John Rambo (film)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

John Rambo

Immagine John rambo de.svg.
Titolo originale

Rambo

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America, Germania
Anno 2008
Genere azione, drammatico
Regia Sylvester Stallone
Soggetto David Morrell
Sceneggiatura Sylvester Stallone
Produttore Avi Lerner
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

John Rambo, film statunitense del 2008, diretto ed interpretato da Sylvester Stallone.

Frasi[modifica]

  • [Rivolto a Lewis] Vivere per niente o morire per qualcosa, scegliete voi. (Rambo)
Live for nothing, or die for something. Your call.
  • Sai chi sei... di che cosa sei fatto... hai la guerra nel sangue, non resisterle. Non hai ucciso per il tuo paese, hai ucciso per te stesso... Dio non ti perdonerà mai. Quando sei alle strette... uccidere, è facile come respirare. (Rambo)
  • [A Rambo] Forse lei ha perso la fede nelle persone, ma deve pur credere in Qualcuno, deve ancora importarle di qualcosa! Probabilmente non riusciremo a cambiare del tutto le cose! Ma tentare di salvare una vita non significa sprecare la propria! (Sarah)
  • Guardate che posto del cazzo! Solo una scimmia del cazzo ci vivrebbe! Che cazzo ci faccio io qui! (Lewis)
  • [Rivolto a Rambo] Ehi tu! Non voglio morire di vecchiaia prima di essere arrivato, datti una mossa! [Rambo lo guarda serio] Hai detto qualcosa?! [Rambo si gira di volto per non guardarlo] (Lewis)
  • [Rivolto a Rambo] Ti sto annoiando, amico? Oppure è il viaggio che ti rende nervoso? Insomma, dovrebbe piacerti un po' d'azione, sai cosa intendo. Meglio che guardare il buco del culo di un serpente! [Rambo lo guarda serio] Cazzo, sei proprio un fottuto bastardo, eh?! Puoi anche abbassare quello sguardo del cazzo. Io ho già visto tutto, e non mi impressioni. (Lewis)
  • [Rivolto a Michael Burnett] Non è stato Dio a salvarti la vita, siamo stati noi! Ora alzati, stronzo! (Lewis)
  • [Rivolto al comandante birmano Pa Tee Tint che poi gli ficca la baionetta nella gamba] Sei un fottuto bastardo! Vigliacco del cazzo! Forza, sfogati pure, finocchio del cazzo! Coraggio, colpisci! Vaffanculo! Sei un fottuto bastardo, ahhhh!! (Lewis)

Dialoghi[modifica]

  • Rambo: La Birmania è una zona di guerra.
    Michael Burnett: Sì, è così che la definiscono. Ma in realtà si tratta di un genocidio.
  • Burnett: Io le sto offrendo un compenso per un lavoro di poche ore... che ci aiuterà a cambiare la vita di molte persone. [riferendosi al fatto di risalire il fiume fino alla zona di guerra della Birmania]
    Rambo: Avete delle armi con voi?
    Michael: Certo che no!
    Rambo: Allora non cambierete niente...
    Michael: Be'... È pensando in questo modo che il mondo rimane quello che è!
    Rambo: Fanculo il mondo.
  • Sarah: Il signore con cui stava parlando..
    Rambo: Io non parlavo con nessuno.
  • Sarah: Siamo qui per cambiare le cose. Secondo noi ogni vita è speciale.
    Rambo: Alcune sì, altre no.
    Sarah: Davvero? Se tutti la pensassero come lei non cambierebbe mai niente.
    Rambo: Non cambia mai niente.
  • Burnett: Che cosa ha fatto... siamo venuti qui per fermare le uccisioni, chi si crede di essere?!
    Rambo [lo prende per il collo]: Chi sei tu?!
    Sarah: Lascialo andare!
    Rambo: L'avrebbero stuprata 50 volte e a te avrebbero tagliato quella testa di cazzo... chi sei tu, chi siete voi!!! Torniamo indietro.
  • [Il sogno di Rambo]
    Trautman: Ecco ora ti chiami corvo... forza corvo.
    Rambo: Che cosa sono io? Mi hai creato tu...
    Trautman: Una fottuta macchina da guerra.
    Rambo: Non lo hai spento?!
    Trautman: Parlami Johnny.
    Rambo: Non lo hai spento?!
    Trautman: È finita.
    Rambo: Non è finito niente [...] noooo.
    Trautman: Quando sei tornato al punto di partenza? Conosci il motivo per cui sei qui?
    Sarah Miller: Non è curioso di sapere se sono cambiate le cose a casa sua?
    Trautman: Hai già fatto abbastanza danni... Sei sempre stato in lotta con te stesso... Finché non sei venuto a patti con quello che sei... Finché non sei tornato al punto di partenza.
    Sarah Miller: Quindi rimarrà qui per sempre?
    Trautman: John.
    Rambo: Voglio andare a casa... voglio andare a casa... [Rambo si sveglia]
  • En-Joo [rivolto a Reese che non smetteva di cantare]: Ehi! Adesso falla finita.
    Reese: Che c'è, non ti piace l'arte?
    Diaz: A En-Joo non piace un cazzo.
    En-Joo: Mi piace tua sorella, Diaz.
    Diaz: Un debole per i ritardati.
  • En-Joo: Sapete, i generali di qui fanno affari d'oro con la produzione di metà anfetamina.
    Reese: Bella cazzata!
    En-Joo: Fanno i milioni, stronzo.
    Diaz: Come credi che paghino il loro esercito.
    En-Joo: Già, ogni tanto leggilo il giornale invece di dormirci solo sotto!
  • Schoolboy: È nobile, Lewis.
    Lewis: Che cosa?
    Schoolboy [parlando dei missionari rapiti]: Questa gente che viene quaggiù senza armi. Solo bibbie e medicine. È una cosa nobile.
    Lewis: Ehi, Schoolboy! Se ficchi il naso negli affari che non ti riguardano finisci sicuramente ammazzato! L'unica ragione per cui lo faccio è un ex-moglie e tre figli. Quando tutto questo sarà finito potrai ficcarti la tua nobiltà nel culo!
    Schoolboy: Prendi troppi caffè, amico!

Altri progetti[modifica]