Parrucca

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Un barbiere spolvera una parrucca su un supporto

Citazioni sulla parrucca e sul parrucchino.

  • Certo un uomo è come un manico di scopa: la natura lo invia in questo mondo forte e vigoroso, in condizioni prosperose e con tutti i capelli sulla testa, i veri rami dei vegetali dotati di ragione; poi, la mannaia dell'intemperanza gli taglia tutti i rami verdi e lo lascia come un tronco avvizzito. Allora l'uomo ricorre all'artificio, e decide di indossare il parrucchino, valutando la sua essenza su una massa fasulla di capelli coperti di polvere e incapaci di crescere veramente. (Jonathan Swift)
  • La parrucca dal punto di vista storico: credo che la rivoluzione sia stata l'ultima guerra combattuta con una parrucca in testa. Immagino sia stata dura. Uno andava in battaglia e pensava "Ho preso le munizioni?" "Ho preso le forcine?" Dovevi essere sicuro di non aver dimenticato nulla. La preoccupazione era "E se vengo ucciso e resto con la parrucca di traverso?" Non so esattamente quando sia venuta di moda la parrucca, ma so quando è passata: quando è stato inventato lo specchio. Come fa un uomo guardandosi allo specchio mentre incipria un ciuffo di crine di cavallo che ha in testa a dire "Bene, ora si va a caccia di belle donne"? (Seinfeld)
  • Posso capire tutto... Meno la parrucca. (Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare)
  • – Questa parrucca pesa una tonnellata. Chi era così scemo da portarla?
    – La portavano tutti all'ora.
    – Allora erano tutti scemi. (Cantando sotto la pioggia)
  • – Tuo padre continua a mettersi il parrucchino?
    – No... No... Ora preferisce farsi il riporto.
    – Perché si fa il riporto?
    – Perché non vuole più la riga in mezzo. (Seinfeld)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]