Sirena

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Una sirena (John William Waterhouse, 1900)

Citazioni sulla sirena.

  • [Le sirene a Odisseo] Ferma la nave, ascolta la nostra voce. Nessuno è mai passato di qui con la sua nave senza ascoltare il nostro canto dolcissimo: ed è poi ritornato più lieto e più saggio. (Odissea)
  • Ho sognato che facevo l'amore con una sirena, ma non ricordo come. (Roberto Gervaso)
  • Il P. Cornelio a Lapide sopra di questo luogo dice cosa, che fà al proposito nostro, cioè che fù in Frisia presa una Sirena, la parte superiore della quale era donna, & il resto pesce, e che visse molti anni fra gli huomini, e che anco imparò a filare. (Giovanni Stefano Menochio)
  • La differenza che c'è tra le ninfe e le sirene è che le ninfe danno baci dolci e le sirene salati. (Ramón Gómez de la Serna)
  • La serena sì dolcemente canta, che addormenta i marinari, e essa monta sopra i navili, e occide li addormentati marinari. (Leonardo da Vinci)
  • «L'idea mia è che la coda venne dalla loro verginità, ovverossia da difetto d'uso» aveva detto quella volta. «A furia di tenere strette le cosce, che spasimavano di avere allargate, ma nessuno gli disse mai: àprile, gli venne quel callo, una certa cartilagine, capite? e questa callosità si sbiforò tra le cosce, scaglia sopra scaglia, e così finì che le due gambe s'incollarono insieme e gli diventarono coda. E anche il verde ramato è dovuto a difetto d'uso: nell'acqua, insomma, si ramarono e s'ingigliarono come cipolle.»
    Ma loro non si facevano alcunissima meraviglia di vedergliele fare e disfare: sì, perché la sirena, come l'amo, era roba sua, mestiere e mistero suo, perciò poteva farne quello che gli pareva a lui. (Stefano D'Arrigo)
  • Sirene: Vissero feroci e stupende. Una laringite le vinse. (Gesualdo Bufalino)

Altri progetti[modifica]