Michèle Mouton

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Michèle Mouton nel 1985

Michèle Mouton (1951 − vivente), ex pilota automobilistica francese.

Citazioni di Michèle Mouton[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [«Ti piace misurarti con i piloti-uomini. Sei una femminista?»] Sono femminile ma non femminista. Visto che ci sono delle differenze fra gli uomini e le donne penso sia giusto che queste differenze si manifestino nella vita come nelle corse.[1]
  • [«(...) Non sembri essere attratta dalle piste, dalla velocità (...)»] La pista, vedi, mi annoia. Non mi piace passare e ripassare trenta, quaranta volte nello stesso posto [...]. E poi non mi attira neppure la bagarre: in un rally corro soprattutto contro me stessa più che contro gli altri. Ho un carattere piuttosto indipendente.[1]
  • [Ho iniziato a correre] quasi per gioco. Ho sempre avuto la passione per le macchine, fortunatamente non ostacolata in famiglia. Con una utilitaria, appena avuta l'età della patente, ho frugato ogni strada e stradina della Costa Azzurra. Ma volevo di più. Mio padre, che ha uno studio legale, mi avrebbe voluta come assistente. Ma ha capito che la mia vocazione era un'altra [...]. "Michèle — mi disse — io ti regalo una Alpine, e tu prova a correre. Ti dò un anno di tempo: se fai buoni risultati continuerò ad aiutarti". [...] Faccio il Tour de Corse e arrivo nona, buona premessa. L'anno dopo sono seconda al Criterium di Antibes e posso dire di aver superato l'esame paterno.[2]
  • Per quella che è la mia esperienza da pilota, credo fermamente che le donne vogliano competere su un piano uguale a quello degli uomini. Hanno dimostrato nel corso dei decenni che è possibile, seppur solamente per poche. [...] Le corse sono uno degli sport — insieme alla vela e all'ippica — nel quale uomini e donne gareggiano fianco a fianco, con le stesse regole e classifiche. È un campo di gioco che fornisce un indicatore veritiero delle prestazioni e spinge gli atleti a essere i migliori al mondo, indipendentemente dal sesso.[3]

Note[modifica]

  1. a b Citato in Guido Rancati, Femminile non femminista, Autosprint, nº 1, 2-9 gennaio 1979, pp. 62-63.
  2. Citato in Guido Coppini, Michèle ha vinto «copiando» Munari, Stampa Sera, 10 ottobre 1981, p. 14.
  3. Citato in F1 riservata alle donne, Mouton: studieremo l'idea di Ecclestone, Autosprint.corrieredellosport.it, 3 aprile 2015.

Altri progetti[modifica]