Sonia Alfano

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Sonia Alfano

Sonia Alfano (1971 – vivente), politica italiana.

  • [Parlando dell'attentato di Massimo Tartaglia a Silvio Berlusconi] E poi soprattutto una cosa: nel momento in cui lui [Silvio Berlusconi] finge di essere colpito, e sottolineo "finge di essere colpito", si porta in mano quel foulard nero che non... lui non ha mai avuto nulla in mano durante i suoi comizi però guarda caso quella sera lui aveva quel foulard nero, se lo porta in faccia e c'è un fotogramma abbastanza chiaro: si vede lui mentre entra in macchina con questa mano e si vede benissimo la parte sotto l'occhio e non ha assolutamente nulla, non ha assolutamente nulla, lui esce dalla macchina con il sangue però fermo, cioè non c'è una goccia di sangue.[1]
  • [Sull'intercettazione telefonica di Fabrizio Miccoli spregiativa nei confronti di Giovanni Falcone] Palermo non è la città di Lauricella, Riina e i Graviano: è la città di Falcone, Borsellino, Giaccone, Agostino, Iannì, Domè e moltissime altre vittime innocenti che la mafia l'hanno combattuta a viso aperto! Le dediche di Miccoli ai giudici uccisi dalla mafia oggi suonano come delle vere e proprie prese in giro. Andrebbe radiato dal mondo del calcio.[2]
  • [Parlando dell'attentato di Massimo Tartaglia a Silvio Berlusconi] Per me è un falso. È un falso, l'ho sempre detto, l'ho detto dal primo momento perché non ci sono proprio gli elementi di base per poter valutare neanche la veridicità dei fatti, per cui è un falso che si è artatamente costruito lui con la complicità di... anche di vertici istituzionali [...].[1]

Note[modifica]

  1. a b Dall'intervista Sonia Alfano: l'attentato a Berlusconi è un falso!, visibile su YouTube, filmato caricato il 10 marzo 2010.
  2. Ciatato in Salvo Palazzolo, Miccoli al telefono insulta Falcone. Bufera sul capitano del Palermo, la Repubblica, 22 giugno 2013.

Altri progetti[modifica]