Vai al contenuto

Matteo Civitali

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Civitali, statua di san Sebastiano, cattedrale di San Martino (Lucca)

Matteo Civitali (1436 – 1502), scultore, architetto e ingegnere italiano.

Citazioni su Matteo Civitali[modifica]

  • Elegantissimo è questo tempietto [del Volto Santo][1], che Matteo architettò d'ordine composito, così per le proporzioni, come per le modinature sue e per i particolari tutti che lo compongono, essendo trascelti col più fino gusto fra i più belli e gentili esempi della romana architettura gli ornamenti da cui vien decorato. (Enrico Ridolfi)
  • L'altare di S. Regolo, nella stessa chiesa di San Martino[1], è altra opera di Matteo, che non si potrebbe passare con piccola lode, sì per le tre statue bellissime, maggiori del naturale, e sì pe' tre bassirilievi sotto l'altare, mirabili per proprietà di espressioni, e per la maniera molto ricca e nobilissima di comporre le storie. Similmente il tempietto a otto facce, detto del Volto Santo, che si vede isolato nella stessa cattedrale lucchese, mostra quale architetto e scultore a un tempo fosse il Civitali, non potendosi vedere eleganza migliore negli ornamenti e maggior giustezza nelle proporzioni. E la statua di San Sebastiano ignudo (che delle cinque che si veggono al di fuori del basamento è la sola di Matteo eseguita nel 1484) fu reputata la più bella figura ignuda che fosse stata fino allora condotta in scultura. (Ferdinando Ranalli)
  • Né crederemo già quel che da taluno fu detto, che Matteo non si contentasse della schietta natura, e si aiutasse della bellezza ideale, studiandola in Roma nelle greche statue. A noi è avviso che giammai alcun che d'ideale non entrò nella mente del Civitali; bensì cercò nella natura viva un modello che gli paresse il più vicino alla possibile perfezione: e meglio che non avevano fatto gli altri stati innanzi a lui, il ritrasse con quella eccellente pratica di disegno che allora avevano gli scultori. Onde l'opera del Civitali divenne in quel secolo un modello di perfezione. (Ferdinando Ranalli)

Note[modifica]

  1. a b Cattedrale di San Martino, duomo di Lucca.

Altri progetti[modifica]