Massimo Bucchi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Massimo Bucchi (1941 – vivente), disegnatore, vignettista e illustratore italiano.

  • Campioni si diventa. Secondi o terzi si nasce.[1]
  • Editoria. Da guerre intestine, giornali di merda.[2]
  • Liegi. Città nota per la pronuncia dei suoi abitanti. La C dolce viene infatti comunemente chiamata la C liegina. [2]
  • Stile. Aveva una prosa così graffiante che i suoi lettori si riconoscevano dai segni sulla faccia. [2]

Bibliografia[modifica]

  1. Citato in Marco Pastonesi e Giorgio Terruzzi, Palla lunga e pedalare, Dalai Editore, 1992, p. 100. ISBN 88-8598-826-2.
  2. a b c Citato in Gino e Michele, Matteo Molinari, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano, Arnoldo Mondadori Editore, 1997.

Altri progetti[modifica]