Predazione

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Due leoni mentre consumano un pasto

Citazioni sulla predazione.

  • "Non desiderare la preda d'altri" potrebbe benissimo essere un comandamento felino, perché una volta che un gatto ha catturato una preda e la sta portando in giro, a nessun altro gatto è permesso avvicinarsi, non importa quale sia il suo rango, taglia o età. È una regola immancabilmente rispettata. (Jeffrey Moussaieff Masson)
  • Talvolta la predazione è agghiacciante, com'è il caso della mantide religiosa che, afferrato il corpo della vittima, la divora lentamente con un ondeggiamento del capo trigono che la fa assomigliare a una ricamatrice, se non fosse che sul tessuto somatico della preda, a ogni passaggio, viene sottratta un'orbita di carne. Anche i costumi delle vespe solitarie ci appaiono terrificanti nel loro anestetizzare il controllo motorio di un bruco e inseminare il suo corpo di uova da cui sgusceranno larve sarcofaghe che lo svuoteranno dall'interno. [...] La predazione ci appare ancora più fastidiosa se il predatore sembra prendersi beffa o giocare con la preda, come fa il gatto con il topo o l'orca con la foca. (Roberto Marchesini)
  • Una delle conseguenze del vivere in una società così organizzata, dove c'è chi provvede a tutto (l'uomo non deve più andare a caccia, uccidere la preda e riportarla a casa) è che c'è una sorta di complicità, la chiara volontà di dimenticare che, alla fin fine, noi siamo fondamentalmente animali. Siamo disposti a combattere fino alla morte, se qualcuno minaccia la nostra famiglia, il nostro territorio. E non so se questo sia vero per tutti, ma io quando incontro un altro uomo provo quasi sempre la stessa sensazione, come se sotto sotto mi domandassi: «Contro di te sarei preda o predatore?». (John Buffalo Mailer)

Altri progetti[modifica]