La scelta di Barbara

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

La scelta di Barbara

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Barbara

Lingua originale tedesco
Paese Germania
Anno 2012
Genere drammatico
Regia Christian Petzold
Sceneggiatura Christian Petzold e Harun Farocki
Produttore Florian Koerner von Gustorf, Michael Weber
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La scelta di Barbara, film del 2012, regia di Christian Petzold.

Frasi[modifica]

  • La luna è comparsa in alto, | le stelle fan da manto e brillano nel blu, | il bosco è silenzioso, è buio e misterioso, | la brina luce porterà. (Stella) [canzone]

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • André: Non ha notato niente? Il quadro. L'uomo disteso sul tavolo è Het Kindt, poche ore prima è stato impiccato per furto. È la Lezione di anatomia del dottor Tulp.[1]
    Barbara: Avrebbero dovuto aprire prima l'addome.
    André: Invece hanno sezionato la mano sinistra.
    Barbara: C'è un errore: la mano non corrisponde. È stata scambiata. È la mano destra ed è troppo grande.
    André: Io non credo che Rembrandt abbia commesso un errore. Vede il manuale? Un manuale di anatomia. Tutti lo fissano. Lui, lui, tutti. E la mano è dipinta come un'illustrazione di un manuale. Nel quadro Rembrandt dipinge qualcosa che noi non possiamo vedere, ma loro sì: l'illustrazione di una mano. Grazie a questo errore noi non vediamo più con gli occhi del dottore. Noi vediamo lui: Het Kindt, la vittima. Noi siamo con lui, non siamo con loro.
  • Barbara: E lo fa spesso?
    André: Aiutare chi sta morendo?
    Barbara: Aiutare gli stronzi.
    André: Quando sono malati sì.

Note[modifica]

Altri progetti[modifica]