Flags of Our Fathers

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Flags of Our Fathers

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Flags of Our Fathers
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2006
Genere drammatico, guerra
Regia Clint Eastwood
Soggetto Dal libro Flags of Our Fathers di James Bradley e Ron Powers
Sceneggiatura William Broyles e Paul Haggis
Attori
Doppiatori italiani

Flags of Our Fathers, film statunitense del 2006, regia di Clint Eastwood.

Frasi[modifica]

  • Qualsiasi somaro crede di sapere cos'è la guerra. Specie quelli che non l'hanno mai fatta. Le cose ci piacciono semplici e lineari. Buoni e cattivi. Eroi e canaglie. E ce ne sono tanti degli uni e degli altri. Ma quasi mai sono come li immaginiamo noi. La maggior parte di quelli che erano con me non parlerebbero mai di quello che successe lì. Forse perché stanno ancora cercando di dimenticarlo. Di sicuro non si sono mai considerati degli eroi.  Personaggio? Personaggio?
  • Quello che vediamo e facciamo in guerra, la crudeltà, è incredibile. Ma in qualche modo dobbiamo farcene una ragione e per fare questo occorre che la verità sia resa semplice e con pochissime parole.  Personaggio? Personaggio?
  • La foto giusta può farti vincere o perdere una guerra.  Personaggio? Personaggio?

Dialoghi[modifica]

  • Madre: Oh mio dio, questo è Harlon.
    Figlio: Dove?
    Madre: Eccolo qui, che pianta la bandiera. È tuo fratello.
    Figlio: Mamma! Si vede solo il deretano.
    Madre: Che però è il suo. Io l'ho lavato e profumato, lo riconosco.

Altri progetti[modifica]