Hugh Honour

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Hugh Honour (1927 – 2016), storico dell'arte e scrittore inglese.

Citazioni di Hugh Honour[modifica]

  • Thonet ha il vantaggio di essere il fabbricante di mobili che ha conseguito il successo maggiore. Ma le sue sedie a cui oggi tributiamo i maggiori elogi, nel secolo XIX non sarebbero state considerate alla stregua di esemplari di arte decorativa. Con ciò non si vuol misconoscere il loro influsso sui teorici del movimento moderno. Nella storia della mobilia occupano un posto importante, analogo a quello occupato in architettura dalle tettoie in ferro e vetro dei magazzini e delle stazioni ferroviarie.[1]
  • [Sulla Tomba di Maria Cristina d'Austria di Antonio Canova] Un lamento toccante e allo stesso tempo stoico per la mortalità di tutta l'umanità. [2]

Note[modifica]

  1. Da I grandi mobilieri, Mondadori, Milano, 1969, p. 231; citato in Renato De Fusco, Storia del design, Laterza, 1985, p. 66. ISBN 8842026476
  2. Da Neoclassicismo, 1968; citato in AA.VV., Il libro dell'arte, traduzione di Martina Dominici, Gribaudo, 2018, p. 218. ISBN 9788858018330

Altri progetti[modifica]