Lorenza Foschini

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Lorenza Foschini (1949 – vivente), giornalista e scrittrice italiana.

Citazioni di Lorenza Foschini[modifica]

  • Amo essenzialmente la letteratura francese. Mi piace leggere le memorie di Saint-Simon, e mi diverto molto a leggere gli intrighi, gli amori e le lotte del potere alla corte del Re Sole![1]
  • [Su Pascal] I suoi Pensieri anticipano di secoli certe pagine degli esistenzialisti e in generale di molta saggistica contemporanea. Pascal aveva intuito la solitudine, la noia e la nevrosi dell'uomo moderno.[1]
  • Ho lavorato molti anni alla radio prima di approdare in televisione. A quell'epoca la parola scritta aveva molto peso per me. È stato il passaggio in tv che mi ha svelato l'importanza e la forza dell'immagine. Ne sono rimasta affascinata, ma ne ho anche avvertito l'insidia e nel corso degli anni mi sono resa conto che più l'immagine era predominante più il testo risultava svilito, mortificato. Diventava sciatto. L'immagine rende il telespettatore "passivo". La parola scritta lo trasforma in un fruitore "attivo". Ecco perché bisogna battersi per restituire alla parola scritta tutto il suo peso e la sua importanza. Insegnare a leggere significa insegnare a pensare. Rispettare la sintassi e la grammatica significa mettere ordine nei nostri pensieri.[1]

Note[modifica]

  1. a b c Citato in Giovanni Pannacci, Intervista a Lorenza Foschini, mangialibri.com.

Altri progetti[modifica]