Jake LaMotta

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Jake e Vickie LaMotta

Jake LaMotta, all'anagrafe Giacobbe La Motta, detto Il Toro del Bronx e Toro scatenato (1922 – 2017), pugile statunitense.

Citazioni di Jake LaMotta[modifica]

  • Ho incontrato «Sugar» Ray così tante volte, che è un miracolo che non sia diventato diabetico.[1]
  • La mia famiglia era così povera che ogni Natale mio padre usciva di casa e sparava qualche colpo di pistola. Poi rientrava e a noi ragazzi diceva che Babbo Natale si era suicidato.[1]

Citazioni su Jake LaMotta[modifica]

  • Per cui datemi un'arena | Jack il Toro si scatena | perché oltre al pugilato | sono attore raffinato. (Toro scatenato)
  • – Stammi a sentire. Jake sta cominciando a diventare imbarazzante. Mi sta mettendo in imbarazzo con certa gente. Io ci faccio una brutta figura. Non riesco ad aiutare un ragazzo che è nato nel mio quartiere. Ma che cos'ha? Perché si deve sempre rendere le cose così difficili, per la miseria? Viene da me e io gli aggiusto tutto quanto. Ha una testa dura come un macigno.
    – Vedi, non è facile da spiegarsi, Tommy, è... Jake ti rispetta. Cioè lui è un tipo che non saluta mai nessuno, con te ci parla, gli sei simpatico... è solo che quando si mette in testa una cosa, dev'essere quella, è testone, gli piace fare le cose a modo suo. Insomma, Cristo Santo, non riesce ad ammorbidirsi, non gliene frega niente, lui vuole fare quello che gli pare e lo vuole fare da solo, capisci? Lui crede che può farcela da solo, e allora...
    – Farcela da solo. E che crede? Che possa salire sul ring e diventare campione del mondo da solo? Eh? Eh?!
    – È matto, te l'ho detto...
    – Ah sì? È matto? Quello non ha rispetto per nessuno, non vuole dar retta a nessuno, e questo non è da matti.
    – Però a te ti rispetta.
    – Tuo fratello non rispetta nessuno. Adesso tu fammi questo favore, Joey. Digli da parte mia che lui può essere anche pittoresco, può essere anche bravo, potrebbe anche battere tutti gli Sugar Robinson e i Tony Janiro del mondo, ma non arriverà mai a fare il mondiale perché senza di noi non ce la fa. Tu sei un ragazzo sveglio, no? Va' da lui e digli quello che ti ho detto. (Toro scatenato)

Note[modifica]

  1. a b Citato in Marco Pastonesi e Giorgio Terruzzi, Palla lunga e pedalare, Dalai Editore, 1992, p. 84. ISBN 88-8598-826-2

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]