Francesco Olgiati

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Francesco Olgiati (1886 – 1962), religioso italiano.

Schemi di conferenze[modifica]

Incipit[modifica]

La mamma
Avete sentito la sorpresa recente, che ha fatto parlare i giornali e che ha colpito di tanto stupore un chirurgo?
In un ospedale tedesco, un medico chirurgo dovette procedere ad un'operazione. Col cloroformio addormentò l'ammalato, prese i suoi ferri e cominciò a tagliare. Oh, meraviglia! Egli constatò ben presto che il paziente aveva il cuore a destra ed il fegato a sinistra.
Se quel chirurgo dovese operare certi Aspiranti di mia conoscenza, farebbe una scoperta più mirabile ancora: egli troverebbe che il cuore essi non l'hanno né a destra, né a sinistra. Son figlioli e figliole senza cuore. Basta guardare il modo col quale trattano la loro mamma.

Citazioni[modifica]

  • Quanto è doloroso pensare all'indifferenza colla quale nel passato si sono accolte molte delicatezze del cuore materno!... La madre è un bene troppo grande ed è necessaria talvolta la lontananza, per apprezzarne tutta la grandezza... (p. 12)
  • Povere Madri che vivete nascoste e consumate nel segreto del vostro cuore ansie e dolori da nessuno compresi!... (p. 13)
  • Non è solo nei romanzi di Giulio Verne, che si scende nelle profondità del mare o che si sale vicino alle stelle; anche nella realtà della vita quotidiana si compiono ogni giorno meraviglie strabilianti. (p. 29)
  • È inutile proporsi la correzione di un difetto, se poi all'occasione non si sa resistere. (p. 72)
  • Il valore d'un soldato non lo si giudica in tempo di pace o di quiete, ma nell'ora dell'assalto. (p. 72)

Bibliografia[modifica]

  • Francesco Olgiati, Schemi di conferenze, Società Editrice "Vita e Pensiero", Milano 1938.