Fantasma d'amore

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Fantasma d'amore

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Fantasma d'amore

Lingua originale italiano
Paese Italia, Germania, Francia, Principato di Monaco
Anno 1981
Genere drammatico
Regia Dino Risi
Soggetto Mino Milani (romanzo)
Sceneggiatura Bernardino Zapponi,
Dino Risi
Produttore Pio Angeletti
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Note

Fantasma d'amore, film del 1981 con Marcello Mastroianni e Romy Schneider, regia di Dino Risi.

Frasi[modifica]

  • Io so odiare perché so amare, senza limiti. (Anna)
  • Tu credi davvero che esista il tempo? Il tempo che ci fa invecchiare, che ci consuma, quello sì che esiste, ma dentro di me io non sono invecchiata, no. (Anna)
  • Io sono una donna, Nino, e le donne non distruggono niente, ma coltivano, conservano. Io non ho dimenticato ciò che ho vissuto. Ho tutti i miei ricordi, soprattutto quello che ti riguardano. (Anna)
  • Gli scettici sono paurosi e ignoranti. L'ignoranza porta allo scetticismo e anche l'ingenuità, questo è sicuro. Chi è ingenuo diffida, ma lo scaltro, al contrario, lui crede. (Don Gaspare)
  • Vi sono molte più cose sulla terra e in cielo, Orazio, di quante ne possa mai spiegare la tua filosofia.[1] (Don Gaspare)
  • L'aldilà non è qualcosa di lontano e di indecifrabile. Esso è qui fra noi, mio caro Nino. La morte è un'altra forma della vita. Un giorno anche noi la vivremo o forse l'abbiamo già vissuta. (Don Gaspare)
  • Vede caro signore, tutto quello che dicono dell'aldilà, dell'aldiquà sono tutte storie. Perché siamo sempre noi, siamo vivi e siamo morti nello stesso tempo. Lei non mi crede? Lo so, è difficile da spiegare, ma è così. Io l'ho conosciuta, l'ho amata pazzamente, ho provato orrore e passione e poi mi è sfuggita. È scomparsa nel fiume definitivamente. Già, ma è proprio così? E no! No guardi, io glielo confido in segreto, lei non è scomparsa affatto, è sempre qui attorno a me. Perché, me l'ha detto lei, ha bisogno di me per vivere, come del lume una farfalla notturna, e finché io sarò vivo, lei sarà viva, capisce? Perché l'amore è la vita eterna, è la vita in morte. Già, solo che nessuno mi vuole credere quando dico queste verità semplicissime. Anche qui queste brave persone studiose che ci guidano, i professori, loro mi ascoltano, scrivono anche, ma io mi accorgo benissimo che non mi credono. (Nino)

Note[modifica]

  1. Dall'Amleto di William Shakespeare, atto I, scena V.

Altri progetti[modifica]