Quantico (serie televisiva)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Quantico

Serie TV

Immagine Quantico Logo (TV-Serie).jpg.
Titolo originale

Quantico

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno

2015 - in produzione

Genere drammatico, thriller
Stagioni 2
Episodi 44
Ideatore Joshua Safran
Rete televisiva ABC
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Quantico, serie televisiva statunitense trasmessa dal 2015.

Stagione 1[modifica]

Episodio 1, Corri[modifica]

  • Ryan: Mi dici il tuo numero o la tua email o... il tuo nome.
    Alex: Non sei il mio tipo!
    Ryan: Sono quello con cui hai appena fatto sesso!
    Alex: Be', se tu lo fossi, non l'avrei fatto con te. Prima avrei voluto conoscerti. [la guarda in modo strano] Allora... ti elenco ben cinque motivi che dimostreranno che io ho ragione e se uno di questi è sbagliato, ti dirò tutto quello che vuoi.
    Ryan: Ok.
    Alex: Uno: sei carino... le tue buone maniere mi fanno pensare che tu sia cresciuto in una casa piena di donne, nessuno ti ha insegnato a raderti, la barba ti cresce in direzioni diverse. Due: sei di seconda mano. Sei stato sposato e di recente anche. Il callo su quel dito è piccolo ma non morbido. Tre: non sei attendibile... perché non sei stato a Manila. È la stagione delle piogge a Manila e tu indossi...
    Ryan: Scarpe da tennis?
    Alex: Da tennis esatto. Sono immacolate ma non nuove ed ecco il quattro, le chiameresti da ginnastica se tu fossi veramente del nord est invece vieni dalla costa occidentale, Los Angeles, Hawthorne per precisione. Il che ti rende, cinque, del tutto inaffidabile! E sebbene io lo abbia trovato così eccitante da salire in quest'auto con te e fare quello che abbiamo fatto, in fin dei conti non sei decisamente il mio tipo!

Episodio 2, America[modifica]

  • Noi vi abbiamo dato i pagliai, vediamo se voi trovate gli aghi! (Liam)
  • Non la catturerete, è troppo brava. L'abbiamo addestrata noi! (Miranda) [a Liam che cerca Alex]

Episodio 3, Copertura[modifica]

  • Shelby: L'unico tuo commento sul mio profilo era carino. Avresti potuto dire cose meschine.
    Caleb: La scelta era troppo ampia, non sapevo quale scegliere.

Episodio 4, Uccidere[modifica]

  • Miranda: Ciao Nimah.
    Nimah: Come ha fatto a trovarmi?
    Miranda: Insegno alle persone a trovare persone. Potevo non trovarti?
  • Alex: È libero?
    Ryan: Che vuoi fare, il corridoio alla Tarantino sparando a raffica?

Episodio 5, Trovarlo[modifica]

  • Shelby: E se sei veramente innocente dovresti preoccuparti, perché non lo sembri in questo momento! Una persona innocente non prende qualcuno in ostaggio!
    Alex: Sì se ha bisogno di difendersi!
  • Shelby: Tu e Booth eh?
    Alex: Be', promette bene. insomma è una bella sorpresa visti tutti i miei trascorsi!
    Shelby: Ecco, la prossima volta che vorrete farvi una bella sorpresa, potresti avvisarmi se sarà nella nostra stanza?
    Alex: Oh, mi dispiace! Forse non siamo discreti quanto te e Caleb?
  • Se vuoi dirle qualcosa, non aspettare. Devi affrontarla, facci a faccia. Se lo fai, dimmi se funziona. (Simon) [a Ryan]

Episodio 7, Via[modifica]

  • Alex: Perché non hai rifiutato quando Liam te lo ha chiesto? Perché non me l'hai detto prima? E soprattutto, il tuo lavoro è finito, che cosa ci fai ancora qui?
    Ryan: Credi che io voglia stare qui con te sapendo che ti faccio soffrire? Mi odio per quello che ti ho fatto e odio sapere che non mi guarderai più nel modo in cui ti guardo io.

Episodio 11, Dentro[modifica]

  • Caleb: Quando sono arrivato a casa invece della solita intima festa massacrante degli Haas, c'erano duecento persone e uno smoking adagiato sul mio letto, mi ha preso il panico e sono fuggito!
    Alex: Però lo smoking te lo sei messo comunque!
    Caleb: Sì... ma l'hai visto?! [parlando con Shelby] Senti non posso tornare lì da solo. Capisco che tu non voglia stare vicino alla famiglia felice di qualcuno ma non ci sarà niente di familiare e nessuno sarà felice, eccetto me se potrò averti al mio fianco!

Episodio 16, Indizio[modifica]

  • Detesto quando non posso risolvere un problema. Anche quando so che la soluzione non è facile, non riesco a smettere di lottare. Spero sempre in un altro esito... in un risultato diverso... in una soluzione creativa... in una inaspettata risposta. Ma alla fine dobbiamo accettare che alcune volte... che alcune volte siamo impotenti, che abbiamo fatto del nostro meglio e che nella vita non sempre si può avere un lieto fine. Ma... in ogni caso, il vostro lavoro è fare la cosa giusta, la cosa migliore, anche se non è perfetta, anche se vi costerà qualcosa, anche se vi costerà tutto! (Miranda)

Episodio 17, Bene[modifica]

  • Ora che facciamo? Noleggiamo un auto e sfondiamo il confine in stile Mad Max?! (Drew) [a Alex]

Episodio 18, Presto[modifica]

  • Vorrei che mi ascoltassi attentamente. Il giorno in cui sei arrivata sapevo che eri speciale. Facevi delle domande difficili, pretendevi delle risposte riguardo a tuo padre, a quello che è successo a Chicago, a quello che è successo a Omaha, ti sei battuta per la verità. Non molli mai. Sei sicura di te...e questo ti porterà lontano, ma ti farà anche passare dei guai. Tu ed io abbiamo molto in comune, non sai quanto. Ed è per questo che sono sicura che tu sei l'unica allieva qui che può fare quello che io non sono mai riuscita a fare, rompere tutte le barriere. Se c'è da promuovere qualcuno, i primi sono gli uomini, loro non vengono mai puniti. Non importa se hanno delle debolezze, non importa che cosa fanno, non farti ingannare dalle loro facce...devi essere risposta a giocare sporco perché a quanto pare questa è l'unica cosa che funziona. L'FBI è un mondo che appartiene agli uomini e in un mondo così gli uomini la fanno sempre franca. Per me è troppo tardi ma per te no, loro proveranno a...proveranno a frenarti, cercheranno anche di incolparti di cose per le quali loro non saranno mai incolpati, ma non permetterlo, continua a lottare. Fa quello che devi. (Miranda) [a Alex]

Altri progetti[modifica]