Idiorritmico

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Citazioni sull'idiorritmico e sull'idiorritmia.

  • Credo che rappresenti una via originale per creare comunità più aperte di quelle dei monasteri cenobitici, attenuare alcuni effetti sclerosanti della vita collettiva integrale. Vi si potrebbe quasi vedere una sorta di prolungamento delle scuole filosofiche dell'antica Grecia nelle quali la coerenza del gruppo era fondata più sull'adesione personale dei discepoli, il particolare prestigio di un maestro che su regole esteriori e imperative. L'idioritmia è come la risorgenza, in seno al mondo greco ortodosso, di uno spirito che si può chiamare pagano. (Jacques Lacarrière)
  • Il mio fantasma: l'idiorritmia
    Un fantasma (o almeno ciò che io definisco tale): un ritorno di desideri, di immagini, che vagano, si cercano in voi, anche per tutta una vita, e spesso si cristallizzano solo attraverso una parola. La parola, significante maggiore, indotto dal fantasma alla sua esplorazione [...] [È] un fantasma di vita, di regime, di genere di vita, diaita, dieta. Né duale, né plurale (collettivo). Una sorta di solitudine interrotta in un modo definito: il paradosso, la contraddizione, l'aporia di una condivisione delle distanze – l'utopia di un socialismo delle distanze. (Roland Barthes)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]