Helmut F. Kaplan

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Helmut Kaplan

Helmut Friedrich Kaplan (1952 – vivente), filosofo austriaco.

Citazioni di Helmut Kaplan[modifica]

  • [Sulla produzione di carne] Da un lato una piccola leccornia per gli uomini, dall'altro infinite e terribili sofferenze per gli animali.[1]
  • I nostri nipoti un giorno ci chiederanno: dove eravate durante l'olocausto degli animali? Cosa avete fatto contro questi orribili criminali? Non potremo una seconda volta accampare la giustificazione che non lo sapevamo.[2]
  • [...] [occorrerebbe] soltanto guardare i resoconti sui test compiuti sugli uomini nei campi di concentramento e i resoconti di oggi sui test animali. A quel punto cade la benda dagli occhi: i parallelismi sono perfetti, i resoconti potrebbero essere tranquillamente scambiati. Tutto ciò che i nazisti hanno fatto agli ebrei, noi lo mettiamo in pratica oggi sugli animali![3]
  • Proprio coloro che conoscono l'orrore dei campi di concentramento dalla propria esperienza hanno sempre fatto riferimento alla fondamentale somiglianza tra i campi di concentramento umani e animali.[3]

Note[modifica]

  1. Citato in Claus Leitzmann, Vegetariani: fondamenti, vantaggi e rischi, traduzione di Margherita Cavalleri, Bruno Mondadori, Milano, 2002, p. 18. ISBN 88-424-9584-0
  2. Citato dall'organizzazione animalista PeTA in una propria campagna su internet nel 2004; citato in Susann Witt-Stahl, Auschwizt non sta sul vostro piatto. Note critiche sul paragone tra olocausto e massacri animali, traduzione di Marco Maurizi, Liberazioni.org.
  3. a b Da Animali ed ebrei o l'arte della rimozione (Tiere und Juden oder Die Kunst der Verdrängung); citato in Susann Witt-Stahl, Auschwizt non sta sul vostro piatto, traduzione di Marco Maurizi, Liberazioni.org.

Altri progetti[modifica]