Friedrich Overbeck

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Friedrich Overbeck, Autoritratto (1830 circa)

Johann Friedrich Overbeck (1789 – 1869), pittore tedesco.

Citazioni su Friedrich Overbeck[modifica]

  • Una vivente espressione della Roma divota io l'ebbi, venti anni fa, in una visita che feci allo studio del pittore Overbeck. Disegnava quel giorno un cartone di soggetto evangelico – la vocazione di San Matteo. Non scorderò mai quella figura tedesca, severa ed ascetica; in perfetta armonia con le linee un po' dure, ma caste e spirituali dei suoi disegni. Mi parve un Santo di Alberto Durero[1], o della vecchia scuola senese. Egli ci illustrò il suo cartone in tono quasi compunto, ma nobile nell'accento e nel gesto. Aveva un lungo soprabito nero, i capelli lunghi raccolti dietro le orecchie sotto una papalina di velluto. I suoi occhi verdi-grigi mi rammentaron quelli di San Luca di Velasquez. Fu gentile con tutti i numerosi visitatori: ma in special modo con un povero cappuccino che pareva proprio mortificato di tanto onore.... e che non sapendo come corrispondervi in miglior modo, offrì al pio artista una presa di tabacco. Overbeck accettò, e gli sorrise con un sorriso fine di prete e d'artista – degno di esser notato da Sterne. (Enrico Nencioni)

Note[modifica]

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]