Glee (terza stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Glee.

Glee, terza stagione.

Episodio 1, Il pianoforte viola[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [A Santana e Becky] Signore, vi ho messo il cellofan sulle sedie, prima di darvi questo annuncio in anteprima. Sentitevi libere di bagnarvi per l'emozione. Sarete i co-capitani delle Cheerios. (Sue Sylvester)
  • Brittany: Ho dei mini wurstel nel reggiseno.
    Santana: Sono i tuoi capezzoli!
  • Mercedes: La nostra jam session in sala mensa non ha ispirato neanche un cane, professore!
    Sugar Motta: Per forza. Avete fatto schifo.
    Rachel: Scusa, tu saresti...?
    Sugar Motta: Sono Sugar Motta. Mi sono auto-diagnosticata la sindrome di Asperger per poter dire ciò che voglio. Tipico dei figli dei diplomatici.
    Will Schuester: Posso aiutarti, Sugar?
    Sugar Motta: Il fatto è questo: io sono pazzesca e sarò famosissima un giorno. Vi ho visti cantare e ballare a mensa e mi sono detta "Sono molto più brava di loro". ...Scusate, l'Asperger.
  • Al liceo si imparanbo le regole della selezione naturale. (Rachel)
  • Beastie: Forse posso darle una lezione. Come in Un tranquillo weekend di paura.
    Will Schuester: No. Questa è la mia lotta. Vuole sabotare il mio corso e i miei ragazzi.
    Beastie: Che vuoi fare?
    Will Schuester: Qualcosa che avrei dovuto fare da tempo. Sue ha dichiarato guerra alle arti? Il Generale Schuester sta per lanciare la sua controffensiva!
    Emma: Adesso ho capito che significa eccitarsi.
  • L'ho fatto per me, perché non reggo l'idea di stare lontano dal ragazzo che amo. (Blaine)

Episodio 2, Sono un unicorno[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [A Quinn] Prima di tutto, il fumo uccide. Secondo: ti da un'aria molto vissuta, vero? (Sue Sylvester)
  • Kurt: Io non so che cosa dire...
    Brittany: Mi capita sempre. Le mie labbra si muovono a vuoto.
  • Kurt: Mi manca solo andare in giro con un'insegna al neon che dice "Gay! Sono gay! Gay! Gay! Gay!"
    Brittany: Ci servirà una prolunga, ma... mi piace!
    Kurt: Scherzavo.
    Brittany: Quando scherzi dammi un pizzico o suona un campanello, magari.
  • Mi pianto e canto. Mi pianto sul palco e canto divinamente mentre voi mi ballate intorno. (Mercedes)
  • Ho fatto i compiti: ho studiato Napoleone. E non in un fumetto! (Puck)
  • Scusi, è l'Asperger. (Sugar Motta)
  • [A Kurt] Sai cos'è un unicorno senza il corno? Solo un cavallo. (Burt Hummel)
  • Vedi, le arti sono come il crack, William. Ma sono subdole e danno molta più dipendenza. (Sue Sylvesyer)
  • [A Blaine] Complimenti! Vorrei tanto farti una standing ovation adesso! (Artie)

Episodio 3, La F asiatica[modifica]

  • [A proposito del ballo e del canto] Questa è la mia passione, non sarà mai una perdita di tempo. (Mike)
  • Compari sempre da sinistra quando ti aspetto da destra ed è questo che amo di te. (Blaine)
  • Will Schuester: Se ti vuoi impegnare con me perché non mi presenti i tuoi?
    Emma: Be', p-perché sono morti...
    Will Schuester: Ci hai parlato al telefono ieri sera.
    Emma: Ho parlato con i loro fantasmi.
  • "A-" corrisponde a una "F" asiatica. (Mike Chang Senior)
  • [Nella fantasia del preside Figgins Tina è un vampiro] Mi esoneri da ginnastica o le prosciugo il curry che ha nelle vene! (Tina)

Episodio 5, La prima volta[modifica]

  • Perdere la verginità è stato così romantico per me perché è successo col ragazzo che amo. È successo l'estate scorsa, io e Mike ne parlavamo da un po', volevamo che la prima volta fosse indimenticabile per tutti e due... e quando è arrivato il momento ce ne siamo accorti,doveva succedere, senza fretta. È stato perfetto. È il mio primo amore e ricorderò quel momento per sempre, un emozione stupenda, senza rimpianti. (Tina)
  • Sebastian: Sei una leggenda qui alla Dalton.
    Blaine: Be'...
    Sebastian: Non fare il modesto dai, io non ti conoscevo di persona ma la tua fama ti precede. Il moretto sexy con la voce da favola... e mi dicevo peccato essermelo perso.
  • Tieni d'occhio il tuo ragazzo. (Karofsky)
  • Karofsky: Rientro nella categoria orsetti.
    Kurt: Perché assomigli a Yoghi?
  • No, non è stupido. È eccitante. (Blaine)

Episodio 7, Le elezioni[modifica]

  • Il mio iPhone 5 sta vibrando. Questa è una nuova funzionalità dell' iPhone 5, vibrano. (Sue Sylvester)

Episodio 9, Uno straordinario Natale[modifica]

  • Rotelle, Pocellana, altro Gay: Il Natale è alle porte. (Sue Sylvester)

Episodio 10, Sì/No[modifica]

  • [A Emma] Per l'amor di Dio, Amelia, è il 2012. Se vuoi sposare Will Schuester, chiediglielo. (Sue Sylvester)
  • Potresti venire un giorno senza i guanti da guida. È una sedia a rotelle Artie, non una Porsche. (Sue Sylvester)

Episodio 12, L'insegnante di spagnolo[modifica]

  • Rachel: Il sorriso...
    Sugar: ...più carino...
    Artie: Del mondo!

Episodio 13, Cuore[modifica]

  • Kurt: Karofsky?!? Fammi capire, mi hai tormentato, insultato, spinto contro gli armadietti e... baciato con rabbia e ora dopo due chiacchiere in un locale dici che vuoi stare con me?
    Dave: Quando ero al McKinley odiavo la mia condizione, mi sfogavo su di te perché sei come sei, così fiero di te e... OK, ci ho messo un po' ma, per la prima volta nella mia vita, sto provando a riconoscere i miei veri sentimenti.

Episodio 14, Sto arrivando[modifica]

  • Guarda, guarda, guarda. Una giovane Barbra Streisand e una vecchia Betty White. Che fine ha fatto il ciclope gay? Cerca ancora di entrare a tastoni? (Sebastian)
  • Hai dimostrato che non è mai troppo tardi per trasformare la tua vita. (Sue Sylvester)

Episodio 16, Saturday Night Glee-ver[modifica]

  • Kurt Hummel, Mercedes Jones. Mi dispiace interrompervi, sono il vostro più grande fan. Ci sono stato a tutte le vostre performance, tranne West Side Story. L'ho boicottato perché voi due non eravate Tony e Maria. (Unique)

Episodio 17, Addio, Whitney[modifica]

  • [A Will] Butto via la scopa dopo che l'ho usata una volta e credi che vorrei sposarmi in un campeggio? (Emma)
  • Emma: Insomma, Sam e Mercedes sono venuti qui da me e... mi sembra... di averli aiutati.
    Blaine: Dice? Mi sembra che si siano mollati...

Episodio 19, L'ultimo ballo[modifica]

  • Cosa stai guardando, Jar Jar Binks? (Sue Sylvester)

Episodio 21, Le nazionali[modifica]

  • Ci sono un sacco di bravi professori in questa scuola che insegnano cose molto importanti come educazione stradale o la matematica. Ma lei ci ha insegnato a sognare. (Finn)

Episodio 22, Il giorno del diploma[modifica]

  • Non sei affatto come me. Sei migliore. Certo che sono intelligente come te e altrettanto bella, ma in qualche modo tu sei un po' meno cattiva, e io ti ammiro. Ti ammiro Quinn Fabray. (Sue Sylvester)
  • La mia testa è un motel per latitanti: le informazioni fanno il check-in e poi spariscono. (Noah Puckerman)
  • Rachel: Ti Amo davvero tanto.
    Finn: Ti Amo.

Altri progetti[modifica]