Juno

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Juno

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Juno

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2007
Genere commedia
Regia Jason Reitman
Soggetto Diablo Cody
Sceneggiatura Diablo Cody
Produttore John Malkovich, Mason Novick, Lianne Halfon, Russell Smith
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Note

Juno, film statunitense del 2007 con Ellen Page, regia di Jason Reitman.

Frasi[modifica]

  • Ehi Juno, guarda che potresti avere un parto prematuro se vi succhiate in quel modo. (Leah)
  • Arriva il fagiolo! (Juno)
  • Qual è la prognosi, Feconda Gioconda? Meno o più? (Rollo)
  • Juno, la persona giusta penserà che tu caghi rose dal sedere. (Mac)
  • [Al cane che abbaia] Dio, Banana, chiudi quella ciabatta di merda! (Juno)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Rollo: Guarda, guarda MacGuff il cane investigatore! Sei tornata per un altro test [Di gravidanza]
    Juno: Forse il primo era difettoso, il segno "più" sembrava una specie di "diviso" quindi resto poco convinta.
    Rollo: E'il terzo test oggi Mamma Orsa. L'ovulotto è pienotto, non c'è alcun dubbio.
    Ragazza nel negozio: È facilissimo capirlo. Hai i capezzoli molto scuri?
    Rollo: Già, magari il tuo ragazzino ha lo sperma mutante e ha fatto centro due volte.
    Juno: Silenzio, vecchio bottegaio! Mi sono bevuta il mio peso in succo di frutta e adesso devo farla al volo!
    Rollo: Be', già lo sai dov'è il bagno. [Gli consegna le chiavi] Il bastoncino lo paghi quand'hai finito, non credere che sia tuo solo perché l'hai marcato con la tua urina!
  • [Al telefono]
    Leah: Qui Leah che non la dà via.
    Juno: Sono a rischio suicidio.
    Leah: Juno...?
    Juno: No, sono Morgan Freeman, per caso hai qualche osso da collezionare?
    Leah: No, solo quello duro che ho tra le gambe.
  • Juno: Ciao, Bleek.
    Bleeker: Figa, la tigre! Ha un'aria fiera.
    Juno: L'ho fregata dal prato della signora Rancik. Caspita, i tuoi calzoncini sono... particolarmente dorati, oggi.
    Bleeker: Ehm, mia madre usa la candeggina per i colorati.
    Juno: Brava Carol!
  • Juno: Conoscevo una che ha avuto una crisi da matta perché aveva preso troppe pillole per l'umore tutte insieme e si è strappata tutti i vestiti, si è fiondata della fontana di un centro commerciale urlando "Bleah! Sono un mostro venuto dal mare!"
    Su-Chin: Dicevano che eri tu...
  • Mac McGuff: Chi è il ragazzino?
    Juno: Ehm... il bambino? Ancora non lo conosco bene, so solo che, cioè, ha tipo le unghie... a quanto pare.
    Brenda: Le unghie, davvero?
    Juno: [rasserenata] Sì!
    Mac: No, io non... Chi è il padre, Juno!
    Juno: Ah. Ehm... è... Paulie Bleeker.
    Mac: Paulie Bleeker...?
    Juno: Che c'è?
    Mac: Non mi pareva il tipo.
    Leah: No, a chi lo dice!
  • Mac: Ti aspettavi questo casino quando ci ha fatto sedere?
    Brenda: Sì, ma speravo fosse stata espulsa o che si drogasse!
  • Leah: Accidenti, che mappamondo che ha per testa quel coso! È il figlio di Alien!
    Juno: Se permetti, io sono un veicolo di santità, tu nella pancia hai soltanto cibo messicano.
  • Brenda: Esattamente qual è il suo lavoro?
    Ecografista: Io sono un tecnico ecografo, perché?
    Brenda: Io sono un tecnico delle unghie, quindi forse è meglio se restiamo nel nostro campo.
    Ecografista: Come, prego?
    Brenda: Ah, si crede tanto speciale perché fa il piccolo padreterno con quel coso, mia figlia di cinque anni ne sarebbe capace e non è la più brillante bambina della classe. Perché non va alla scuola serale a Mantino a imparare un mestiere vero?
    Juno: Bren, che stronza che sei. Ti adoro!
  • Paulie: Be', ho ancora le tue mutandine...
    Juno: E io la tua verginità.
    Paulie: Perché non chiudi quella bocca?
    Juno: Che c'è, ti vergogni che l'abbiamo fatto?
    Paulie: No, io...
    Juno: Perché almeno tu non devi portare la prova sotto il maglione. Sembro un pianeta!
  • Juno: Porca puttana, che dolore... Bren, quando mi fanno quella cosa nella spina dorsale?
    Brenda: Si chiama epidurale, non te la possono ancora fare. Il dottore ha detto che non sei ancora dilatata a sufficienza.
    Juno: Oh, ma dai, cioè, ma che...! Deve ancora peggiorare? Perché non mi fanno subito quella pera?
    Brenda: Cara, i dottori sono sadici: gli piace giocare a fare Dio e veder soffrire la gente comune.
    Juno: [urla].
    Brenda: Ah, accidenti. Scusatemi, potete fare a mia figlia questa cazzo di epidurale, adesso?
  • Vanessa: [Tenendo in braccio il "suo" bambino] Come sto?
    Brenda: Come una neomamma: spaventata a morte.

Altri progetti[modifica]