Rolando Mandragora

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Rolando Mandragora (2018)

Rolando Mandragora (1997 – vivente), calciatore italiano.

Citazioni di Rolando Mandragora[modifica]

  • A volte la testa e le motivazioni ripagano più del talento, servono lavoro e sacrificio. Io mi sento un figlio di Scampia: io, così come altri [...], siamo la testimonianza che in questo quartiere non esiste solo quel lato brutto di cui parlano tutti, ma c'è anche tanta brava gente che ogni giorno con umiltà, dedizione e sacrificio porta avanti le cose importanti della vita.[1]
  • Se giochi per il club sai che hai un gruppo di persone a sostenerti. Condividono una fede. Ti spingono tutta la settimana e durate la partita. Se giochi per l'Italia è diverso. La spinta ti arriva da te stesso invece che da una tifoseria. Sai che stai giocando per tuo padre, tua madre, i tuoi fratelli.[2]

Note[modifica]

  1. Dall'intervista "Io, figlio di Scampia", a tu per tu con Mandragora: "La salvezza col Crotone, la Juventus, i miei sogni. Dicevano fossi gracile...", Gianlucadimarzio.com, 13 aprile 2018.
  2. Dall'intervista di Diego Guido, Tutti gli occhi sull'Under-21, Ultimouomo.com, 14 giugno 2019.

Altri progetti[modifica]