Giuseppe Siccardi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Giuseppe Siccardi, ministro di grazia e giustizia e affari ecclesiastici del Regno di Sardegna

Giuseppe Siccardi (1802 – 1857), giurista e politico italiano.

Citazioni su Giuseppe Siccardi[modifica]

  • [In occasione dell'apposizione della firma del re alla legge per l'abolizione del foro ecclesiastico] Badi bene: è lei che è responsabile; e se questa legge dovrà condurre all'inferno coloro che l'hanno fatta, ci andrà lei solo. (Vittorio Emanuele II di Savoia)
  • Era il Siccardi maleviso ai clericali ed ai reazionari, perché lo si sapeva tenero delle libertà statutarie ed avverso alle pretese della curia romana. Massimo D'Azeglio, il quale voleva frenare il partito clericale, credé bene di affidare al Siccardi il ministero della giustizia e dei culti, sapendolo uomo energico e risoluto, e, meglio d'ogni altro, atto a combattere e a vincere, nelle riforme legislative, la lotta con Roma. (Licurgo Cappelletti)
  • Il conte Siccardi era probo e dotto magistrato, dalla elegante parola, dall'argomentare succoso e vibrato; gli mancava la pieghevolezza del diplomatico, e nei maneggi della politica non era esperto. (Giuseppe Massari)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]