Lo squalo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Lo squalo

Immagine Jaws photo op.jpg.
Titolo originale

Jaws

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1975
Genere thriller, horror
Regia Steven Spielberg
Soggetto Peter Benchley (romanzo)
Sceneggiatura Peter Benchley, Carl Gottlieb
Produttore Richard D. Zanuck, David Brown
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Note

Musiche: John Williams

  • Vincitore di 3 premi Oscar (1976):
    • Miglior montaggio
    • Miglior sonoro
    • Miglior colonna sonora

Lo squalo, film statunitense del 1975, regia di Steven Spielberg.

Frasi[modifica]

  • Serve una barca più grande. (Martin Brody)
You're gonna need a bigger boat.[1]
  • Martin... È un fatto psicologico; se qualcuno grida "Barracuda" tutti fanno "Eh? Cosa?" ...Ma se qualcuno grida "squalo"... Significa il finimondo per il 4 luglio. (Sindaco Vaughn)
  • Mi conoscete tutti. Sapete come mi guadagno da vivere. Vi prenderò io quel pesce e non sarà uno scherzo! È una brutta bestia. Non è come andare a pesca di sardine o di merluzzi! Questo è uno squalo. E ti mangia vivo! Ti addenta, ti dà una strizzata, e sei fatto. E va ucciso alla svelta, per non far scappare i turisti prima che li spenniate per benino! ...Ma non sarà facile per niente. E la mia pelle vale molto di più di tremila dollari, capo! Io per tremila dollari ve lo trovo, ma per prenderlo e ammazzarlo ne voglio 10! La decisione spetta a voi. Se volete fare affari quest'estate, alzate il premio. Oppure fate gli spilorci e passate l'inverno a piangere! Non ho bisogno di volontari, ci sono già troppi comandanti su quest'isola! Diecimila dollari per me e per me solamente e io vi porto la testa... La coda... E tutto quello che c'è in mezzo. (Quint)
  • Quella non è stata l'opera di un'elica. Non è stato un fuoribordo, né sono stati gli scogli. E nemmeno Jack lo squartatore! ...È stato uno squalo. (Matt Hooper)
  • Signor Vaughn... Noi qui abbiamo a che fare con una macchina perfetta. Una macchina divoratrice di uomini, un vero miracolo dell'evoluzione, e questa macchina non fa altro che nuotare, mangiare, e produrre piccoli squali, tutto qui! [Indica il cartellone pubblicitario di Amity Island sul quale hanno dipinto una pinna di squalo che va verso la ragazza sul materassino] Ecco, adesso dia una bella guardata a questo cartello, le assicuro che le proporzioni sono esatte! (Matt Hooper)
  • Ma che ci fai con quella roba, fai il cosmonauta? (Quint) [Sulle atrezzature di Hooper]
  • Ehi, capo! Dacci un taglio o ti lascio a terra! E tu, mezza cartuccia, impara che la prua è davanti alla poppa! Indietro, oppure ti metto in cornice su uno di quegli oblò! Su, forza capo! Questo non è un pic nic di boy scout! ... [Vede la moglie di Brody] Ah, vedo che ti sei portato le cosce, eh? "Qui giace il corpo di Mary Shugray, morta all'età di 106. Fino a 15 anni rimase illibata, ma da quel giorno in poi non si è più fermata!" Coraggio poliziotto, allacciati la cintura! E QUANDO VEDI LO SQUALO, NON TE LA FARE SOTTO!!! (Quint)
  • [Sul tatuaggio che si è fatto togliere] Se ci tieni c'era scritto "Corazzata Indianapolis". Un sommergibile giapponese ci mise due siluri dentro la pancia. Stavamo tornando dall'isola di Tinian, avevamo portato la bomba, quella che esplose su Hiroshima. 1100 uomini finirono in mare. La nave affondò in 12 minuti. Il primo squalo si fece vivo dopo una mezz'ora, un tigre, di quattro metri. Sai da cosa lo capisci quando sei in acqua? Dalla distanza della pinna dorsale alla coda. Noi non lo sapevamo. Ma la nostra missione era talmente segreta che non fu lanciato nemmeno l'S.O.S! ...Per una settimana non dissero che eravamo spariti. Insomma alle prime luci, cominciarono ad arrivare gli squali. Noi eravamo riuniti in gruppi stretti, una specie di quei quadrati delle battaglie, quei quadrati che si vedono nelle stampe della battaglia di Waterloo. L'idea era quella che quando uno squalo si avvicinava ad un uomo, quello si metteva ad agitare l'acqua e urlare a squarciagola! Qualche volta lo squalo se ne va. Ma qualche volta non se ne va per niente. Ti fissa dritto negli occhi... Sai che cosa hanno di strano gli squali? Hanno occhi senza vita, palle nere senza luce dentro, come bambole. E quando uno ti si avvicina non credi neanche che sia vivo... Finché non ti morde. E le palle nere iniziano a roteare, poi, ad un tratto, senti un urlo acutissimo e terribile. E l'acqua intorno diventa rossa. E in mezzo a quella schiuma e quel casino ti arrivano addosso tutti! E cominciano a farti a pezzi... E insomma in quella mattina perdemmo 100 uomini. Non so quanti fossero, mille squali forse, mangiavano 6 uomini ogni ora. Quel giovedì mattina capitai accanto a un mio amico, un certo Robinson, di Cleveland. Ex giocatore di Baseball. Era il nostromo. Credevo che dormisse. Allungai un braccio per svegliarlo. Lui si rivoltò come una specie di trottola galleggiante. Era a metà. E sì. Se lo erano mangiato dalla cintola in giù. A metà del quinto giorno un Lokid Ventura ci avvistò, passò a bassa quota e ci vide un pilota giovane, molto più giovane del signor Hooper, comunque ci avvistò e rimase lì a guardare. Tre ore dopo finalmente un mareappoggio arrivò e cominciò a raccoglierci. Vi giuro che quello fu il momento in qui ebbi più paura. Mentre aspettavo il mio turno. Non mi mettrò mai più un salvagente addosso! ...Insomma eravamo finiti in mare. Eravamo in più di 1000. E ne uscimmo circa 316, gli altri li avevano mangiati gli squali. Era il 29 giugno del 1945. Comunque, avevamo consegnato la bomba! (Quint)
  • Un'isola è un'isola solo se la guardi dal mare. (Martin Brody)

Dialoghi[modifica]

  • Sindaco Vaughn: Martin? Non avrai intenzione di chiudere le spiagge di tua iniziativa, spero!
    Martin Brody: E che dovrei aspettare per farlo?
    Ben Meadows: Be' ci vorrebbe un'ordinanza del sindaco, o la decisione della commissione comunale...
    Sindaco Vaughn: Certo, a rigor di termini sì... Ma vedi, secondo noi tu sei un po' troppo precipitoso, mi scombini tutto! È la tua prima estate qui...
    Martin Brody: Che cosa vuoi dire?
    Sindaco Vaughn: ...Ecco, Martin, io ti voglio solo dire che Amity è una città balneare. Noi viviamo di turismo, lo sai! E se non possono venire a fare i bagni qui, i turisti porteranno i loro soldi a Cape Cod, a New Hampton, a Long Island!
    Martin Brody: Ma non possiamo certo farli venire qui a crepare!
    Ben Meadows: Qui da noi non è mai successo niente del genere.
  • Ellen Brody: Mike è così contento di quel bel regalo...
    Martin Brody: Dov'è?
    Ellen Brody: Ci sta seduto dentro...
    Martin Brody: ...Mio dio! [Si alza in piedi e urla verso Michael, che sta nella sua barca a vela] Michael, esci da quella barca!
    Michael Brody: Ma è legata al molo, ci sto dentro e basta!
    Sean Brody: Io gli faccio compagnia!
    Martin Brody: FUORI DA QUELLA BARCA!
    Michael Brody: Dai, papà, un altro po'! Per piacere!
    Ellen Brody: Martin, ma è il suo compleanno domani..!
    Martin Brody: Non voglio che stia in acqua!
    Ellen Brody: Ma non è in acqua, sta soltanto in barca, non ci va, sta tranquillo! Figurati se ci entrerà più dopo quello che è successo ieri mattina!
    Martin Brody: ...Va bene, Ellen, lasciamo stare. Non voglio che abbia paura dell'acqua... Voglio solo che conosca le regole di navigazione prima di uscire in mare da solo.
    Ellen Brody: [Apre il libro di Martin e vede l'illustrazione di uno squalo che attacca degli uomini su una scialuppa] ...Michael! Hai sentito tuo padre? Su avanti, vieni via! ...AVANTI!!!
  • Sig.ra Kintner: È lei Brody?
    Martin Brody: Sì? [La Kinter gli tira uno schiaffo e poi singhiozza]
    Sig.ra Kintner: ...Oggi ho saputo... Che anche una ragazza è stata uccisa l'altra settimana... E che lei lo sapeva! Lei sapeva che qui c'era uno squalo! ...E sapeva che era pericoloso fare il bagno, ma ha lasciato ugualmente che la gente facesse il bagno! ...Lei sapeva tutte queste cose. E io non ho più mio figlio, adesso... Ed è tutta colpa sua! ...Ho perduto mio figlio! ...Solo questo volevo dirle. [Si allontana]
    Sindaco Vaughn: Mi dispiace, Martin. Quella donna è ingiusta.
    Martin Brody: No, ha ragione.
  • Ellen Brody: Martin detesta le barche, detesta anche l'acqua... Martin se ne sta in macchina anche quando prendiamo il ferry boat per il continente, è una paura che ha dall'infanzia. Ma deve avere un nome clinico, no?
    Martin Brody: "Paura di annegare". Senti... È vero che la maggior parte delle vittime vengono aggredite dagli squali in un metro d'acqua, a pochi metri dalla riva?
    Matt Hooper: Sì.
    Martin Brody: E che prima che la gente facesse i bagni di mare, cioè prima che gli squali si accorgessero di quanto siamo buoni, molte vittime non venivano nemmeno segnalate?
    Matt Hooper: Esatto.
    Martin Brody: E che di solito uno squalo che va in giro da solo... Come si dice?
    Matt Hooper: Uno solitario?
    Martin Brody: ...Solitario, sì, che uno squalo solitario continua a girare intorno al posto dove trova del cibo finchè non ne trova più, esatto?
    Matt Hooper: Si chiama "Territorialità". È una teoria alla quale personalmente mi trovo d'accordo.
    Martin Brody: ...Perchè non beviamo un altro bicchiere e poi andiamo dallo squalo e gli apriamo la pancia?
    Ellen Brody: Martin, lo puoi fare?
    Martin Brody: Io posso fare tutto, sono il capo della polizia!
  • Martin Brody: È un grande squalo bianco, Larry, uno molto grosso, chiunque s'intenda di squali ti può dire che è pericoloso, attacca la gente!
    Matt Hooper: La situazione è questa: secondo me un grande squalo bianco ha preso possesso delle acque davanti all'isola e continuerà a restarci finchè troverà qualcosa da mangiare.
    Martin Brody: E non ci sono limiti a quello che potrebbe fare! Dico, ne abbiamo già avuto le prove: due persone uccise nel giro di una settimana e può succedere di nuovo! È già successo a Jersey Beach, nel '16, ci restarono cinque persone mangiate vive!
    Matt Hooper: In una settimana!
    Martin Brody: Digli com'è che succede!
    Matt Hooper: Gli squali vengono attirati dal movimento e dall'agitazione dell'acqua che provocano i bagnanti quando entrano in mare per nuotare, è inevitabile!
    Martin Brody: Aprire le spiagge per il 4 luglio sarebbe come dirgli: "Il pranzo è servito", te ne rendi conto!?
    Matt Hooper: Senta signor Vaughn, io ho preso un dente di una decina di centimetri dalla chiglia spaccata di quella barca e le dico che era il dente di un grande squalo bianco!
    Martin Brody: La barca di Ben Gardner era tutta a pezzi, Larry, l'abbiamo rimorchiata noi due, perchè non vai a vederla?
    Sindaco Vaughn: ...E dov'è questo dente? Tu lo hai visto, Brody?
    Martin Brody: No... Gli è caduto sul fondo...
    Matt Hooper: Mi è sfuggito di mano.
    Sindaco Vaughn: E come ha detto che si chiamerebbe, questo squalo?
    Matt Hooper: Si chiama Carcharodon carcharias, detto "squalo bianco".
    Sindaco Vaughn: Però il dente lei non ce l'ha? ...Senta, noi per sopravvivere dipendiamo dalla stagione turistica...
    Matt Hooper: Se prima non risolverete questo problema non avrete MAI una stagione turistica!
    Martin Brody: Non basterà tenere chiuse le spiagge, ci serve anche qualcuno che ammazzi quello squalo! Insomma, dobbiamo avvertire la guardia costiera!
    Matt Hooper: Signor Vaughn, il vostro dovere sarà quello di rivolgersi al Centro di Ricerche sugli Squali, dobbiamo avvertire la popolazione di non entrare nell'acqua!
    Sindaco Vaughn: Mi sembra che voi non abbiate la minima idea di quali sono i nostri problemi!
    Matt Hooper: No, no, credo di aver perfettamente capito una cosa, e cioè il fatto che lei vuole ignorare questo problema finché lo squalo non verrà a morderle il sedere!!!
    Martin Brody: No, guarda, è inutile...
    Matt Hooper: No, un momento, un momento! Ci sono due modi per affrontare questo problema: o ammazzate quella bestia, oppure gli togliete la possibilità di nutrirsi!
    Martin Brody: Larry, dobbiamo chiudere le spiagge!
    Sindaco Vaughn: ...Brody, quello è vero vandalismo! [Il cartellone pubblicitario di Amity Island è stato modificato con l'aggiunta di una pinna di squalo e con la ragazza sul materassino che grida: "Help!!! Shark"] Non è che una deliberata mutilazione del nostro messaggio turistico! Io esigo che quei vandali dal pennello facile siano arrestati e vengano puniti in modo esemplare!
    Matt Hooper: Basta così. Addio, non perdo tempo a discutere con uno che ci tiene tanto ad aprire una tavola calda per pescecani!
  • Sindaco Vaughn: Mi dispiace... Mi dispiace. Scusami, mi dispiace veramente...
    Martin Brody: Hai una penna, Larry?
    Sindaco Vaughn: Una penna?
    Martin Brody: Sì, una penna, sai cos'è, no? Perchè adesso mi devi fare una bella firma! Ecco, su questa autorizzazione per farmi assumere una persona.
    Sindaco Vaughn: Io... Io non so se posso farlo senza...
    Martin Brody: Voglio assumere Quint perchè uccida lo squalo!
    Sindaco Vaughn: Ad agosto...
    Martin Brody: Cosa? Ma di che stai parlando? Larry, ti chiamano "Sindaco di Squalo City", hanno saputo che sei stato tu a volere le spiagge aperte!
    Sindaco Vaughn: Io ho sempre... Ho sempre agito... Nell'interesse della città...
    Martin Brody: Esatto, hai agito nell'interesse della città, ed è per questo che continuerai a farlo, non ti resta che firmare qui e dare a quel tizio i soldi che ha chiesto!
    Sindaco Vaughn: Martin... Martin, c'erano anche i miei figli, su quella spiagga.
    Martin Brody: ...Avanti, firma.
  • Quint: Signor Hooper, qui non si tratta di fare una crociera o un giretto in barca! Qui si tratta di lavorare per vivere, si va a caccia di squali!
    Matt Hooper: Sì, ma non si tratta neanche di qualche povero pescecane da quattro soldi! Qui si tratta di un grande squalo bianco!
    Quint: Calma, non ti scaldare troppo, signor Hooper! ...Avanti, fammi un nodo margherita. [Tira una corda a Hooper]
    Matt Hooper: Qui mi tocca rifare gli esami del primo anno... Non mi ha detto però di quanto lo vuole accorciare! Va bene così? [Butta il nodo a Quint]
    Quint: ...Fa vedere le mani! [Afferra violentemente i palmi di Hooper] Squali da quattro soldi, eh? Io ho visto reti che costavano cinquemila dollari, con duemila dollari di pesce dentro, venire attaccate da quei bestioni! [Mentre parla, Brody si toglie gli occhiali per cercare di capire che c'è che non va con le mani di Hooper] Be', alla fine sembrava che ci fosse passata in mezzo una locomotiva con tutti i vagoni... Sono mani da città, queste! Tu passi il tempo a contare i soldi!
    Matt Hooper: [Perde la pazienza] E no, ora basta!! Non si può lavorare con questa specie di paladino della classe operaia!
    Martin Brody: Tu non farai così anche a bordo, vero, signor Quint?
    Quint: ...È meglio se vado da solo.
    Martin Brody: Questa è una missione che paga il governo...
    Quint: Lo so anch'io che paga il governo, ma la barca è mia! ...E a bordo della mia barca io sono il nostromo, il timoniere e il comandante. Vi prenderò come zavorra!
  • Quint: Oh, Gesù cristo... Quando ero un ragazzino tutte le mezze cartucce volevano fare i pescatori per usare l'arpione... Che cos'è questa, una doccia portatile o una gabbia per le scimmie?
    Matt Hooper: Una gabbia anti-squalo.
    Quint: Una gabbia anti-squalo! ...E tu ci vai dentro? E la gabbia va nell'acqua. Tu stai dentro l'acqua. E anche lui è nell'acqua. Il nostro squalo!

Citazioni su Lo squalo[modifica]

  • Hai sentito la novità? | lo squalo bianco si estinguerà. | Sì, però Lo squalo | quello di Spielberg | mi ha rovinato il piacere del bagno in mare. | E per forza mangiava motoscafi, barche, pontili e bomboloni del gas | e con questa dieta | ricca di legname | ti s'incastra qualcosa nel Gargaroz. (Elio e le Storie Tese)
  • Un film che vi farà amare la montagna. (Rat-Man)

Note[modifica]

  1. Dopo un sondaggio tenuto negli USA nel 2005 dall'American Film Institute, che è andato a comporre l'AFI's 100 Years... 100 Movie Quotes, questa citazione è stata inserita al 35° posto nella classifica AFI delle cento battute più celebri della storia del cinema.

Altri progetti[modifica]