La ragazza che giocava con il fuoco (film)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

La ragazza che giocava con il fuoco

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Flickan som lekte med elden

Lingua originale svedese, italiano, inglese e francese
Paese Svezia, Danimarca
Anno 2009
Genere thriller
Regia Daniel Alfredson
Soggetto Stieg Larsson (romanzo)
Sceneggiatura Jonas Frykberg
Produttore Lone Korslund, Jon Mankell, Peter Nadermann
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La ragazza che giocava con il fuoco, film del 2009 con Noomi Rapace e Michael Nyqvist e regia di Daniel Alfredson.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Ancora una volta pesteremo i piedi a qualcuno. È poco, ma sicuro. Ma è la ragione per cui abbiamo fondato Millennium. Esistiamo per questo. (Erika)
  • [Miriam ha regalato un portasigarette in argento] Ci vuole un certo stile se vuoi mantenere le cattive abitudini. (Miriam)
  • Lisbeth non sopporta gli uomini che odiano le donne. (Mikael)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Lisbeth: Non so neanche perché non ti ho salutato.
    Dragan: Perché in realtà a te non importa un bel niente delle altre persone. Tratti tutti quelli che vorrebbero essere tuoi amici come delle merde.
  • Miriam: Pensavo che eri morta o chissacché.
    Lisbeth: Morta no, chissacché.
  • Dag: Dalla Russia con amore. Organizzazioni criminali e trafficking e contromisure della società di Mia Bergman. [titolo della tesi]
    Mia: Oh, sono io!
    Dag: La mia ragazza!
  • Alexander: Forse dovrei dirti qualcosa, ma ho paura di non avere niente da dirti.
    Lisbeth: Anche per me è lo stesso, meglio così.

Altri progetti[modifica]