Margaret Thatcher

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Margaret Thatcher

Margaret Hilda Thatcher nata Roberts, Baronessa Thatcher di Kesteven (1925 – 2013), politico inglese, ex primo ministro.

Citazioni di Margaret Thatcher[modifica]

  • Essere potenti è come essere una donna. Se hai bisogno di dimostrarlo vuol dire che non lo sei.[fonte 1][1]
  • Non ci può essere libertà se non c'è libertà economica.[fonte 2]
  • Penso che se mi attaccano sul piano personale, non hanno argomenti politici a sinistra.[fonte 3]
  • Posso fidarmi del fatto che mio marito non si addormenta in pubblico, di solito applaude nei momenti giusti.[fonte 4]

Pre-premiership[modifica]

  • Non sono stata fortunata. Me lo meritavo. (alla ricezione di un premio scolastico a nove anni di età)
I wasn't lucky. I deserved it.[fonte 5]

Segretario parlamentare al ministero delle pensioni[modifica]

  • Nel considerare i nostri legami tradizionali con il Commonwealth dovremmo ricordare che oggi si differenzia notevolmente dall' organizzazione che esisteva 20 o 30 anni fa. Molti di noi non sono proprio legati dalla stessa fedeltà all'arcivescovo Makarios o al dottore Nkrumah o a persone come Jomo Kenyatta come lo sono verso Mr. Menzies dell'Australia. (dal Discorso ai sostenitori del Partito Conservatore a Finchley, 14 agosto 1961)
In considering our traditional ties with the Commonwealth we should remember that it now differs greatly from the entity which existed 20 or 30 years ago. Many of us do not feel quite the same allegiance to Archbishop Makarios or Doctor Nkrumah or to people like Jomo Kenyatta as we do towards Mr. Menzies of Australia.[fonte 6]

Segretario per l'istruzione[modifica]

  • Io non sono dura, sono terribilmente morbida. Ma non persisterò nell'esserlo. (da un'intervista della BBC nel 1972)
I am not hard – I'm frightfully soft. But I will not be hounded.[fonte 7]
  • Non penso che una donna riuscirà a diventare primo ministro durante la mia vita.[fonte 8] (durante la trasmissione della BBC Val Meets the VIPs, 5 marzo 1973, sei anni prima di diventare primo ministro)
I don't think there will be a woman Prime Minister in my lifetime.[fonte 9]

Segretario per l'ambiente[modifica]

  • Ci vorranno anni – e non nel mio tempo – prima che una donna guidi il partito o diventi primo ministro (da un discorso del 1974)
It will be years – and not in my time – before a woman will lead the party or become Prime Minister.[fonte 10]
  • Vorrei poter dire che il Cancelliere dello Scacchiere non si sia fatto giustizia da solo. Purtroppo, posso solo dire che credo si sia fatto giustizia da solo. Alcuni Cancellieri sono macro-economici. Altri cancellieri sono fiscali. Questo è semplicemente a buon mercato. (sull' On. Denis Healey in un intervento alla Camera dei Comuni, 22 gennaio 1975)
I wish I could say that the Chancellor of the Exchequer had done himself less than justice. Unfortunately, I can only say that I believe he has done himself justice. Some Chancellors are macro-economic. Other Chancellors are fiscal. This one is just plain cheap.[fonte 11]
  • Se un conservatore non crede che la proprietà privata è uno dei principali baluardi della libertà individuale, allora avrebbe fatto meglio a diventare un socialista e farla finita. (da un articolo del Daily Telegraph "My Kind of Tory Party", 30 gennaio 1975)
If a Tory does not believe that private property is one of the main bulwarks of individual freedom, then he had better become a socialist and have done with it.[fonte 12]
  • E continuerò a criticare il socialismo, e contrastare il socialismo perché è un male per la Gran Bretagna – la Gran Bretagna e il socialismo non sono la stessa cosa. [...] I governi laburisti ci hanno portato al record di pressione fiscale in tempo di pace. Hanno la malattia tipica socialista – hanno esaurito i soldi degli altri. (Dal discorso al Congresso del Partito conservatore, 10 ottobre 1975)
And I will go on criticising Socialism, and opposing Socialism because it is bad for Britain — and Britain and Socialism are not the same thing. [...] It's the Labour Government that have brought us record peace-time taxation. They've got the usual Socialist disease: they've run out of other people's money.[fonte 13]
  • Lasciate che i nostri figli crescano alti, e alcuni più alti degli altri se saranno in grado di farlo. (da un discorso negli Stati Uniti d'America nel 1975)
Let our children grow tall, and some taller than others if they have it in them to do so.[fonte 14]
  • Ho la capacità di una donna di attenersi a un lavoro e portarlo avanti quando tutti gli altri si allontanano e lo lasciano.
I've got a woman's ability to stick to a job and get on with it when everyone else walks off and leaves it.[fonte 15]

Leader dell'opposizione[modifica]

  • Il nostro partito è il partito di uguaglianza e di opportunità – come si può vedere. (dal discorso in seguito all'elezione a leader del partito conservatore)
Our party is the party of equality and opportunity – as you can see.[fonte 16]
  • [L'URSS] è governata da una dittatura paziente, uomini decisi e lungimiranti che stanno rapidamente facendo del loro paese la prima potenza navale e militare del mondo. Non lo stanno facendo esclusivamente per motivi di autodifesa. Un enorme paese come la Russia, in gran parte privo di sbocchi sul mare, non ha bisogno di costruire la flotta più potente del mondo a guardia dei propri confini. No. I russi sono decisi a dominare il mondo, e stanno rapidamente acquisendo i mezzi per diventare la nazione imperiale più potente che il mondo abbia mai visto. Gli uomini del Politburo sovietico non devono preoccuparsi per il flusso e riflusso della pubblica opinione. Hanno messo le pistole prima del "burro", noi abbiamo invece messo quasi tutto davanti alle pistole. Sanno di essere una super potenza in un solo senso, il senso militare. Sono un fallimento in termini umani ed economici.[2] (dal Discorso al Kensington Town Hall conosciuto come The Britain Awake, 19 gennaio 1976)
She's ruled by a dictatorship of patient, far-sighted determined men who are rapidly making their country the foremost naval and military power in the world. They are not doing this solely for the sake of self-defence. A huge, largely land-locked country like Russia does not need to build the most powerful navy in the world just to guard its own frontiers. No. The Russians are bent on world dominance, and they are rapidly acquiring the means to become the most powerful imperial nation the world has seen. The men in the Soviet politburo don't have to worry about the ebb and flow of public opinion. "They put guns before butter", while we put just about everything before guns. They know that they are a super power in only one sense—the military sense. They are a failure in human and economic terms.[fonte 17]
  • Mi presento davanti a voi questa sera nel mio abito da sera in chiffon color "stella rossa", il viso delicatamente truccato, i capelli biondi leggermente ondulati. La signora di ferro del mondo occidentale? Io? Un guerriero della guerra fredda? Beh, sì. Se questo è il modo in cui desiderano interpretare la mia difesa dei valori e delle libertà fondamentali del nostro modo di vita.[3] (da un discorso del 1976)
I stand before you tonight in my "red star" chiffon evening gown, my face softly made up, my fair hair gently waved. The Iron Lady of the Western World? Me? A Cold War warrior? Well, yes – if that is how they wish to interpret my defence of values and freedoms fundamental to our way of life.[fonte 18]
  • I governi socialisti tradizionalmente fanno un pasticcio finanziario. Sono sempre a corto di soldi degli altri. Si tratta piuttosto di una loro caratteristica.[4] (da un'intervista televisiva per la Thames TV, 5 febbraio 1976)
Socialist governments traditionally do make a financial mess. They always run out of other people's money. It's quite a characteristic of them.[fonte 19]
  • La Gran Bretagna non è più nella politica del pendolo, ma in quella del cricchetto. (da un discorso all'istituto di relazioni pubbliche nel 1977)
Britain is no longer in the politics of the pendulum, but of the ratchet.[fonte 20]
  • Le persone della mia estrazione sociale hanno bisogno di licei classici per competere con i bambini di famiglie privilegiate come Shirley Williams e Anthony Wedgwood Benn. (dal Discorso alla Conferenza del Partito conservatore, 14 ottobre 1977)[fonte 21]
People from my sort of background needed Grammar schools to compete with children from privileged homes like Shirley Williams and Anthony Wedgwood Benn.[fonte 22]
  • Il mio lavoro è impedire alla Gran Bretagna di diventare rossa.[fonte 8] (dalla Dichiarazione, 3 novembre 1977)
My job is to stop Britain from going red.[fonte 23]
«Il mio lavoro è impedire alla Gran Bretagna di diventare rossa.»
  • E noi non facciamo politica per ignorare le preoccupazioni delle persone: facciamo politica per occuparcene.[fonte 8] (dall'intervista nel programma televisivo World in Action, 27 gennaio 1978)
We are not in politics to ignore peoples' worries: we are in politics to deal with them.[fonte 24]
  • Odio ogni tipo di estremismo. I comunisti e il Fronte Nazionale cercano di realizzare entrambi il dominio dello stato sull'individuo. Entrambi, secondo me, vogliono distruggere i diritti individuali. Per me sono partiti dello stesso tipo. Per tutta la vita, però, mi sono opposta a vietare il comunismo o le organizzazioni estremiste: se lo fai diventano clandestine e questo gli dà un’eccitazione che non avrebbero, se potessero perseguire i loro obiettivi alla luce del sole. Li batteremo sul terreno del dibattito. [..] Il Fronte nazionale è un Fronte socialista.[fonte 8] (dall'intervista per Hornsey nel programma Gazzetta, 21 aprile 1978)
I hate extremes of any kind. Communism and the National Front both seek the domination of the state over the individual. They both, I believe crush the right of the individual. To me, therefore, they are parties of a similar kind. All my life I have stood against banning Communism or other extremist organisations because, if you do that, they go underground and it gives them an excitement that they don't get if they are allowed to pursue their policies openly. We'll beat them into the ground on argument. [...] The National Front is a Socialist Front.[fonte 25]
  • Posso fidarmi del fatto che mio marito non si addormenta su una piattaforma pubblica, di solito applaude nei momenti giusti. (da un'intervista del 1978)
I can trust my husband not to fall asleep on a public platform and he usually claps in the right places.[fonte 26]
  • Non posso sopportare la Gran Bretagna in declino. Non riesco proprio. (dall'intervista di Michael Cockerell per la Campagna della BBC "TV 79", 27 aprile 1979).
I can't bear Britain in decline. I just can't.[fonte 27]
  • I Voti non cadono dagli alberi come prugne mature. Devono essere conquistati. (da un incontro privato dei candidati Tory prima delle elezioni generali del 1979)
Votes do not fall from the trees like ripe plums. They have to be fought for.[fonte 28]
  • Qualsiasi donna che conosce i problemi di gestione di una casa sarà più vicina alla comprensione dei problemi di gestione di un paese. (durante la campagna elettorale del 1979)
Any woman who understands the problems of running a home will be nearer to understanding the problems of running a country.[fonte 29]
  • Questo è quello che crediamo.[5] (da Thatcher's people di John Ranelagh)
This is what we believe.[fonte 30]

Premiership[modifica]

Primo mandato come primo ministro[modifica]

  • Dove c'è discordia porteremo armonia. Dove errore, la verità. Dove il dubbio, la fede. E dove c'è disuguaglianza, porteremo speranza.[fonte 31][6] (dalla Dichiarazione alle porte del n.° 10 di Downing Street, dopo la sua elezione a Primo Ministro, come citato in "About this day" dalla BBC)
Where there is discord, may we bring harmony. Where there is error, may we bring truth. Where there is doubt, may we bring faith. And where there is despair, may we bring hope.[fonte 32]
  • Ho pensato a lungo e profondamente alla carica di ministro degli esteri e ho deciso di offrirla a Peter Carrington che – come sono sicuro che sarai d'accordo – farà un lavoro superbo.[7] (da Edward Heath, "Il corso della mia vita" p. 574, Hodder and Stoughton, 1998)
I have thought long and deeply about the post of Foreign Secretary and have decided to offer it to Peter Carrington who – as I am sure you will agree – will do the job superbly.[fonte 33]
  • I penny non cadono dal cielo, devono essere guadagnati qui sulla terra. (Discorso al banchetto di Lord Mayor, 12 novembre 1979)
Pennies don't fall from heaven, they have to be earned here on earth.[fonte 34]
  • Per una donna che conosce i problemi di gestire una casa è sicuramente più semplice portare avanti un Paese. (Citazione del 1979)[fonte 35]
  • La mia non è una politica del consenso ma del convincimento. (1979)[fonte 36]
Non sono un politico che si basa sul consenso. Sono un politico che si basa sulla persuasione.[fonte 8]
  • Noi non stiamo chiedendo un penny alla Comunità monetaria per la Gran Bretagna. Ciò che stiamo chiedendo è la massiccia restituzione dei nostri soldi, al di fuori di quanto noi abbiamo contributo alla comunità, che è coperta dai nostri introiti provenienti dalla Comunità. (Discorso spesso citato come I want my money back[fonte 37], [8]dal vertice CEE a Dublino, 30 novembre 1979)
We are not asking for a penny piece of Community money for Britain. What we are asking is for a very large amount of our own money back, over and above what we contribute to the Community, which is covered by our receipts from the Community.[fonte 38]
  • Stiamo arrivando lentamente e dolorosamente ad un autunno di comprensione. [...] Spero che sarà seguito da un inverno di buon senso. (da un discorso nel 1980)
We are coming slowly, painfully to an autumn of understanding. [...] I hope it will be followed by a winter of common sense.[fonte 39]
  • Mi piace argomentare, mi piace dibattere. Non mi aspetto che le persone stiano tutte lì sedute, d'accordo con me, non è il loro compito. (1980)[fonte 8]
  • Se una donna come Eva Peron senza ideali può arrivare così lontano, pensa quanto lontano posso andare io con tutti gli ideali che ho. (da un'inervista del 1980)
If a woman like Eva Peron with no ideals can get that far, think how far I can go with all the ideals that I have.[fonte 40]
  • Nessuno ricorderebbe il Buon Samaritano se avesse avuto solo buone intenzioni. Aveva anche soldi. (dall'intervista per London Weekend Television, 6 gennaio 1980)[fonte 41]
No-one would remember the Good Samaritan if he'd only had good intentions; he had money as well.[fonte 42]
  • Signori, non c'è nulla di più dolce del successo, e voi ragazzi l'avete capito! (da un suo commento al gruppo militare SAS, alle 21:45 subito dopo l'Operazione Nimrod, 5 maggio 1980)
Gentlemen, there is nothing sweeter than success, and you boys have got it![fonte 43]
  • Amo discutere. Mi piace il dibattito e non mi aspetto che tutti siano là seduti a darmi ragione: non è quello il loro dovere. (da un'intervista del 1980)[fonte 44]
I love argument, I love debate. I don't expect anyone just to sit there and agree with me, that's not their job.[fonte 45]
«L'economia è il mezzo, l'obiettivo è quello di cambiare il cuore e l'anima.»
  • Per coloro che attendono con il fiato sospeso quel tormentone tanto amato dei media, l'inversione di marcia, ho solo una cosa da dire: Voi giratevi se volete. [Risate] La signora non ha intenzione di girarsi.[9] (dalla Conferenza del Partito Conservatore, 10 ottobre 1980)
To those waiting with bated breath for that favourite media catchphrase, the U-turn, I have only one thing to say: You turn if you want to. [laughter] The lady's not for turning.[fonte 46]
  • Un crimine è un crimine! è un crimine!. (da una conferenza stampa in Arabia Saudita nel 1981, respingendo ogni idea che ci potrebbero essere ragioni politiche per il terrorismo dell'IRA)
A crime is a crime! is a crime![fonte 47]
  • L'economia è il mezzo, l'obiettivo è quello di cambiare il cuore e l'anima. (dall'intervista per "The Sundays Times", 1 maggio 1981)
Economics are the method; the object is to change the heart and soul.[fonte 48]
  • Non c'è davvero nessuna alternativa. (dalla Conferenza stampa di corrispondenti americani a Londra, 25 giugno 1980)
There really is no alternative.[fonte 49]
  • Le mie politiche non si basano su una teoria economica, ma su cose con cui milioni di persone come me sono cresciuti: una giornata di lavoro onesto per una giornata di paga onesta; vivere all'interno dei propri mezzi per mettersi da parte un gruzzolo per un giorno di pioggia; pagare le bollette in tempo; sostenere la polizia. (dall'intervista per "News of the World", 20 settembre 1981)
My policies are based not on some economics theory, but on things I and millions like me were brought up with: an honest day's work for an honest day's pay; live within your means; put by a nest egg for a rainy day; pay your bills on time; support the police.[fonte 50]
  • Ci rallegriamo per la notizia e ci congratuliamo con le nostre forze ed i marines. [...] Rallegratevi! (dal Colloquio con la stampa a Downing Street annunciando la liberazione della Georgia del Sud durante la guerra delle Falkland, 25 aprile 1982)
Just rejoice at that news and congratulate our forces and the marines. [...] Rejoice.[fonte 51]
  • La nostra vita è stata protetta da un corpo militare che era più robusto degli stivali di un schiavo. (dal Colloquio con la stampa a Downing Street annunciando la liberazione della Georgia del Sud durante la guerra delle Falkland, 25 aprile 1982)
Our necks have been protected by a military personnel who were more rugged than slave-man boots.[fonte 51]
Defeat—I do not recognise the meaning of the word!
  • Sapevamo quello che dovevamo fare, siamo andati e lo abbiamo fatto. La Gran Bretagna è di nuovo grande! (sulla vittoria nella guerra delle Falkland)
We knew what we had to do and we went about it and did it. Great Britain is great again.[fonte 52]
  • In politica, se vuoi qualcosa di detto, chiedi ad un uomo, se vuoi qualcosa di fatto, chiedi a una donna. (da un discorso del 1982)
"In politics, if you want anything said, ask a man; if you want anything done, ask a woman.[fonte 53]
  • La battaglia per i diritti delle donne è stata ampiamente vinta. (da un'intervista del 1982)
The battle for women's rights has been largely won.[fonte 54]
  • Non devo nulla al movimento femminista. (da un'intervista del 1982)
I owe nothing to women's lib.[fonte 55]
  • L'onorevole ha paura delle elezioni è? Oh, se avessi voluto tagliare la corda me ne sarei andata dopo le Falkland. Spaventata? Impaurita? "Fritta"? Intangibile? Instabile? Bene, in questo momento l'inflazione è inferiore a quello che è stata per tredici anni, un record l'onorevole non può che cominciare a prenderne atto![11] (dal Consiglio dei Ministri durante delle interrogazioni alla Camera dei Comuni, 19 aprile 1983)
The right hon. Gentleman is afraid of an election is he? Oh, if I were going to cut and run I'd have gone after the Falklands. Afraid? Frightened? "Frit"? Couldn't take it? Couldn't stand it? Right now inflation is lower than it has been for thirteen years, a record the right hon. Gentleman couldn't begin to touch![fonte 56]
  • Io sono dipinta come la più grande piccola dittatrice, il che è ridicolo – voi prendete sempre delle consultazioni. (da un'intervista del 1983)
I am painted as the greatest little dictator, which is ridiculous – you always take some consultations.[fonte 57]
  • La scelta di fronte alla nazione è tra due modi completamente diversi di vivere. E per cosa dobbiamo combattere noi: non poco di meno che la possibilità di bandire dalla nostra terra l'oscurità, le nuvole di divisione del socialismo marxista riunendo uomini e donne di tutti i ceti sociali che condividono la fede nella libertà. (dal Discorso a Perth, in Scozia, 13 maggio 1983; citato dal New York Times il 14 maggio 1983)
The choice facing the nation is between two totally different ways of life. And what a prize we have to fight for: no less than the chance to banish from our land the dark, divisive clouds of Marxist socialism and bring together men and women from all walks of life who share a belief in freedom.[fonte 58]
  • Siamo il movimento per la pace vera. (da un'intervista del 1983)
We are the true peace movement.[fonte 59]
  • Oh, ho un sacco di debolezze umane. Chi non ne ha? (da un'intervista del 1983)
Oh, I have got lots of human weaknesses. Who hasn't?[fonte 60]
  • Lo Stato socialista è totalmente estraneo al carattere britannico.
State socialism is totally alien to the British character.[fonte 61]
  • Negus: Perché la gente ci ferma per strada e per dirci che Margaret Thatcher non è solo inflessibile, lei non è solo a senso unico, in più occasioni lei è così testarda che con lei non si può parlare?
    Thatcher: Vuole dirmi che l'ha fermato per strada, chi glielo ha detto?
    Negus: Britannici ordinari. [...]
    Thatcher: Dove?
    Negus: Durante una conversazione, nei pub. [...]
    Thatcher [interrompendolo]: Credevo che lei fosse appena arrivato dal Belize!
    Negus: Oh, questa non è la prima volta che vengo qui.
    Thatcher: Vuole dirmi chi, dove e quando?
    Negus: Britannici ordinari, nei ristoranti e nei taxi.
    Thatcher: Quanti?
    Negus: [...] in taxi?
    Thatcher: Quanti?
    Negus: Direi almeno uno o due.
    Thatcher: Perché non vuole dirmi i loro nomi e chi sono? (da un'intervista con George Negus per il programma televisivo australiano 60 minuti[fonte 62])
  • Nelle loro espressioni un sorriso traditore. Probabilmente è stata la cosa peggiore di tutte. (Discorso del 1983, riferito ai colleghi di governo che le avevano consigliato di ritirarsi)[fonte 63]

Secondo mandato come primo ministro[modifica]

«I socialisti urlano "Potere al popolo" con il pugno chiuso alzato. Sappiamo tutti quello che vogliono davvero: il potere sulle persone, il potere allo stato.»
  • Ho assunto la carica con un deliberato intento: cambiare la Gran Bretagna da società dipendente a società autosufficiente, da una nazione "dare-a-me" ad una nazione "fai-da-te". Una Gran Bretagna "alzati e fai", invece di una Gran Bretagna "siediti e aspetta". (dal discorso al convegno "Small Business Bureau", 8 febbraio 1984)
I came to office with one deliberate intent: to change Britain from a dependent to a self-reliant society — from a give-it-to-me, to a do-it-yourself nation. A get-up-and-go, instead of a sit-back-and-wait-for-it Britain.[fonte 64]
  • I giovani non dovrebbero essere inattivi. Gli fa molto male. (da un'intervista del 1984)
Young people ought not to be idle. It is very bad for them.[fonte 65]
  • Questa è la scala del oltraggio che tutti abbiamo condiviso. E il fatto che siamo qui riuniti, oggi, sconvolti ma composti e determinati è un segno non solo che questo attacco è fallito, ma che tutti i tentativi del terrorismo di distruggere la democrazia falliranno.[12] (ad una conferenza del Tory nel 1984)
That is the scale of the outrage in which we have all shared. And the fact we are gathered here, now, shocked but composed and determined, is a sign not only that this attack has failed, but that all attempts to destroy democracy by terrorism will fail.[fonte 66]
  • È stata una mattinata adorabile. Non abbiamo avuto molte belle giornate. Il sole stava giusto entrando attraverso le vetrate mentre cadevano dei fiori proprio di fronte alla chiesa, tutto ciò mi ha fatto venire in mente che questo è stato il giorno che avrei potuto non vedere.[13] (dall'intervista TV per Channel 4 "A più 4", 15 ottobre 1984)
It was a lovely morning. We have not had many lovely days. And the sun was just coming through the stained glass windows and falling on some flowers right across the church and it just occurred to me that this was the day I was meant not to see.[fonte 67]
  • Personalmente ho sempre votato per la pena di morte perché credo che le persone che si permettono di prendere la vita di altri perderanno il loro diritto di vivere. Io credo che la pena di morte dovrebbe essere usata solo molto raramente, ma credo che nessuno dovrebbe essere sicuro che per quanto sia crudele, vizioso e orribile il loro omicidio non soffriranno la pena di morte. (dall'intervista TV per Channel 4 "A più 4", 15 ottobre 1984)
I personally have always voted for the death penalty because I believe that people who go out prepared to take the lives of other people forfeit their own right to live. I believe that that death penalty should be used only very rarely, but I believe that no-one should go out certain that no matter how cruel, how vicious, how hideous their murder, they themselves will not suffer the death penalty.[fonte 67]
  • Ho detto chiaramente – e così ha fatto il Sig. Prior, quando era segretario di stato per l'Irlanda del nord – che una Irlanda unita era una soluzione. Inaccettabile. Una seconda soluzione era una confederazione di due stati. Inaccettabile. Una terza soluzione era un'autorità comune. Inaccettabile. Questa è una sovranità in deroga. (dalla conferenza stampa dopo un vertice anglo-irlandese, 19 novembre 1984)
I have made it quite clear — and so did Mr Prior when he was Secretary of State for Northern Ireland — that a unified Ireland was one solution. That is out. A second solution was confederation of two states. That is out. A third solution was joint authority. That is out. That is a derogation from sovereignty.[fonte 68]
  • Mi piace essere al centro delle cose. (da un'intervista del 1984)
I love being at the centre of things.[fonte 69]
  • Ad un estremo c'è lo spettro delle bande terroristiche all'interno dei nostri confini, e gli stati terroristi che le finanziano e le armano. Dall'altra c'è il sistema operativo di estrema sinistra all'interno del nostro sistema, che cospira per usare il potere sindacale e l'apparato governativo locale per rompere, sfidare e sovvertire la legge. (da La seconda lezione Carlton, 26 novembre 1984)
At one end of the spectrum are the terrorist gangs within our borders, and the terrorist states which finance and arm them. At the other are the hard left operating inside our system, conspiring to use union power and the apparatus of local government to break, defy and subvert the law.[fonte 70]
  • Oh, ma vede, non si ottiene mai nulla senza fare un po' di casino.[fonte 8] (dall'intervista TV per ITV, 30 novembre 1984)
Oh, but you know, you do not achieve anything without trouble, ever.[fonte 71]
  • Mi piace Mr. Gorbaciov. Possiamo fare affari insieme. (dall'intervista TV per la BBC, 17 dicembre 1984)
I like Mr. Gorbachev. We can do business together.[fonte 72]
  • Penso che, storicamente, il termine "thatcherismo" sarà visto come un complimento. (da un discorso nel 1985)
I think, historically, the term 'Thatcherism' will be seen as a compliment.[fonte 73]
  • Dobbiamo cercare di trovare il modo di far morire di fame il terrorista e il dirottatore dall'ossigeno di pubblicità da cui dipendono. (dal discorso all'American Bar Association, 15 luglio 1985)
We must try to find ways to starve the terrorist and the hijacker of the oxygen of publicity on which they depend.[fonte 74]
  • Abbiamo dovuto combattere il nemico fuori dalle Falkland. Ma dobbiamo essere sempre vigili sul nemico all'interno che è molto più difficile da combattere e molto più pericoloso per la libertà.[fonte 75] (Commentando gli scioperi e gli scontri con i minatori durante il 1984 e 1985)
  • Perché? Da "Marks and Spencer" naturalmente. Non lo fanno tutti?[14] (da un'intervista nel 1986)
Why? Marks and Spencer of course. Doesn't everyone?[fonte 76]
  • Tu non pensi che questo è il modo per convincere un maggior numero di imprese a venire in questa regione per aumentare l'occupazione – perché io li voglio – per le persone disoccupate. Non si sta sempre in piedi come dei disperati minatori. Ora fermiamoci!
Don't you think that's the way to persuade more companies to come to this region and get more jobs—because I want them—for the people who are unemployed. Not always standing there as moaning minnies. Now stop it![fonte 77]
  • I socialisti urlano "Potere al popolo" con il pugno chiuso alzato. Sappiamo tutti quello che vogliono davvero: il potere sulle persone, il potere allo stato.[fonte 8] (dal discorso al Consiglio centrale dei Conservatori, 15 marzo 1986)
Socialists cry "Power to the people", and raise the clenched fist as they say it. We all know what they really mean—power over people, power to the State.[fonte 78]
  • Dalla Francia alle Filippine, dalla Giamaica al Giappone, dalla Malesia al Messico, dallo Sri Lanka a Singapore, la privatizzazione è in movimento. [...] Le politiche che abbiamo sperimentato stanno contagiando paese dopo paese. Noi conservatori crediamo nel capitalismo popolare, crediamo in una proprietà che possiede la democrazia. E funziona! [...] La grande riforma politica del secolo scorso è stata quella di permettere a sempre più persone ad avere il diritto di voto. Ora la grande riforma del Tory di questo secolo è quella di consentire a sempre più persone la propria proprietà. Il capitalismo popolare è niente di meno che una crociata da affiancare alle tante della vita economica della nazione. Noi conservatori stiamo ridando potere al popolo. Questa è la strada per una sola nazione, un solo popolo. (dalla conferenza del Partito Conservatore, 10 ottobre 1986)
From France to the Philippines, from Jamaica to Japan, from Malaysia to Mexico, from Sri Lanka to Singapore, privatisation is on the move. [...] The policies we have pioneered are catching on in country after country. We Conservatives believe in popular capitalism—believe in a property-owning democracy. And it works! [...] The great political reform of the last century was to enable more and more people to have a vote. Now the great Tory reform of this century is to enable more and more people to own property. Popular capitalism is nothing less than a crusade to enfranchise the many in the economic life of the nation. We Conservatives are returning power to the people. That is the way to one nation, one people.[fonte 79]
  • Con decisione estremamente grave, i laburisti hanno votato unilateralmente di rinunciare ad un deterrente nucleare indipendente della Gran Bretagna. La loro politica di difesa, anche se del termine "difesa" è rimasta solo la parola, è una rottura assoluta con la politica di difesa di ogni governo britannico dopo la Seconda Guerra Mondiale. Non ci sono dubbi sulla gravità di tale decisione. Non si può essere un membro leale della Nato e disconoscere la sua strategia fondamentale. Una Gran Bretagna laburista sarebbe una Gran Bretagna neutralista. Sarebbe il più grande successo per l'Unione Sovietica degli ultimi quarant'anni. E lo avrebbero ottenuto senza sparare un colpo. (dalla conferenza del Partito Conservatore, 10 ottobre 1986)
In a decision of the utmost gravity, Labour voted to give up Britain's independent nuclear deterrent unilaterally. Labour's defence policy—though "defence" is scarcely the word—is an absolute break with the defence policy of every British Government since the Second World War. Let there be no doubt about the gravity of that decision. You cannot be a loyal member of NATO while disavowing its fundamental strategy. A Labour Britain would be a neutralist Britain. It would be the greatest gain for the Soviet Union in forty years. And they would have got it without firing a shot.[fonte 79]
  • Non mi dà alcun fastidio se i miei ministri parlano, purché facciano quello che dico io. (da un'intervista nel 1987)[fonte 80]
I don't mind how much my ministers talk, as long as they do what I say.[fonte 81]
  • Un mondo senza armi nucleari potrebbe essere un sogno ma non si può basare la difesa e la sicurezza sui sogni. Senza la fiducia e la confidenza tra Oriente e Occidente che perdura in questo momento, un mondo senza armi nucleari sarebbe meno stabile e più pericoloso per tutti noi. (dal discorso al banchetto ufficiale nella sala di San Giorgio al Cremlino, in Unione Sovietica, 30 marzo 1987)
A world without nuclear weapons may be a dream but you cannot base a sure defence on dreams. Without far greater trust and confidence between East and West than exists at present, a world without nuclear weapons would be less stable and more dangerous for all of us.[fonte 82]
  • Io, insieme a qualcosa come 5 milioni di persone, abbiamo voluto un assicurazione che ci permettesse di andare in ospedale il giorno che volevamo, all'ora che volevamo e con il medico che volevamo.[15] (dalla risposta alle domande in una conferenza stampa per le elezioni generali, 4 giugno 1987)
I, along with something like 5 million other people, insure to enable me to go into hospital on the day I want; at the time I want, and with a doctor I want.[fonte 83]
  • Sono certa che vincerò le elezioni con una buona maggioranza. Non che io sia troppo sicura di mé. (note sulla campagna elettorale del 1987)
I am certain we will win the election with a good majority. Not that I am ever over-confident.[fonte 84]

Terzo mandato come primo ministro[modifica]

«Un uomo scala l'Everest per sé stesso, forse, ma arrivato in cima pianta la bandiera del suo paese.»
  • (Il Community Charge è) l'ammiraglia della flotta Thatcher.[16] (da note dei parlamentari conservatori, luglio 1987)
(The Community Charge is) the flagship of the Thatcher fleet.[fonte 85]
  • Penso che sono diventata un po' un'istituzione – sai il soggetto che la gente si aspetta di vedere in giro. (da un discorso nel 1987)
I think I have become a bit of an institution – you know the sort of thing people expect to see around the place.[fonte 86]
  • Ai bambini che hanno bisogno di essere educati al rispetto di valori morali tradizionali viene insegnato che godono del diritto inalienabile di essere gay. (dalla conferenza del Partito Conservatore, 9 ottobre 1987)
Children who need to be taught to respect traditional moral values are being taught that they have an inalienable right to be gay.[fonte 87]
  • Stanno scaricando i loro problemi sulla società. E come sapete, la società non esiste. Esistono gli individui, gli uomini e le donne, ed esistono le famiglie. E il governo non può fare niente se non attraverso le persone, e le persone devono guardare per prime a sé stesse. È nostro dovere badare prima a noi stessi e poi badare anche ai nostri vicini. Le persone pensano troppo ai diritti senza ricordarsi dei doveri, perché non esiste un diritto se prima qualcuno non ha rispettato un dovere.[fonte 8][17] (dall'intervista del 23 settembre 1987; citato in Woman's Own, Douglas Keay, pp. 8-10, 31 ottobre 1987)
They're casting their problem on society. And, you know, there is no such thing as society. There are individual men and women, and there are families. And no government can do anything except through people, and people must look to themselves first. It's our duty to look after ourselves and then, also to look after our neighbour. People have got the entitlements too much in mind, without the obligations, because there is no such thing as an entitlement unless someone has first met an obligation.[fonte 88]
  • Non esiste una cosa come la società. La vita è un arazzo di uomini e donne, la gente e la bellezza di questo arazzo e la qualità della nostra vita dipendono da quanta responsabilità ognuno di noi è disposto ad assumersi su noi stessi e quanto ognuno di noi è pronto a voltarsi e aiutare con i nostri sforzi coloro che sono sfortunati.[18]
There is no such thing as society. There is living tapestry of men and women and people and the beauty of that tapestry and the quality of our lives will depend upon how much each of us is prepared to take responsibility for ourselves and each of us prepared to turn round and help by our own efforts those who are unfortunate.[19] (dall'intervista del 23 settembre 1987; citato in Woman's Own, Douglas Keay, pp. 8–10, 31 ottobre 1987)
  • La libertà della gente dipende fondamentalmente dalla legge, un sistema legale equo. Il luogo per avere prove o accuse è un organo giurisdizionale, la Common Law, che deriva dalla Magna Carta, che è giunta fino a noi attraverso il tribunale inglese – un tribunale è il luogo dove si affrontano queste cose. Nel momento che hai ottenuto una prova dalla televisione o dal senso di colpa dell'accusa, quella giornata della libertà muore perché non è stata messa di fronte a tutte le regole attente che si sono sviluppate in una corte di diritto. La stampa e la televisione si basano sulla libertà. Coloro che si affidano alla libertà devono rispettare lo Stato di diritto e hanno il dovere e la responsabilità di farlo e non provare a sostituire il proprio sistema ad esso.
The freedom of peoples depends fundamentally on the rule of law, a fair legal system. The place to have trials or accusations is a court of law, the Common Law that has come right up from Magna Carta, which has come right up through the British courts—a court of law is the place where you deal with these matters. If you ever get trial by television or guilt by accusation, that day freedom dies because you have not had it done with all of the careful rules that have developed in a court of law. Press and television rely on freedom. Those who rely on freedom must uphold the rule of law and have a duty and a responsibility to do so and not try to substitute their own system for it.[fonte 89]
  • Signor presidente, mi hai invitato a parlare sul tema della Gran Bretagna in Europa. Forse dovrei congratularmi per il suo coraggio. Se conosce alcune delle cose dette e scritte e i miei punti di vista sull'Europa, deve sembrare un po' come invitare Gengis Khan a parlare sulle virtù della coesistenza pacifica! [...] La Comunità europea è una [delle tante] manifestazione dell'identità europea, ma non solo. Non dobbiamo mai dimenticare che ad est della cortina di ferro, ai popoli che un tempo godevano di una piena condivisione della cultura europea, la libertà e l'identità sono state tagliate fuori dalle loro radici. Staremo sempre a guardare Varsavia, Praga e Budapest come grandi città d'Europa. [...] Cercare di sopprimere una nazione e concentrare il potere al centro di un conglomerato europeo sarebbe altamente dannoso e metterebbe a repentaglio gli obiettivi che cerchiamo di raggiungere. L'Europa sarà più forte proprio perché la Francia è Francia, perché la Spagna è Spagna, la Gran Bretagna è la Gran Bretagna, ognuna con le proprie usanze, tradizioni e identità. Sarebbe una follia cercare di inserirli in una sorta di identikit della personalità europee [...], è ironico che proprio nel momento in cui in quei paesi come l'Unione Sovietica, che hanno cercato di eseguire tutto dal centro, stanno imparando che il successo dipende dalla dispersione del potere e delle decisioni decentralizzate, ci sono alcuni nella Comunità che sembrano voler muoversi in direzione opposta. In Gran Bretagna non abbiamo implementato con successo le frontiere di Stato, solo per vederle nuovamente infrante a livello europeo con un super-stato europeo che esercita un nuovo dominio da Bruxelles. (dal Discorso di Bruges rivolto al presidente dell'Unione Europea Andreas Papandreou, 20 settembre 1988)
Mr. Chairman, you have invited me to speak on the subject of Britain and Europe. Perhaps I should congratulate you on your courage. If you believe some of the things said and written about my views on Europe, it must seem rather like inviting Genghis Khan to speak on the virtues of peaceful coexistence! [...] The European Community is "one" manifestation of that European identity, but it is not the only one. We must never forget that east of the Iron Curtain, peoples who once enjoyed a full share of European culture, freedom and identity have been cut off from their roots. We shall always look on Warsaw, Prague and Budapest as great European cities. [...] To try to suppress nationhood and concentrate power at the centre of a European conglomerate would be highly damaging and would jeopardise the objectives we seek to achieve. Europe will be stronger precisely because it has France as France, Spain as Spain, Britain as Britain, each with its own customs, traditions and identity. It would be folly to try to fit them into some sort of identikit European personality. [...] it is ironic that just when those countries such as the Soviet Union, which have tried to run everything from the centre, are learning that success depends on dispersing power and decisions away from the centre, there are some in the Community who seem to want to move in the opposite direction. We have not successfully rolled back the frontiers of the state in Britain, only to see them re-imposed at a European level with a European super-state exercising a new dominance from Brussels.[fonte 90]
  • Non abbiamo ridotto con successo i confini dello stato britannico per vederli governati con un superstato europeo che esercita un nuovo dominio da Bruxelles.[fonte 91] (Intervento del 1988 definito come "Bandiera dell'euroscetticismo")
  • Se avessimo seguito la strada della Francia ottenendo il 60% della nostra elettricità dal nucleare, non avremmo avuto problemi ambientali. (da un discorso del 1988)
Had we gone the way of France and got 60% of our electricity from nuclear power, we should not have environmental problems.[fonte 92]
  • Un uomo scala l'Everest per sé stesso, forse, ma arrivato in cima pianta la bandiera del suo paese.[fonte 8] (dalla conferenza del Partito Conservatore, 14 ottobre 1988)
A man may climb Everest for himself, but at the summit he plants his country's flag.[fonte 93]
  • Noi siamo diventati una nonna.[20] (da una dichiarazione alla stampa, 3 marzo 1989)
We have become a grandmother.[fonte 94]
  • I diritti umani non sono iniziati con la Rivoluzione francese [...] [essi] in realtà derivano da una miscela di giudaismo e cristianesimo [...] [noi inglesi] nel 1688 abbiamo avuto la nostra rivoluzione silenziosa, in cui il Parlamento ha esercitato la sua volontà sul re [...] non era il tipo di rivoluzione che c'è stato in Francia [...] "Libertà, uguaglianza, fraternità" – penso che abbiano dimenticato gli obblighi e i doveri. E poi, naturalmente, la fraternità è scomparsa da tempo. (da Les droits de l'homme n'ont pas comence en France, intervista per il quotidiano francese "Le Monde", 13 luglio 1989)
Human rights did not begin with the French Revolution [...] [they] really stem from a mixture of Judaism and Christianity [...] [we English] had 1688, our quiet revolution, where Parliament exerted its will over the King [...] it was not the sort of Revolution that France's was [...] "Liberty, equality, fraternity" — they forgot obligations and duties I think. And then of course the fraternity went missing for a long time.
  • Immaginate un manifestante laburista che parla sulla porta di casa a quelle famiglie della Germania dell'Est appena trasferitesi nella parte libera del muro. "Vuoi conservare più soldi di quelli che guadagni? Ho paura che è da egoisti. Noi vogliamo tassare quello che va via. Vuoi possedere delle azioni della tua azienda? Noi non possiamo averle. Lo stato deve possedere la tua azienda. Vuoi scegliere dove mandare i tuoi figli a scuola? Questo creerà molta divisione sociale. Potrai inviare il tuo bambino dove ti diciamo noi.
Imagine a Labour canvasser talking on the doorstep to those East German families when they settle in, on freedom's side of the wall. "You want to keep more of the money you earn? I'm afraid that's very selfish. We shall want to tax that away. You want to own shares in your firm? We can't have that. The state has to own your firm. You want to choose where to send your children to school? That's very divisive. You'll send your child where we tell you.[fonte 95]
  • Cos'ha che non va l'acqua britannica? (nel 1989 quando ad un pranzo gli viene portata l'acqua francese Perrier)
What's wrong with British water?[fonte 96]
  • Abbiamo battuto i tedeschi due volte e ora sono tornati![21] (dal Vertice CE, dicembre 1989)
We've beaten the Germans twice and now they're back![fonte 97]
  • Io credo che la famiglia reale sia un riferimento di patriottismo, di lealtà, di affetto e di stima. Questa è una combinazione rara, cui noi dovremmo dare un valore molto alto. (dalla Dichiarazione a Camera dei Comuni, 24 luglio 1990)
I believe that the royal family are a focus of patriotism, of loyalty, of affection and of esteem. That is a rare combination, and we should value it highly.[fonte 98]
  • Se qualcuno sta suggerendo che dovrei andare in Parlamento e proporre l'abolizione della sterlina – no! [...] Abbiamo reso chiaro che non avremo una moneta unica imposta. (Per i media subito dopo la riunione CEE al vertice di Roma, 28 ottobre 1990, come riportato nel libro "Un colpo di stato conservatore: La caduta di Margaret Thatcher" di Alan Watkins, pag. 142, 1992)
If anyone is suggesting that I would go to Parliament and suggest the abolition of the pound sterling — no! [...] We have made it quite clear that we will not have a single currency imposed on us.
  • Qualche giorno fa il presidente della Commissione, Delors, ha detto a una conferenza stampa che voleva che il Parlamento europeo fosse il corpo democratico della comunità, che la Commissione fosse l'esecutivo e che il Consiglio dei ministri fosse il Senato. No. No. No.[fonte 8] (dal Dibattito alla Camera dei Comuni, 30 ottobre 1990)
The President of the Commission, Mr. Delors, said at a press conference the other day that he wanted the European Parliament to be the democratic body of the Community, he wanted the Commission to be the Executive and he wanted the Council of Ministers to be the Senate. No! No! No!.[fonte 99]
  • Continuo a combattere, combatto per vincere.[fonte 100][22] (da un'osservazione ai giornalisti a Downing Street, 21 novembre 1990)
I fight on, I fight to win.[fonte 101]
  • Paddy Ashdown: [...] questo è un accordo che l'onorevole Signora avrà diritto di considerare con un certo orgoglio e soddisfazione, guardandosi indietro negli ultimi giorni crepuscolari della sua premiership.
  • Margaret Thatcher: [...] I primi undici anni e mezzo non sono stati così male, per quanto riguarda il crepuscolo, ricordate che ci sono 24 ore in un giorno. (dalla dichiarazione alla Camera Comuni sul vertice della CSCE, 21 novembre 1990)
Paddy Ashdown: [...] this is an agreement which the right hon. Lady will be entitled to regard with a certain pride and satisfaction as she looks back on the twilight days of her premiership [...]
Margaret Thatcher: [...] The first eleven and a half years have not been so bad—and with regard to a twilight, please remember that there are 24 hours in a day.[fonte 102]

Post-premiership[modifica]

  • Dopo aver svolto ampie consultazioni tra i colleghi, ho concluso che per l'unità del partito e per la prospettiva di vittoria in un'elezione generale sarebbe meglio ritirarmi per permettere ai colleghi del Gabinetto di entrare nel ballottaggio per la leadership. (dichiarazione del 22 novembre 1990, il giorno sucessivo alle sue dimissioni)
Having consulted widely among colleagues, I have concluded that the unity of the party and the prospects of victory in a general election would be better served if I stood down to enable Cabinet colleagues to enter the ballot for the leadership.[fonte 103]
It's a funny old world.[fonte 105]
  • Casa è dove si va quando non si ha niente di meglio da fare.[fonte 106] (Da un'intervista rilasciata sei mesi dopo le dimissioni, nel maggio 1991)
  • È una grande serata. È la fine del socialismo.[23] (9 aprile 1992)
It is a great night. It is the end of Socialism.[fonte 107]
  • Il problema con te John, è che la tua spina dorsale non arriva fino al cervello.[24] (da The Times, 26 novembre 1992.)
The trouble with you John, is that your spine does not reach your brain.
  • Avremmo potuto fermare tutto questo, possiamo ancora farlo [...] tutto sommato, noi in occidente abbiamo effettivamente dato un segnale di conforto all' aggressore.[25] (17 dicembre 1992)
We could have stopped this, we could still do so. [...] But for the most part, we in the west have actually given comfort to the aggressor.[fonte 108]
  • [È un] campo di sterminio o qualcosa di simile, pensavo che non ne avremmo mai più dovuti vedere in Europa (perché) non è degno d'Europa, non è degno dell'Occidente e non è degno degli Stati Uniti [...] Questo sta accadendo nel cuore dell'Europa e non abbiamo fatto il necessario per fermarlo. Si trova nella sfera di influenza europea. Se ne dovrebbe prendere coscienza in ambito europeo. [...] Siamo poco più che complici del massacro.[26] (14 aprile 1993)
[It is a] killing field of the like of which I thought we would never see in Europe again [and is] not worthy of Europe, not worthy of the west and not worthy of the United States. [...] This is happening in the heart of Europe and we have not done more to stop it. It is in Europe's sphere of influence. It should be in Europe's sphere of conscience. [...] We are little more than an accomplice to massacre.[fonte 109]
  • Douglas, Douglas, vorresti fare di Neville Chamberlain un guerrafondaio. (nella risposta a Douglas Hurd, 2 maggio 1993)
Douglas, Douglas, you would make Neville Chamberlain look like a warmonger.[fonte 110]
  • Non avrei mai firmato questo trattato. Spero che questo sia chiaro a tutti coloro che mi hanno ascoltato. (nel discorso alla Camera dei Lord respingendo il Trattato di Maastricht, 7 giugno 1993)
I could never have signed this treaty. I hope that that is clear to all who have heard me.[fonte 111]
  • Io non sono sicura di cosa intendano coloro che dicono che il partito deve tornare a qualcosa chiamato "One Nation Conservatism". Ma per quanto posso dire sulla loro visione del federalismo europeo, credo che queste persone sarebbe meglio descriverle come "No Nation Conservatism". (nella lettura in memoria di Keith Joseph, 11 gennaio 1996)
I am not sure what is meant by those who say that the Party should return to something called "One Nation Conservatism". As far as I can tell by their views on European federalism, such people's creed would be better described as "No Nation Conservatism".[fonte 112]
  • La rimonta inizia ora! [27] (il giorno successivo alle elezioni del 1997)
The fightback begins now!
  • Nel corso della mia vita tutti i nostri problemi sono venuti dal continente europeo e tutte le soluzioni sono venute dalle nazioni di lingua inglese in tutto il mondo. (nel discorso ai Tories scozzesi nel 1999)
In my lifetime all our problems have come from mainland Europe and all the solutions have come from the English-speaking nations across the world.
  • Su questa strada ho passato un cinema locale e ho scoperto che mi aspettavano alla fine, sui cartelloni si legge: La mummia, Il ritorno. (nel discorso al raduno elettorale conservatore a Plymouth, 22 maggio 2001)
On my way here I passed a local cinema and it turns out you were expecting me after all, for the billboards read: The Mummy Returns.[fonte 113]
  • Avrei preferito il ferro, ma sarà fatta in bronzo. Non arrugginisce. E spero che questa volta, rimanga la testa.[28] (nell'articolo "Statue of Margaret Thatcher Unveiled" della "Associated Press", 22 febbraio 2007)
I might have preferred iron, but bronze will do. It won't rust. And, this time I hope, the head will stay on.
  • Non l'ho mai abbracciato, l'ho bombardato.[29][30] (nel The Telegraph, Richard Eden, 13 marzo 2011)
I never hugged him, I bombed him.[fonte 114]
  • Avevo chiesto lavoro alla Imperial Chemical Industries nel 1948 e fui chiamata per un colloquio personale. Tuttavia non sono riuscita a essere selezionata. Molti anni dopo, sono riuscita a scoprire perché ero stata respinta. I commenti scritti dai selettori sulla mia richiesta sono stati: "Questa donna è testarda, ostinata e pericolosamente presuntuosa!"
I had applied for a job at Imperial Chemical Industries in 1948 and was called for a personal interview. However I failed to get selected. Many years later, I succeeded in finding out why I had been rejected. The remarks written by the selectors on my application were: "This woman is headstrong, obstinate and dangerously self-opinionated!"[fonte 115]

Attribuite[modifica]

  • Un uomo che, superati i 26 anni d'età, si trova in un autobus può considerarsi un fallito.
A man who, beyond the age of 26, finds himself on a bus can count himself as a failure.
[Errata] Da un dibattito alla camera dei comuni del 2 luglio 2003, colonna 407 e dal dibattito alla camera dei comuni del 15 giugno 2004, colonna 697. Come risulta da una lettera per il Daily Telegraph inviata da Alistair Cooke il 2 novembre 2006, questa citazione risulta invece di Loelia Ponsonby, una delle mogli di Hugh Grosvenor, secondo duca di Westminster che disse: "Chi viene visto in un autobus dopo i 30 anni di età è un fallito." (EN) Anybody seen in a bus over the age of 30 has been a failure in life. In una lettera pubblicata il giorno seguente sempre nel Daily Telegraph, Hugo Vickers afferma che Loelia Ponsonby ammette essere una frase che lei stessa ha "preso in prestito" dal poeta Brian Howard.
  • Valori vittoriani.
Victorian values.
[Errata] Questa frase, spesso associata a Margaret Thatcher, deriva da un'intervista con Brian Walden nel programma Weekend World del 16 gennaio 1983. Nell'intervista è Brian Walden a pronunciare, riassumendo il discorso di Margaret Thatcher, la frase "Hai delineato quelli che chiamerei valori vittoriani." (EN) You've really outlined an approval of what I would call Victorian value.[fonte 116]

Citazioni su Margaret Thatcher[modifica]

«I Primi Ministri che si ricordano sono quelli che pensano e insegnano, e non molti lo fanno. La signora Thatcher [...] ha influenzato il pensiero di una generazione.» (Tony Benn)
  • Che donna! Ha la bocca di Marilyn e lo sguardo di Caligola. (François Mitterrand)
  • Mi viene la nausea quando vedo il Papa che fa tutte questa prediche pompose sugli armamenti atomici e poi prende il tè con Margaret Thatcher. Per me è ipocrisia totale. (Morrissey)
  • Nauseante, ripugnante in quasi ogni modo. (Jonathan Miller)
  • Si comporta con tutta la sensibilità di un Boa constrictor affamato di sesso. (Tony Banks)
  • Margaret Thatcher è la più grande donna inglese vivente. (Charles Moore)
  • Era una tigre circondata da criceti. (John Biffen)
  • [Riferito alla tessera di identità per i tifosi del provvedimento anti-hooligans] Evidentemente la signora Thatcher non ha a cuore le sorti del nostro sport. Come potrebbe altrimenti caldeggiare un progetto che al 101 per cento è destinato a fallire? (Brian Clough)
  • È la più grande bastarda che abbiamo mai conosciuto. (Danny Morrison)
  • I Primi Ministri che si ricordano sono quelli che pensano e insegnano, e non molti lo fanno. La signora Thatcher [...] ha influenzato il pensiero di una generazione. (Tony Benn)
  • L'intera società inglese nonostante la Thatcher sia scomparsa dalla scena da molto tempo, sta ancora "leccandosi le ferite". Perché quel periodo ha provocato un cambiamento radicale, incredibile. (Jake Arnott)
  • La prima Spice girl, vera iniziatrice del Girl power, il potere alle ragazze. (Geri Halliwell)
  • Il suo punto di forza era la sua volontà di ferro. Non ho mai conosciuto una come lei in politica e ho conosciuto pochi politici nel mio tempo in vari paesi. Non ho mai conosciuto uomo o donna vagamente come lei, era molto tosta, e ciò richiede coraggio e avrebbe potuto usarlo con te. Tutto ciò che richiedeva sensibilità, non poteva, non ne aveva. (Brian Walden)
  • La "Right Honourable" [Signora di ferro] è consapevole che una relazione è stata ricevuta dall'analista pubblico su una determinata sostanza di recente sottoposta ad analisi e che ho ottenuto una copia del rapporto? Il rapporto mostra che la sostanza in esame è costituita di materiale ferroso di altissima qualità, che è di eccezionale resistenza alla tensione, è altamente resistente all'usura e alla pressione, e può essere utilizzata con vantaggio per tutti gli scopi nazionali? (Enoch Powell)
  • Di tutti gli elementi combinati nel complesso di segni etichettati a Margaret Thatcher, è la sua voce che riassume l'ambiguità del costrutto intero. Lei tuba come una colomba, sibila come un serpente, abbaia come un cane [in un artificioso accento di alto ceto] che non ricorda ricconi reali, ma le zie di Wodehouse. (Angela Carter)
  • [Ha una] voce paternalistica [e] i vestiti ordinati e ben curati, i capelli confezionati insieme in un modo che non è proprio volgare, proprio "bassa". [Mi riempie di] una sorta di rabbia. (Mary Warnock)
  • Margaret Thatcher mi ha sempre dato mal di testa. (Helmut Kohl)
  • Che cosa vuole, questa casalinga? Le mie palle su un vassoio? (Jacques Chirac)
  • Per noi non è la signora di ferro. Lei è la cara signora Thatcher. (Alexander Dubček)

Note[modifica]

  1. A seconda delle traduzioni a volte si trova nella forma «Essere potente è come essere una signora. Se sei costretta a dirlo, non lo sei», come sul sito del sole 24 ore.
  2. In risposta a questo discorso, il giornale dell'esercito sovietico "Stella Rossa" etichetterà Thatcher come "la Lady di Ferro", un soprannome che porterà per il resto della sua carriera politica.
  3. In risposta al Cremlino che l'aveva soprannominata "la Lady di ferro".
  4. La citazione spesso è utilizzata nella sua forma contratta: The problem with socialism is that you eventually run out of other people's money. come nel New York Post.
  5. Thatcher sbatte una copia della "The Constitution of Liberty" sul tavolo mentre pronuncia queste parole.
  6. Questa è una citazione attribuita a San Francesco d'Assisi.
  7. Lettera scritta il 4 maggio 1979 a Edward Heath, che aveva sperato di diventare ministro degli Esteri nel governo Thatcher.
  8. Il discorso è avvenuto su una normativa in una conferenza stampa quando stava cercando di rinegoziare nel bilancio CEE il contributo della Gran Bretagna.
  9. Reagendo ai dubbi sulla sua politica economica. A seconda delle traduzioni la frase si trova anche nella forma «A quelli che mentre parlo aspettano col fiato sospeso l’espressione preferita della stampa, la marcia-indietro, voglio dire una sola cosa. Fatela voi la marcia indietro, se volete. La signora non ha intenzione di fare marcia indietro», come citato in 14 frasi di Margaret Thatcher, il Post, 8 aprile 2013. Un'altra traduzione è: «A coloro che aspettano col fiato sospeso la catastrofe tanto auspicata dai media, cioè la marcia indietro, posso solo dire una cosa: non si torna indietro se non si vuole. La signora non si volta», come nell'articolo del sole24ore n°152928.
  10. Questa è stata la risposta della Thatcher quando, prima della Guerra delle Falkland, le fu detto che per la Gran Bretagna impegnarsi in un conflitto irrilevante a migliaia di chilometri dall'Europa, potrebbe tradursi in sconfitta.
  11. L'uso di "fritta" (en frit), un insolita abbreviazione dialettale di "paura", è stato urlato dai deputati in una camera rumorosa ma sentito molto distintamente dal dispositivo audio dalla camera.
  12. Riferendosi al bombardamento di Brighton in cui l'IRA ha tentato di assassinarla.
  13. Riferendosi al bombardamento di Brighton in cui l'IRA ha tentato di assassinarla.
  14. Rispondendo ad un giornalista che gli chiedeva dove comprasse la biancheria intima
  15. Alla signora Thatcher era stato chiesto se si fidasse sufficientemente del Servizio Sanitario tanto da mettersi nelle sue mani, un riferimento al suo uso di assicurazione sanitaria privata.
  16. La Community Charge è il sistema fiscale introdotto dal governo Thatcher.
  17. La trascrizione dell'intervista sul sito della Margaret Thatcher Foundation differisce in diversi particolari, ma non nella sostanza. La stampa ha recepito la dichiarazione in grassetto, spesso citata fuori contesto.
  18. Una nota sulla sua stessa frase.
  19. Spesso citato in fonti italiane come "La vera società non esiste..."
  20. In occasione della nascita del suo primo nipote.
  21. In riferimento alla riunificazione della Germania.
  22. In seguito al primo voto inconcludente delle elezioni per la leadership conservatrice.
  23. Nel sentire i risultati del elezioni politiche del 1992.
  24. Al segretario conservatore John Whittingdale dopo essere stato convocato nel suo ufficio per sollecitare i parlamentari a votare contro il trattato di Maastricht. Whittingdale è stato visto uscire dalla stanza in lacrime.
  25. Sul mancato intervento occidentale in Bosnia.
  26. Sucessivamente il ministro degli Esteri britannico Douglas Hurd ha affermato che la revoca dell'embargo sulle armi ai bosniaci creerebbe un "campo di sterminio".
  27. In una telefonata a Michael Portillo la mattina dopo le elezioni generali del 1997.
  28. Sulla inaugurazione di una statua in suo onore ai membri della Camera dei Comuni. Una precedente statua di marmo della Baronessa Thatcher era stata decapitata nel 2002 [1].
  29. In riferimento al colonnello Muammar Gheddafi, riferendosi in particolare alle immagini di Tony Blair mentre lo abbraccia.
  30. Riferito dal parlamentare Connor Burns alla "Fondazione giovani britannici".

Fonti[modifica]

  1. Da un'intervista al Times, in risposta sul suo essere una delle poche donne potenti al mondo; citato in Come Meryl diventò Margaret, alfemminile.com, gennaio 2012.
  2. Citato nell'articolo del sole24ore n°152928
  3. Citato nell'articolo del sole24ore n°152928
  4. Citato nell'articolo del sole24ore n°152928
  5. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  6. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 101105
  7. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  8. a b c d e f g h i j k Citato in 14 frasi di Margaret Thatcher, il Post, 8 aprile 2013.
  9. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 101992
  10. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  11. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 102591
  12. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 102600
  13. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 102777
  14. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  15. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  16. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888158
  17. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 102939
  18. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  19. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 102953
  20. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  21. Citato nell'articolo del sole24ore n°152928
  22. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 103443
  23. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 103192
  24. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 103485
  25. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 103662
  26. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  27. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 103864
  28. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  29. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  30. (EN) Citato in HayekCenter.org
  31. Citato nell'articolo del sole24ore n°152928
  32. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 2503195
  33. (EN) Citato in Abc. Net.au, articolo n.° 30076
  34. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 104167
  35. Citato nell'articolo del sole24ore n°152928
  36. Citato nell'articolo del sole24ore n°152928
  37. Citato nell'articolo del sole24ore n°152928
  38. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 104180
  39. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888158
  40. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  41. Citato nell'articolo del sole24ore n°152928. Citato anche in V. Furlanetto, L'industria della carità, Chiarelettere, Milano, II ed., 2013, p. 139. ISBN 978-88-6190-251-0. Citato in una versione leggermente diversa – «Nessuno ricorderebbe il Buon samaritano se avesse avuto solo buone intenzioni. Aveva anche i soldi» – in 14 frasi di Margaret Thatcher, il Post, 8 aprile 2013.
  42. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 104210
  43. (EN) Citato in Express. Co.uk, articolo n.° 172139
  44. Citato nell'articolo del sole24ore n°152928
  45. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  46. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 2541071
  47. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  48. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 104475
  49. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 104389
  50. (EN) Citato in English conservatism since the Restoration: an introduction and anthology, Robert Eccleshall in Google Books
  51. a b (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 104923
  52. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  53. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  54. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  55. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  56. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 105294
  57. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  58. (EN) Citato in CommonAmericanJournal.com, articolo n.° 37722
  59. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  60. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  61. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  62. (EN) Citato in The electronic reporter: broadcast journalism in Australia, Barbara Alysen in Google Books
  63. Citato nell'articolo del sole24ore n°152928
  64. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 105617
  65. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  66. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  67. a b (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 105764
  68. (EN) Citato in CAIN dell'università dell'Usler
  69. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  70. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 105799
  71. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 105803
  72. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 105592
  73. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  74. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 106096
  75. Citato nell'articolo del sole24ore n°152928
  76. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  77. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 106127
  78. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 106348
  79. a b (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 106498
  80. Citato nell'articolo del sole24ore n°152928
  81. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  82. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 106776
  83. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 106866
  84. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  85. Citato in Errore nel governo britannico: la politica della tax poll, David Butler, Andrew Adonis e Tony Travers, Oxford University Press, Oxford, 1994
  86. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  87. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 106941
  88. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 106689
  89. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 107058
  90. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 107332
  91. Citato nell'articolo del sole24ore n°152928
  92. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  93. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 107352
  94. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 107590
  95. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 107789
  96. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  97. Citato in Erinnerungen 1982-1992 da Helmut Kohl, novembre 2005.
  98. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 108162
  99. (EN) Citato in Publications. Parliament.uk
  100. Citato nell'articolo del sole24ore n°152928
  101. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 108252
  102. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 108253
  103. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  104. Citato nell'articolo del sole24ore n°152928
  105. (EN) Citato in News. Bbc. Co.uk, articolo n.° 1888444
  106. Citato nell'articolo del sole24ore n°152928
  107. (EN) Citato nel "The Journals of Woodrow Wyatt: Volume Two", Woodrow Wyatt, pag. 691, 2000
  108. (EN) Citato in La Thatcher avverte il rischio di "olocausto" in Bosnia, Bevins Anthony e Stephen Goodwin in The Independent
  109. (EN) Citato in "La Thatcher dice che il massacro rappresenta una vergogna per l'occidente, Philip Webster e Robert Morgan in The Times
  110. (EN) Citato in Atticus, rubrica del quotidiano The Sunday Times
  111. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 108314
  112. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 108353
  113. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 108389
  114. (EN) Citato in Telegraph. Co.uk, articolo n.° 8378222
  115. (EN) Citato in The Power of Humor at the Workplace, K. Sathyanarayana, 2007 in Google Books
  116. (EN) Citato in MargaretThatcher.org, documento n.° 105087

Altri progetti[modifica]