Osip Maksimovič Brik

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Osip Brik nel 1928

Osip Maksimovič Brik (1888 – 1945), scrittore sovietico.

Lettere[modifica]

[Lettera del 14 dicembre a Lilja Jur'evna Brik]

  • Qui a Mosca si sta male. [...] Prosperano gli speculatori e la gente che vive d'espedienti. Quelli che hanno "idee" crepano di fame.
  • La sinistra trionfa in genere su tutta la linea, ma tutti sono così occupati dai problemi dell'alimentazione e della legna che è molto difficile trarre profitto da questa vittoria. Nessuno vuol far niente senza essere pagato, e siccome quelli che hanno i soldi sono ancora lontani dall'essere sconfitti, allora i soldi non si trovano da nessuna parte. La solita musica!

Bibliografia[modifica]

  • Vladimir Majakovskij e Lilja Brik, L'amore è il cuore di tutte le cose. Lettere 1915-1930, a cura di Bengt Jangfeldt, traduzione di Serena Prina, Mondadori, Milano 1985; Neri Pozza, Vicenza 2005.

Altri progetti[modifica]