James Tobin

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Medaglia del Premio Nobel
Per l'economia (1981)

James Tobin (1918 – 2002), economista statunitense.

Abusano del mio nome

intervsista di Der Spiegel, 2 settembre 2001

  • L'Euro non è stato precisamente un grande successo, tale da potere essere considerato come un modello per altre regioni del mondo.
  • I paesi dell'Euro soffrono perché l'economia europea è in una cattiva situazione. La responsabilità di questo è della banca centrale europea, perché non persegue nessuna politica, come invece fa la banca di emissione americana, la FED.
  • Wim Duisenberg, il presidente della banca centrale europea, mi ha detto una volta che lui non ha niente a che fare con la vera economia, con la crescita e le attività. Il suo compito è controllare rigidamente i prezzi, in altre parole lottare contro l'inflazione. Se questo è tutto quello che ha da offrire la politica monetaria europea, non sorprende che l'economia sia debole in Europa.[1][2]
  • La Banca centrale europea è colpevole di non aver perseguito alcuna politica, come la Federal Reserve americana. [SPIEGEL: In che modo Duisenberg ha giustificato il suo atteggiamento?] Ha una visione molto ideologica. Per lui, la stabilità dei prezzi è un tipo di religione come era negli Stati Uniti per i monetaristi. Fortunatamente, il capo della banca centrale americana Alan Greenspan non era uno di loro. La Fed non si limita a mantenere i prezzi stabili. Si sente anche responsabile per la crescita e l'occupazione. Greenspan ha sempre affermato che la Fed si sta impegnando a fondo per ottenere stabilità dei prezzi e crescita. (settembre 2001)[3]

Note[modifica]

  1. Traduzione: documentazione.altervista.org. URL archiviato il 14 maggio 2015
  2. Errore nelle note: Marcatore <ref> non valido; non è stato indicato alcun testo per il marcatore Der Spiegel, 3 settembre 2001
  3. Estratto da 'Intervista a James Tobin. 3 settembre 2001, su Spiegel.de.

Altri progetti[modifica]