Le ceneri di Angela

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Le ceneri di Angela

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Angela's Ashes

Lingua originale inglese
Paese Regno Unito, Irlanda
Anno 1999
Genere drammatico
Regia Alan Parker
Soggetto Frank McCourt (romanzo)
Sceneggiatura Laura Jones, Alan Parker
Produttore David Brown, Scott Rudin, Alan Parker
Interpreti e personaggi

Le ceneri di Angela, film del 1999 diretto da Alan Parker.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Un'infanzia infelice irlandese è peggio di un'infanzia infelice qualunque, e un'infanzia infelice irlandese e cattolica è peggio ancora. (Frank McCourt)
  • Nel nome del Padre, del Figlio e dello spirito bianco. (Frank McCourt)
In the name of the Father, the Son and the holy toast.
  • Ci sono bambini in questa classe che le scarpe non le hanno per niente. E non è colpa loro. Non è una loro vergogna. Nostro Signore non aveva scarpe. Egli è morto senza scarpe. Non lo avete mai visto appeso alla croce con le scarpe ai piedi, vero ragazzi? (Maestro Benson)
  • I ballerini irlandesi sembra che abbiano una scopa infilata nel sedere! (Frank McCourt)
  • Amavo Shakespeare. Era come avere gioielli in bocca quando dicevi le parole. (Frank McCourt)
  • Era la Santa Trinità mio padre. C'erano tre persone in lui: quello della mattina con il suo tè e la sigaretta in bocca che ci raccontava le storie, quello che cercava lavoro ma non lo trovava mai e quello che tornava a casa la notte con l'odore del whiskey. (Frank McCourt)
  • Dicevano che Limerick era la città più santa [d'Irlanda] ma lo sapevano tutti perché c'era sempre gente nelle chiese. Era perché pioveva sempre: ci andavano per togliersi dall'umido. (Frank McCourt)
  • Il titolo del mio componimento è "Gesù e il clima". [...] Io non credo che a nostro Signore Gesù Cristo sarebbe piaciuto il clima di Limerick perché piove sempre e per colpa dello Shannon la città è umida. Mio padre dice che lo Shannon è un fiume assassino perché ha fatto morire i miei due fratellini. Quando si guardano i quadri di Gesù lui va sempre in giro nell'antico regno d'Israele con un lenzuolo. Là non piove mai e non si è mai sentito di qualcuno che tossisse o si prendesse la tubercolosi o altro. E là nessuno aveva bisogno di lavorare perché non facevano altro che stare là a mangiare la manna, agitare i pugni o andare alle crocifissioni. Tutte le volte che Gesù aveva fame non doveva fare altro che camminare per la strada fino a un albero di fichi o un albero di arance e rimpinzarsi. O se voleva farsi una pinta avrebbe potuto agitare la mano sopra un grosso bicchiere e appariva una pinta. Oppure poteva andare a visitare Maria Madallena e sua sorella Marta e senza neanche chiedere rimediava la cena. Quindi è una buona cosa che Gesù abbia deciso di nascere ebreo in quel paese caldo perché se fosse nato a Limerick si sarebbe preso la consunzione e sarebbe morto in un mese e non ci sarebbe nessuna chiesa cattolica e noi non dovremmo fare componimenti su di lui. Fine. (Frank McCourt)
  • Riempitevi la mente: è la vostra stanza del tesoro e nessuno al mondo può interferire con essa. Riempitevi la testa di robaccia e la vostra testa marcirà. Potete anche essere poveri ed avere le scarpe rotte, ma la vostra mente... la vostra mente sarà sempre un palazzo. (Maestro O'Halloran)
  • Se fossimo in America potrei dire "Ti voglio bene papà", ma a Limerick ti riderebbero in faccia. A Limerick si può dire soltanto di amare Dio, i bambini e i cavalli che vincono. Tutte le altre sono sdolcinature. (Frank McCourt)
  • Sono sicura che il signor Shakespeare dev'essere stato un irlandese! Ci giurerei! (Signora Purcell)
  • Gli atti impuri sono un peccato così grave che la Vergine Maria distoglie il viso e piange! Ella piange quando guarda giù al lungo spaventoso orizzonte del tempo e osserva con orrore lo spettacolo dei ragazzi di Limerick che lordano loro stessi, corrompono loro stessi insozzando i loro giovani corpi che sono il tempio dell Spirito Santo, interferendo con loro stessi! (Prete)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Frank McCourt: Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Mi benedica padre perché ho peccato. È la mia prima confessione.
    Prete: Sì, figlio mio. E quali peccati hai commesso?
    Frank McCourt: Ho detto una bugia, ho picchiato mio fratello, ho rubato un penny dalla borsa di mia madre e ho mangiato una salsiccia di venerdì.
    Prete: Sì, figlio mio. Niente altro?
    Frank McCourt: Ho ascoltato cose sporche sulle ragazze del mio vicolo che non gli importa di quello che fanno perché tanto...perché tanto l'hanno già fatto coi loro fratelli.
    Prete: Mh. E chi ti ha detto queste cose?
    Frank McCourt: È stato Mike Malloy, padre.
    Prete: Come penitenza dirai tre Ave Maria, tre Padre Nostro e una preghiera speciale per me.
    Frank McCourt: Sono io il bambino più cattivo, padre?
    Prete: No, figlio mio. Hai ancora molta strada da fare.
  • Frank McCourt: Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Mi benedica padre perché ho peccato. È passato un giorno dall'ultima confessione.
    Prete: Un giorno? E che peccati puoi aver commesso in un giorno, figlio mio?
    Frank McCourt: Ho dormito troppo e ho quasi mancato la Prima Comunione, avevo i capelli come un presbiteriano e ho vomitato la colazione della Prima Comunione. Ora mia nonna dice che ha Dio nel suo cortiletto e non sa cosa deve fare.
    Prete: Di' a tua nonna di lavare via tutto quanto con un po' d'acqua.
    [Frank esce dal confessionale e riferisce tutto alla nonna]
    Nonna: Devo usare acqua santa o acqua normale?
    Frank McCourt: Non l'ha detto, nonna.
    Nonna: Be', torna subito a chiederglielo!
    [Frank ritorna nel confessionale]
    Frank McCourt: Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Mi benedica padre perché ho peccato. È passato un minuto dall'ultima confessione.
    Prete: Un minuto?! Sei il bambino che è appena stato qui?
    Frank McCourt: Sì, padre.
    Prete: Che cosa c'è adesso?
    Frank McCourt: Mia nonna dice: "Devo usare acqua santa o acqua normale?".
    [Il prete è irritato. Si vede Frank fuori dal confessionale]
    Frank McCourt [alla nonna]: Dice di usare acqua normale e di non andare più a disturbarlo!

Altri progetti[modifica]