Gustave Doré

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Gustave Doré

Paul Gustave Louis Christophe Doré (1832 – 1883), pittore e incisore francese.

Citazioni su Gustave Doré[modifica]

  • Il carattere della sua arte, in cui predomina un'inventiva assai varia e mossa, riflette il gusto, ben altrimenti geniale, di E. Delacroix, del quale condivide la ricerca dinamica e concitata, i contrasti chiaroscurali e i tratti di verismo ambientale, senza tentare di misurarsi con lui nella ricchezza e originalità creativa. (Valerio Mariani)
  • La visione orientalista delle Sacre Scritture diventa addirittura popolare con le edizioni illustrate della Bibbia, da quella di Gustave Doré del 1866, fantasiosa ma con precisi riferimenti orientali, a quella diffusissima curata da James Tissot, il quale inserisce vedute delle città, mappe, ricostruzioni architettoniche e rilievi topografici delle stazioni sacre con il fine di rendere attendibile un'archeologia biblica altrimenti falsata, come sostiene il curatore, dalla fervida immaginazione degli artisti. In un senso o nell'altro, la spinta a ricercare le testimonianze viventi delle Sacre Scritture nella realtà orientale del momento, e a permearne un Occidente disincantato, viene rilanciata nel secondo Ottocento dal tentativo neospiritualistico di riaffermare il primato della fede nell'èra del materialismo scientifico. (Attilio Brilli)

Altri progetti[modifica]