Poseidone

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Statua di Poseidone

Poseidone, dio del mare e dei terremoti e maremoti nella religione greca.

Citazioni su Poseidone[modifica]

  • Per i Greci erano tirati da cavalli il carro del sole e quello di Poseidone. È anzi Poseidone che crea il cavallo facendolo balzare dalla rupe dell'Acropoli con un colpo del suo magico tridente. (Carlo Picchio)
  • Poseidone passava quasi tutto il suo tempo a correr dietro a una quantità davvero sfinente di belle ragazze e bei ragazzi, procreando, con le prime, un numero ancor più grande di mostri, semidei ed eroi - Percy Jackson e Teseo, per citarne solo un paio. (Stephen Fry)
  • Poteva essere turculento, furioso, vanitoso, capriccioso, incoerente, irrequieto, crudele e incomprensibile come i mari sui quali regnava. Ma sapeva anche essere leale e riconoscente. Al pari dei fratelli e di alcune sorelle, era capace di un appetito sessuale irrefrenibile, di un profondo amore spirituale e di ogni altro sentimento compreso fra i due estremi. Come ogni altro dio era affamato di ammirazione, sacrificio, obbedienza e adorazione. Se era tuo amico, lo era per sempre. E una volta tuo nemico, lo era per sempre. E la sua ambizione non si accontentava affatto di olocausti, libagioni e preghiere. Aveva sempre un occhio avido e bramoso puntato sul fratello più giovane, quello che adesso si faceva chiamare 'primogenito' e 're'. Se Zeus avesse fatto uno sbaglio di troppo, ci avrebbe pensato Poseidone a buttarlo giù dal trono. (Stephen Fry)
  • Sapete bene, del resto che a Leptis i sacerdoti del dio Poseidone si astengono del tutto dal cibarsi di creature marine. (Plutarco)

Altri progetti[modifica]