Nassim Nicholas Taleb

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Nassim Nicholas Taleb

Nassim Nicholas Taleb (1960 – vivente), filosofo, saggista e matematico libanese naturalizzato statunitense.

Giocati dal caso[modifica]

  • Gli eroi sono eroi perché il loro comportamento è eroico, non perché vincano o perdano.
  • Quel che si ottiene con scarso aiuto della fortuna è più resistente al caso.
  • Una veloce scorsa alla storia della scienza mostra che quasi tutte le idee nuove che sono poi state provate sembravano follie quando sono state proposte per la prima volta.

Il cigno nero[modifica]

  • La memoria somiglia più a una macchina di revisione dinamica autosufficiente: ricordiamo l'ultima volta che abbiamo ricordato l'evento e, senza che ce ne accorgiamo, ogni volta che lo ricordiamo modifichiamo la storia.
  • La parte logica della nostra mente, quella «superiore», che ci distingue dagli animali, può prevalere sul nostro istinto animale che esige ricompense immediate.
  • Se volete farvi un'idea della personalità, della morale e dell'eleganza di un amico, dovete osservarlo mentre affronta circostanze difficili, non nella realtà rosea della vita di tutti i giorni.
  • Una cosa è mostrare un atteggiamento superficialmente ribelle all'autorità vestendosi in modo anticonformista (utilizzando quelli che gli scienziati e gli economisti chiamano «segnali deboli»), un'altra è mostrare la volontà di mettere in pratica le proprie idee.

Il letto di Procuste[modifica]

  • Alcune persone sono divertenti solo quando cercano di essere serie.
  • Cambiare le proprie opinioni è difficile quanto cambiare i propri gusti.
  • È più difficile dire no quando è davvero la tua intenzione che quando non lo è.
  • Il declino comincia con la sostituzione dei sogni con ricordi, e termina con la sostituzione di ricordi con altri ricordi.
  • Il sapere accademico è per la conoscenza quel che la prostituzione è per l'amore; superficialmente è abbastanza simile ma, per i non creduloni, non è esattamente la stessa cosa.
  • Il sapere nei giovani è altrettanto poco attraente della frivolezza negli anziani.
  • L'istruzione rende il saggio un po' più saggio, ma rende il cretino molto più pericoloso.
  • La maggior parte dei giornali d'informazione ha difficoltà a far capire ai propri lettori che la conoscenza si raggiunge (per lo più) eliminando cose inutili dalla testa della gente.
  • La migliore vendetta su un bugiardo è quella di convincerlo di aver creduto alle sue parole.
  • La persona che temi di contraddire di più è te stesso.
  • La tecnologia è al suo meglio quando è invisibile.
  • La tua reputazione subisce i danni maggiori da ciò che dici per difenderla.
  • Non parlate di «progresso» in termini di longevità, sicurezza o comodità prima di avere confrontato gli animali che vivono rinchiusi in uno zoo con quelli che vivono in natura.
  • Per qualsiasi cosa, usa la noia al posto di un orologio, come un orologio da polso biologico, anche se con l'obbligo della cortesia.
  • Quella che gli stupidi chiamano «perdita di tempo» è per lo più l'investimento migliore.
  • Se vuoi far fallire un cretino, forniscigli informazioni.
  • Un'idea comincia a essere interessante quando hai timore di portarla alla sua logica conseguenza.

Bibliografia[modifica]

  • Nassim Nicholas Taleb, Giocati dal caso. Il ruolo della fortuna nella finanza e nella vita, traduzione di Gianluca Monaco, Il Saggiatore, 2008.
  • Nassim Nicholas Taleb, Il cigno nero, traduzione di Elisabetta Nifosi, Il Saggiatore, 2009.
  • Nassim Nicholas Taleb, Il letto di Procuste. Aforismi per tutti i giorni, traduzione di Libero Sosio, Il Saggiatore, 2011.

Altri progetti[modifica]