Paolo Buzzi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Paolo Buzzi (1874 – 1956), poeta e scrittore italiano.

  • Guarda, o Liguria | con la tua fiammeggiante lanterna, | la culla di Napoleone | e la tomba di Garibaldi più eterna! | Saluta de' tuoi venti di monte | le navi alleate sull'orizzonte, | le bandiere bianco rosso turchine | e le striate e stellate oltremarine | e tutti gli onesti marinai | che urlano al sommergibile il Guai! | tremendo più del siluro in furia. | Guarda, o Liguria![1]
  • [Su Genova] Pugno di camàlo italiano | scagliato contro le onde | brivido d'avvenire elettrico | trasfuso ai caoti trogloditici del mare: | sposa liquida delle solide Alpi | sorella dei valichi e dei tunnels | madre dei sacchi di grano e delle montagne di carbone | figlia delle grue d'acciaio e delle sirene di simcum | tromba megafonica di tutti gli idiomi.[2]

Note[modifica]

  1. Da Canto pel giro d'Italia, in Popolo, canta così!, Facchi Editore, Milano, 1920, pp. 133-134
  2. Citato in Maurizio Fantoni Minnella, Genova dei viaggiatori e dei poeti, Editori Riuniti, Roma, 2003, p. 135. ISBN 88-359-5275-1

Altri progetti[modifica]