Margaret Smith Court

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Margaret Court nel 1970

Margaret Smith Court (1942 – vivente), ex-tennista australiana.

Citazioni di Margaret Smith Court[modifica]

  • Come stile Federer mi sembra un giocatore dei nostri tempi perché gioca a tutto campo e ha tutti i colpi, sa giocare da fondo e a rete, può essere aggressivo e può palleggiare con maestria. Ha il chip, ha il topspin, ha tanto talento che certe volte può farsi male solo da solo.[1]
  • Un'educazione corretta deve magistralmente accompagnare l'omosessualità fuori dalla porta, e non penso sia giusto che gli omosessuali cerchino dei diritti di matrimonio che si associano soltanto alla vera idea di famiglia: non possono chiedere dei diritti che non possono pretendere.[2]

Citazioni su Margaret Smith Court[modifica]

  • Ho pensato che il campo centrale dovesse essere intitolato a Laver e a lei insieme. Sono i due più grandi campioni del nostro sport, e lei vanta ancora più Slam. Per lei avere il campo 3 è terribile. Ero furiosa. Mi sono recata dai capi australiani, non gli ho nascosto il mio dissenso. Non è possibile, non le si può dare il campo 3, merita molto di più. È una vergogna per le donne. Ha vinto 62 titoli del Grande Slam, come le si può assegnare il campo 3. È stato diabolico. (Billie Jean King)
  • Margaret Smith, prima che tennista, è un fenomeno atletico, forse il più straordinario tra le straordinarie amazzoni dei campi. (Gianni Clerici)
  • [Rispondendo alle sue dichiarazioni contro l'omosessualità] Mi sembra che leggendo la Bibbia certe persone si siano evolute nella loro sensibilità, come rispetto al tema della schiavitù, per esempio. Questo non mi sembra sia accaduto con Margaret Court. La sua visione miope spaventa e danneggia le migliaia di bambini che già vivono nelle famiglie di genere. (Martina Navrátilová)

Note[modifica]

  1. Citato in Vincenzo Martucci, «Un talento insuperabile», Gazzetta dello Sport, 14 settembre 2004.
  2. Citato in Davide Uccella, Margaret Smith Court e le dichiarazioni sull'omosessualità, Ubitennis.com, 15 dicembre 2011.

Altri progetti[modifica]