Gianmarco Tognazzi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Gianmarco Tognazzi

Gianmarco Tognazzi, (1967 – vivente), attore italiano.

Citazioni di Gianmarco Tognazzi[modifica]

  • Io, a differenza di Ugo [Ugo Tognazzi], devo fare i conti con un’industria che oggi è più che altro un piccolo artigianato. Le opportunità si sono molto ridotte ed è un mestiere che fanno molte più persone oggi. Pensare a un’alternativa è fare di necessità virtù: ci sono stagioni molto buone e altre di grande siccità.[1]
  • Cerco di essere me stesso, di non nascondermi mai. Mio padre ha scritto solo una poesia per me – Clown clown clown – dove dice: “Io sono destinato a fare bimbi adulti, io che non so crescere”. Entrambi siamo così. L’importante è far capire loro che alla base di tutto c’è l’essere onesto, e se sei onesto sei anche buono.[2]
  • [...] con Ugo la convivialità era una filosofia: per lui esibirsi ai fornelli era come fare uno spettacolo. Diceva che la composizione di un piatto deve essere un’opera d’arte: una delle tante cose di cui è stato un precursore.[2]
  • Papà non era uno che giudicava le qualità degli altri. Non credeva nemmeno di essere un grande attore! (citato in Dizionario degli attori: Gli attori del nostro tempo, a cura di Gabriele Rifilato, Rai-Eri, 2005, Roma. ISBN 8839712895)

Note[modifica]

  1. Dall'intervista di Chiara Maffioletti, Gian Marco Tognazzi: «Per mio padre Ugo il vero amore era la cucina. E recitare, l’hobby», IoDonna, 11 settembre 2017.
  2. a b Dall'intervista di Marina Cappa, Gian Marco Tognazzi: «Io, mio padre e il vino», Vanity Fair, 27 aprile 2016.

Filmografia[modifica]

Attore[modifica]

Doppiaggio[modifica]

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]