Jacques Cœur

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Jacques Coeur in un dipinto della bottega di Jean Fouquet.

Jacques Cœur (1395 – 1456), banchiere, politico e mercante francese, grande argentiere di Carlo VII.

Citazioni su Jacques Cœur[modifica]

  • Il banchiere Jacques Coeur, «il primo magnate finanziario d'Europa» (circa 1395–1456), che ha investito i suoi capitali in tutte le possibili imprese di lucro e ha interessi nell'Europa intera, diventa tesoriere e ministro del re di Francia, Carlo VII, partecipando all'attuazione delle riforme dello Stato nonché alla politica militare e diplomatica francese. (Aron Jakovlevič Gurevič)
  • L'ascesa e il tracollo senza precedenti di Coeur, che dopo essere caduto in disgrazia dovette fuggire dalla Francia e morire in esilio, produssero un'impressione indelebile sui contemporanei sollevando dopo la morte di questo mercante reale il dubbio di François Villon circa il posto riservato nell'aldilà all'anima di Coeur. (Aron Jakovlevič Gurevič)

Altri progetti[modifica]