Gillian Anderson

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Gillian Anderson nel 2013

Gillian Leigh Anderson (1968 – vivente), attrice statunitense naturalizzata britannica.

Citazioni di Gillian Anderson[modifica]

  • Per me una relazione significa amare un altro essere umano; il suo genere è irrilevante.
To me a relationship is about loving another human being; their gender is irrelevant.[1]
  • Negli anni della mia formazione, la mia esperienza con la vita privata era piuttosto pubblica. E ho avuto un'esperienza molto diversa qui nel Regno Unito, una volta saputo da quali quartieri stare fuori e da quali ristoranti stare lontani. E inoltre, mi è sempre sembrato che questo fosse il posto a cui appartenevo. È quella la parte che mi ha fatto odiare molto l'industria in cui lavoro, a volte.
In my formative years, my experience of private life was quite public. And I had a very different experience here in the UK, if one knows what neighbourhoods to stay out of and what restaurants to stay away from. And also, it's just always felt like this is where I belong. It's that part of it that has made me really hate the business that I'm in, at times.[2]
  • A seconda della giornata e di ciò su cui sto lavorando, e del mio bisogno di concentrarmi o altro, posso essere molto rilassata e gioviale, e poi a volte posso essere seria e leggermente chiusa. Sono sicura che ciò deve essere fonte di confusione per le persone.
Depending on the day and what I’m working on, and my need to focus or whatever, I can be very relaxed and jovial, and then sometimes I can be serious and slightly shut down. I'm sure that must be confusing for people.[2]
  • [Su Margaret Thatcher] Il fatto che fosse in carica ha normalizzato il successo femminile, e penso che le ragazze cresciute quando lei guidava il paese fossero improvvisamente in grado di immaginare la leadership come una qualità femminile. Ma allo stesso tempo, non era una femminista. Non aveva interesse per l'uguaglianza sociale. Non sapeva proprio niente della solidarietà femminile. Non era interessata all'assistenza all'infanzia e all'azione positiva, quindi non era davvero un'icona femminista, eppure permetteva alle giovani donne di immaginare che le donne potessero essere adatte al potere. La sua presenza lì era una vera dicotomia: il fatto che abbia portato solo una donna tra i membri del gabinetto negli 11 anni in cui è stata in carica... è notevole, sorprendente. E allo stesso tempo sentiva di poter controllare, resistere, stare sullo stesso livello, sullo stesso piano, di tutti gli uomini conservatori che la circondavano. Non era solo incredibilmente dominato dagli uomini, era interamente dominato dagli uomini.
The fact that she was in office normalized female success, and I think the girls who grew up when she was running the country were suddenly able to imagine leadership as a female quality. But at the same time, she wasn't a feminist. She didn't have interest in social equality. She didn't really know anything about female solidarity. She had a lack of interest in childcare provision and positive action, so she wasn't really a feminist icon, and yet she allowed young women to imagine that women could be suited to power. Her presence there was a real dichotomy: The fact that she only brought one woman cabinet member in the 11 years that she was in office... is remarkable, astounding. And at the same time felt she could control, stand up to, be on the same level, same footing, as all the conservative men that were surrounding her. It wasn't just incredibly male-dominated, it was entirely male-dominated.[3]

Note[modifica]

  1. (EN) Dall'intervista di Judith Woods, Gillian Anderson: It's time somebody was brave enough to ask me out, telegraph.co.uk, 24 marzo 2015.
  2. a b (EN) Dall'intervista di Rebecca Micholson, Gillian Anderson: "I fall in love with my characters", theguardian.com, 8 settembre 2019.
  3. (EN) Dall'intervista di Terry Gross, In "The Crown," Gillian Anderson Explores Thatcher's "Powerplay" With The Queen, npr.org, 16 novembre 2020.

Filmografia[modifica]

Film[modifica]

Serie televisive[modifica]

Altri progetti[modifica]