la razza umana è tale da non sentirsi in obbligo di verificare alcunché. Probabilmente sono vere entrambe le cose.
  • Scientology non è una scienza perché i suoi assunti sono affermati fin dall'inizio come verità e non vengono permessi ulteriori controlli. Potrebbe avere un valore, ma non è una scienza.
  • Se in futuro verrà scritta un'accurata storia del ventesimo secolo - e se Scientology si guadagnerà la storia mi chiedo se esisteranno gli storici, per non parlare degli storici credibili - Scientology si guadagnerà di sicuro un riconoscimento, tra le sue molte altra caratteristiche di rilievo, per aver ridotto gli ideali umani, la filosofia, la religione e la saggezza alla stregua di una qualsiasi marca di fagioli in scatola.
  • Se uno scientologist dovesse diventare scettico, il che sorprendentemente accade molto di rado, verrebbe buttato fuori o sottoposto a procedimenti al punto tale da cancellare quella contagiosa malattia, l'incredulità. Secondo il ragionamento ambivalente di Hubbard, il fatto che lo scetticismo verso Scientology possa essere sottoposto a procedimento e cancellato dimostra che tale scetticismo si basa su una aberrazione reattiva. Essere critici di Scientology è la prova che si sta negando la vera ed essenziale bontà insita in tutti noi. Tale comportamento contraddittorio, insano ed auto distruttivo deve naturalmente essere corretto con la massima efficienza e velocità. Se l'individuo si è spinto al punto di rifiutare i procedimenti, vale a dire di essere liberato da se stesso, allora, pur con tutto il dispiacere possibile, egli rappresenta un pericolo per il solo movimento sulla Terra capace di essere una valida risposta alla Bomba Atomica, all'Esplosione Demografica, alle Guerre, alla Marcia Inarrestabile della Tecnologia, a Dandruff e a tutte le altre minacce che si palesano all'orizzonte. Deve essere espulso.

Lawrence Wright[modifica]

  • Era appena finita l'era hippie, e quello che proponeva Scientology era come sballarsi senza droga. Era un luogo dove la gente andava ed esplorava idee nuove e spesso incontrava persone famose: Leonard Cohen, i musicisti del Grateful Dead, Rock Hudson. E così comprarono il Celebrity Center. L'idea era quella di attirare personaggi famosi e usarli come promotori della religione.
  • Gli scientologi di seconda generazione hanno di norma una familiarità con il linguaggio e la cultura della Chiesa molto maggiore di quella dei genitori; per contro, possono sentirsi un po' smarriti quando cercano di interagire con una società che non li comprende.
  • In Scientology c'è posto per un Essere Supremo – delle Otto dinamiche di Hubbard, rappresenta quella più alta –, ma l'idea di Dio riveste un ruolo marginale rispetto a molte religioni. D'altra parte, alcuni culti venerano degli oggetti – pietre, icone o mandale – piuttosto che una divinità. Gli scientologi non pregano; ma lo stesso si può dire dei buddhisti. L'idea della salvezza, così centrale nel cristianesimo, non è poi tanto diversa dall'affermazione di Hubbard che la legge fondamentale dell'universo è la spinta alla sopravvivenza. Flinn paragonò la distinzione tra preclear e clear alle nozioni di irretimento nel samsara e illuminazione tipiche del buddhismo, o alle dottrine cristiane del peccato e della grazia. Il credo di Scientology secondo cui gli esseri umani sono «thetan» significa semplicemente che siamo creature dotate di un'anima immortale, un concetto che nessun cristiano metterebbe in discussione.
  • Pochi scientologi hanno avuto un'esperienza di conversione, un improvviso e radicale riorientamento della propria vita; è molto più comune un'accettazione graduale e incondizionata di asserzioni che in principio erano probabilmente considerate inaccettabili o assurde, una progressiva resa della volontà da parte di persone a cui sono state promesse forza e autorità accresciute. Da questo esempio traspare il motore che porta avanti tutti i grandi movimenti sociali, nel bene o nel male.
  • Possono accadere due cose: la prima è che l'Agenzia delle tasse riconsideri l'esenzione fiscale, l'altra è che una delle celebrità che fa da megafono si rivolti contro la Chiesa, e Tom Cruise dovrebbe essere a capo di quel coro.
  • Scientology è senza dubbio tra le religioni più stigmatizzate al mondo, a causa della sua eccentrica cosmologia, del suo atteggiamento vendicativo verso critici e transfughi, e dei danni inferti alle famiglie smembrate dalla politica di «disconnessione» della Chiesa: il distacco forzato dei membri dalle persone che ne ostacolano l'agognato progresso spirituale. Negli Stati Uniti le garanzie costituzionali di libertà religiosa tutelano la Chiesa per azioni che potrebbero altrimenti essere considerate illegali o in aperta violazione delle leggi sulla tratta di persone o sugli standard lavorativi. Molte di queste pratiche sono ben note al pubblico.
  • Scientology ha un ruolo d'eccezione nel novero delle religioni nate nel ventesimo secolo e sopravvissute in quello attuale. La Chiesa non rilascia dati ufficiali sul numero dei seguaci, ma dichiara in via ufficiosa otto milioni di membri in tutto il mondo, una cifra basata sul quantitativo di persone che le hanno fatto una donazione. [...] Nonostante decenni di adesioni in calo e scandali ricorrenti che avrebbero probabilmente affondato altre fedi, a più di venticinque anni dalla morte del suo chimerico leader, L. Ron Hubbard, Scientology continua a tenersi a galla. La sua sopravvivenza è dovuta in parte alle colossali risorse finanziarie, che, secondo ex membri bene informati, si aggirano intorno al miliardo di dollari in attività liquide – un patrimonio che eclissa quelli di gran parte delle maggiori religioni mondiali, almeno per quanto riguarda le riserve di contante. Tali ricchezze testimoniano l'avidità dei suoi membri, l'incessante attività di raccolta fondi e l'eredità in diritti d'autore sulle migliaia di libri e articoli pubblicati da Hubbard.
  • Scientology, in realtà, è un viaggio nella mente di Ron Hubbard. E più ti addentri, più diventi come Ron Hubbard.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]